lunedì 17 giugno 2019

Pane nel mondo: Ajdov kruh z orehi (Slovenia)


Dal blog della Cuochina:
Ajdov kruh z oreh è un tipo di pane consumato principalmente nella Slovenia centrale. Gli ingredienti sono farina di grano saraceno, acqua, con o senza patata, lievito, sale.
Osservazioni dell'autore della ricetta: Il pane è soffice ed è di lunga durata se non lo si mangia subito. È possibile aggiungere le noci tritate grossolanamente ma anche finemente. L'impasto può essere fatto anche con una planetaria.
La ricetta leggermente modificata è questa
Un pane ottimo anche questo, ma quale di quelli che la Cuochina ci propone per la sua rubrica quanti modi di panificare nel mondo, non lo è?? Poi io amo tantissimo le noci nel pane, non potevo non farlo!

 Ajdov kruh z orehi (Slovenia)
Ingredienti:
Il mio procedimento:
Ho rinfrescato licoli due volte prima di utilizzarlo, l'ho pesato e messo in una ciotola capiente. Ho aggiunto lo zucchero, le due farine, il sale, i 3 cucchiai d'olio, le noci spezzettate e tanta acqua tiepida quanto basta ad avere un impasto abbastanza morbido. Ho iniziato ad impastare con le mani fino ad amalgamare tutti gli ingredienti. Ho trasferito l'impasto sulla spianatoia e ho usato il tarocco per continuare ad impastare, facendo delle pieghe. 

A causa impegni, ho dovuto mettere l'impasto in frigo ma non avevo spazio per la campana copra. Così ho fatto una palla, oliato bene la ciotola e messo a lievitare fino al raddoppio, coperto in frigo, per tutta la notte.

Il mattino seguente l'impasto si presentava così

L'ho tolto delicatamente dalla ciotola per non sgonfiarlo e l'ho messo sopra la carta da forno e coperto con la campana.

Ho fatto lievitare per circa due ore al caldo.
Quindi ho acceso il forno e messo dentro anche la teglia del pane vuota.
Non appena raggiunta la temperatura di 230C° ho messo il pane nella teglia caldissima e infornato per 10 minuti. Ho abbassato la temperatura a 180C° e fatto cuocere per circa altri 40 minuti

domenica 9 giugno 2019

Quanti modi di fare e rifare: Pannekake i kopp (Pancake in tazza, Norvegia)

Con Cuochina, Anna e Ornella, oggi prepariamo Pannekake i kopp (Pankake in tazza), una ricetta veloce da gustare in tutte le occasioni, non solo per colazione.
oggi siamo ritornati in Norvegia a spignattare insieme! Scommetto che la maggior parte di noi ha aggiunto zucchero all'impasto, vero?
Anch'io lo ammetto.. perché ho usato un frutto, il lampone, dal sapore agrodolce che fa risultare troppo aspro il composto senza un po' di dolcezza. Non aggiungo zucchero se uso mirtilli o frutta più dolce. 

 Ingredienti per due coppette
  • 1 cucchiaio di burro
  • 1 cucchiaino da tè di olio dal sapore neutro
  • 2 cucchiai di farina 00
  • 2 cucchiai di yogurt alla vaniglia
  • 1 cucchiaio di latte scremato
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • lamponi freschi

Ungere la parte interna delle coppette con un poco di olio dal sapore neutro.
Sciogliere il burro nel forno a microonde insieme allo zucchero mescolando. Aggiungere al burro il resto degli ingredienti e mescolare fino ad ottenere un composto uniforme. Versarlo nelle coppette. Unire i lamponi.
Cuocere nel forno a microonde per un minuto e mezzo. Controllare che il composto si sia solidificato e, se non è pronto, cuocere ancora per qualche secondo ma fare attenzione perché il composto tende ad fuoriuscire dalla coppetta a fine cottura.
Il 14 luglio, ultimo appuntamento con il menù 2019 prima della pausa estiva saremo contemporaneamente in Giappone per il piatto principale e in Norvegia per il contorno: (Oba iri butabaraniku roru) Rotolo di maiale con foglie di shiso e (Grønnsaker med sting) verdure saltate. Vi aspettiamo! 

 
Ricordo che
da sfogliare, oppure da richiedere (vedere qui) 
e che ci possiamo incontrare su Facebook
e su twitter

giovedì 30 maggio 2019

Pane nel mondo: Sheermal bread (India, Iran, Pakistan)

Seguendo la bellissima rubrica della Cuochina, Anna e Ornella per Quanti modi di panificare nel mondo, e approfittando del fatto che oggi sono libera da impegni di lavoro perché è giornata festiva, ho preparato questo delizioso pane allo zafferano Sheermal bread (India, Iran, Pakistan).
Profumato, soffice..in altre parole delizioso!

Sheermal bread
Ingredienti
  • 160 g farina debole
  • una bustina di zafferano
  • 3 g lievito secco
  • 15 g zucchero
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 50 g latte
  • un pizzico di sale (2 g circa)
  • 4 g zenzero in polvere
  • 40 g olio di semi
  • semi di sesamo
Preparazione
Riscaldare il latte a una temperatura compresa tra 40°C e 46°C. 
Lievitino: In una piccola ciotola unire il lievito, 5 g di zucchero e 30 g di acqua tiepida. Mescolare bene e lasciar riposare per alcuni minuti, deve gonfiare.
In una ciotola più grande mescolare 10 g di zucchero con 1/2 tuorlo d'uovo. Aggiungere il latte caldo e continuare a mescolare. Unire sale,  zafferano, zenzero in polvere e olio vegetale e mescolare bene.
Inglobare il lievitino e mescolando accuratamente unire gradatamente la farina. Impastare a lungo con l'aiuto di una spatola, l'impasto è appiccicoso.Travasare in una ciotola leggermente unta e coprire con della pellicola per alimenti e lasciar lievitare in un posto caldo, per circa un'ora. 



Dividere la pasta in tre pezzi da 100 g l'uno. Appiattirli in forma ovale e trasferirli su una teglia ricoperta da carta forno. Spennellare la superficie di ogni shirmal con 1/2 tuorlo d'uovo, cospargerli con semi di sesamo
e cuocere in forno a 180°C per 15-20 minuti, devono dorare. 

Dal blog della Cuochina: La ricetta del pane sheermal è semplice, facile da preparare e non richiede un lungo tempo di riposo, è piuttosto versatile, è facile che venga accompagnato con kebab e curry, con piatti vegetariani, ma può diventare anche un dessert con sopra panna fresca o yogurt o semplicemente con una tazza di tè o caffè per colazione o spuntino serale.
Il mio "companatico" è stata una bella forchettata di cipolle stufate, prendendo spunto da questa ricetta.

Ingredienti:
  • 1 cipolla rossa
  • mezzo cucchiaio circa di zucchero di canna
  • 1 e 1/2 cucchiaio di aceto balsamico
  • un cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di Garam Masala
  • sale e pepe  
Affettare finemente le cipolle. In una padella antiaderente, scaldare l'olio e aggiungere le cipolle, abbassare la temperatura al minimo, mettere il coperchio e lasciare stufare, non devono friggere!
Quando diventano morbide aggiungere, sale, pepe, e l'aceto balsamico, mescolare per farlo amalgamare dando alle cipolle un bel colore ambrato. Unire lo zucchero sempre continuando a mescolare e il Garam Masala. Sono pronte da servire.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...