giovedì 11 ottobre 2018

Pane nel mondo: Ethiopian Ambasha Bread

Ma che meraviglia di ricette ha scovato la nostra Cuochina per la sua rubrica Pane nel mondo! Anche questo pane è stupendo, Ethiopian Ambasha Bread è morbido, profumato..una delizia!
La mia versione è con licoli, per il resto ho usato gli ingredienti indicati nella ricetta.

Ethiopian Ambasha Bread

Ingredienti:
  • 150 g farina debole
  • 85 g manitoba
  • 90 g lievito naturale in coltura liquida, rinfrescato almeno due volte
  • 95 g acqua
  • 25 g zucchero
  • 50 g olio di semi
  • 2 g sale
  • 3 g semi cumino
  • 4 g semi sesamo nero
  • 2 g semi di finocchietto

Versale licoli nella ciotola della planetaria, unire l'acqua, mescolare ed aggiungere le  farine setacciate insieme ed aggiungere i semi. Impastare fino ad incordatura. Unire l'olio ed il sale, impastare finché non sono ben incorporati all'impasto. Formare una palla e mettere a lievitare coperta fino al raddoppio.
Ricoprire con della carta forno una teglia da pizza da 28 cm di diametro, trasferirvi sopra l'impasto e, premendo con le dita, allargarlo cercando di mantenere lo stesso spessore. 
Con un coltello affilato dare dei tagli superficiali all'impasto formando 8 spicchi.
Con la parte non tagliente del coltello fare degli incavi orizzontali su ogni spicchio.
Spennellare con uovo la superficie e lasciare coperto, al caldo, per circa mezz'ora. Cuocere in forno preriscaldato a 180C° per 20 minuti circa, fino a doratura.

lunedì 8 ottobre 2018

Pane nel mondo: Karee Pan o Curry Bread, Japan


Un'altra bellissima ricetta che la nostra cara Cuochina ci ha fatto conoscere, nella sua rubrica Pane nel mondo
I Karee Pan o Curry Bread (Japan), sono dei panini fantastici, non esagero! Di una sofficità incredibile, non si smetterebbe mai di mangiarli. Si prestano ad essere farciti con numerosi ripieni, a seconda del gusto e delle necessità, tra quelle anche lo svuotafrigo! 
Io ho avuto la fortuna, durante il mio viaggio in Giappone l'anno scorso, di portarmi a casa svariati prodotti, tra cui il curry che ha usato la Cuochina per questi panini.
La mia versione è con licoli, anzi come molti sanno, più di un licoli, per l'esattezza un misto fra licolceci, licolfico e licolsegale. Sono sempre più decisa di continuare a mescolarli insieme, per panificare, sono troppo pimpanti, della serie l'unione fa la forza!!
Per questa ricetta ho variato il ripieno, perché le melanzane non sono gradite al marito e al posto del latte ho usato latte di cocco.

Qui la bellissima versione della mia Socia Anna


 Karee Pan o Curry Bread (Japan)
Ingredienti per 8 panini
  • 135 g farina manitoba
  • 20 g farina debole
  • 90 g lievito naturale in coltura liquida rinfrescato almeno due volte
  • 95 g latte di cocco
  • 2 g di sale
  • 30 g di burro
  • pangrattato
  • uovo e un po' di acqua
per la farcitura:
  • 1 porro 
  • 1 peperone rosso
  • 1/4 di un piccolo cavolo
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 2 cubetti di roux di curry giapponese, uno dolce e uno piccante
Nella ciotola della planetaria versare licoli, latte di cocco e mescolare. Unire le farine setacciate insieme ed avviare l'impastatrice.
Quando l'impasto si sarà avvolto completamente al gancio, aggiungere il burro un po' alla volta ed il sale. Continuare ad impastare fino a che gli ultimi ingredienti non si saranno ben incorporati all'impasto.
Modellare a palla e mettere a lievitare coperto con sopra della carta da forno e un foglio di plastica in luogo caldo fino al raddoppio oppure, se la mancanza di tempo lo richiede,  mettere in frigo quando l'impasto ha iniziato a lievitare.
Io ho seguito la seconda opzione perché ho impastato di sera e non era il caso di cuocere il pane in piena notte..Così l'ho lasciato in frigo fino al mattino seguente.

Alla sera si può preparare anche il ripieno così sarà pronto per il giorno dopo.
Tagliare a fette sottili il porro, il peperone ed il cavolo. Soffriggere le verdure in una padella con due cucchiai di olio. 
Aggiungere acqua e cuocere fino a che non saranno morbide. Unire il curry e far asciugare bene il liquido.
Lasciare raffreddare prima di usare il ripieno

A lievitazione avvenuta dell'impasto, dividere in 8 pezzi di circa 47-48 g e formare delle palline.
Appiattirle a forma ovale e mettere al centro circa 20 g di ripieno al curry.
Sigillare bene per evitare che la farcitura esca durante la cottura.
Passare i panini prima nell'uovo con poca acqua e poi nel pangrattato. Far lievitare coperti per circa un'ora, o finché non sono raddoppiati. Si possono friggere o cuocere al forno come ho fatto io per circa 20 minuti a 180°C.

NOTA: il ripieno è abbondante, si può gustare sopra il pane abbrustolito, come ci consiglia Anna o penso anche per condire il riso. A noi la scelta :-)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...