giovedì 23 maggio 2019

Pane nel mondo: Bolo do caco, Madeira

Dal blog della Cuochina:
Il bolo do caco (letteralmente "pane di coccio") è un pane di grano tipico dell'arcipelago di Madera che si può trovare sia sull'isola di Madeira (in portoghese Madeira) che su quella di Porto Santo. Viene consumato come antipasto, contorno o piatto principale. È composto da farina di frumento, patate dolci, lievito, acqua e sale.
Con questi ingredienti viene fatto un impasto che fermenta per tre giorni, dopo i quali vengono formati dei panini di circa dieci centimetri di diametro e spessi circa tre. Nella cucina tradizionale viene poi cotto su una pietra di basalto riscaldata ad alta temperatura. Oggi, è possibile acquistare lastre di cemento che possono sostituire la pietra precedentemente utilizzata per la cottura. Il bolo do caco viene posto sulla pietra (chiamata caco) e cotto fino a quando si forma una sottile crosta leggermente bruciata. Successivamente lo si gira per cuocerlo su entrambi i lati. Fonte Wikipedia
Ho rifatto la ricetta che ci propone della Cuochina con licoli, per essere precisi già due volte, mi piace troppo questo pane! Morbido, profumato, perfetto accompagnato con il burro all'aglio e prezzemolo ma anche con affettati o formaggio.


Bolo do caco
Ingredienti
Sbucciare le patate, tagliarle a tocchetti. Metterle in una casseruola con acqua fredda portare a bollitura e cuocere fino a cottura, circa 20 minuti.
Scolare bene le patate e schiacciarle con la forchetta. Mettere licoli e l'acqua nella ciotola della planetaria, mescolare un po', aggiungere le patate schiacciate e la farina setacciata. Avviare e impastare per circa cinque minuti.  Trasferire l’impasto sopra la spianatoia infarinata e continuare ad impastare, aiutandosi con la farina se è troppo appiccicoso, ma senza esagerare perché deve essere abbastanza morbido ma gestibile.
Unire il sale e continuare ad impastare. Formare una palla e metterla in un contenitore leggermente infarinato. 
Chiudere col coperchio e mettere in frigo per 3 giorni.
Dopo tre giorni l’impasto è più che raddoppiato.
Toglierlo dal frigo e, sul piano infarinato, sgonfiarlo velocemente. Formare 6 palline di circa 95- 100 grammi, stenderle con il matterello
coprirle e lasciare lievitare per mezz'ora.
Cuocere il pane, in una padella antiaderente con il fondo spesso, a temperatura media finché non si forma una crosta abbastanza dura, quindi girare e cuocerli allo stesso modo dalla parte opposta. Quando iniziano a gonfiarsi, si passano in padella  anche i lati dei bolo do caco per cuocere anche quelli. Servire caldi o tiepidi accompagnati da burro all’aglio.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...