mercoledì 8 aprile 2020

Pane nel mondo: Uskrsni kruh s jajima (Croazia)

Pane pasquale con uova, Uskrsni kruh s jajima (Croazia)

Siamo agli inizi della settimana santa, fra pochi giorni si festeggerà la Pasqua in solitaria un po' per tutti, lontani da parenti e  amici.
Per fortuna c'è internet e le video chiamate!
La nostra cara Cuochina ha preparato per noi, non una, bensì 4 ricette deliziose per festeggiare la ricorrenza.
Da tempo Cuochina, Anna e Ornella, si dilettano a scovare e realizzare fantastici pani nel mondo che ai più, compresa me, sono semisconosciuti e così è per Natale e anche per Pasqua.
Come non approfittare della bellissima opportunità di imparare altre forme di panificazione e di viaggiare verso luoghi mai visitati, attraverso deliziosi sapori delle innumerevoli ed incredibili cucine sparse nel mondo?

Ecco la lista dei pani della nostra Cuochina:
1) Pan Bon de Panamá, receta típica de la Semana Santa (pubblicata l'8-3-2020)
2) Λαζαράκια, panini Lazzaro (Grecia) (pubblicata il 10-3-2020)
3) Panquemao valenciano de Semana Santa (Spagna) (pubblicata il 13-3-2020)
4) Uskrsni kruh s jajima, Pane pasquale con uova (Croazia) (pubblicata il 15-3-2020)
Il quarto pane nella lista della Cuochina, Uskrsni kruh s jajima, Pane pasquale con uova (Croazia) ci insegna, non solo a realizzare una gustosa treccia, ma anche colorare queste magnifiche uova con ingredienti naturali!


Ingredienti per il pane 
per spennellare 
  • uovo
  • un po' d'acqua
per le uova colorate
  • 3 uova
  • bucce di cipolla rossa e gialla
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • alcune foglioline di erbe aromatiche, tipo prezzemolo o basilico, oppure fiori commestibili
  • collant colore neutro
  • acqua 

Per iniziare colorare le uova.
Togliere la buccia secca alle cipolle, io ne avevo due gialle e una rossa e ho usato quelle.
Appoggiare le foglioline sopra l'uovo, distendendole ben bene. Tagliare un pezzo di collant e avvolgere l'uovo facendo attenzione a non spostare la fogliolina. Annodare il collant nella parte posteriore dell'uovo e sistemarle nella pentola con le bucce di cipolla. Coprire d'acqua e portare a bollore. Aggiungere l'aceto e fare bollire per 30 minuti coperto. Dopodiché togliere dal fuoco e lasciare raffreddare nella pentola con il coperchio per tutta la notte.

Nella ciotola della planetaria versare il latte e l'acqua, unire licoli e mescolare per scioglierlo. Aggiungere lo zucchero. Avviare la planetaria e impastare fino ad incordatura. Unire il sale e riavviare. Impastare fino a che il sale non è ben incorporato e l'impasto non risulta bello liscio ed elastico.
Modellare a palla, oliare un po' la superficie e metterla in una ciotola. Coprire e lasciare lievitare fino  a più del raddoppio.
A lievitazione avventura, sgonfiare l'impasto e dividerlo in tre pezzi dello stesso peso. Ogni pezzo dividerlo poi due pezzi uguali, intrecciarli insieme ed unirli alle due estremità formando un piccolo nido. Inserire un uovo nello spazio in centro.

Sistemare i pani nella placca da forno ricoperta di carta da forno. Coprire e lasciare lievitare per circa mezz'ora al caldo.
Sbattere l'uovo con un po' d'acqua e spennellare la superficie dei pani. Infornare a forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti, o finché non avrà una bella crosticina dorata.

 Buona Pasqua, che sia veramente una rinascita per tutto il mondo!

domenica 5 aprile 2020

Pane nel mondo: Pan bon de Panamà


Oggi, domenica della palme, inizia la settimana santa. Quest'anno sarà una Pasqua anormale per tutti. Facciamoci coraggio a vicenda, altro non possiamo fare e speriamo di uscire da quest'incubo velocemente.
La nostra cara Cuochina ha preparato per noi, non una, bensì 4 ricette deliziose per festeggiare la ricorrenza.
Da tempo Cuochina, Anna e Ornella, si dilettano a scovare e realizzare fantastici pani nel mondo che ai più, compresa me, sono semisconosciuti e così è per Natale e anche per Pasqua.
Come non approfittare della bellissima opportunità di imparare altre forme di panificazione e di viaggiare verso luoghi mai visitati, attraverso deliziosi sapori delle innumerevoli ed incredibili cucine sparse nel mondo?

Ecco la lista dei pani della nostra Cuochina:
1) Pan Bon de Panamá, receta típica de la Semana Santa (pubblicata l'8-3-2020)
2) Λαζαράκια, panini Lazzaro (Grecia) (pubblicata il 10-3-2020)
3) Panquemao valenciano de Semana Santa (Spagna) (pubblicata il 13-3-2020)
4) Uskrsni kruh s jajima, Pane pasquale con uova (Croazia) (pubblicata il 15-3-2020)

Sto preparando tutti i pani che consiglia la Cuochina! Questo è il primo secondo la lista di pubblicazione della Cuochina: Pan Bon de Panamà. Non è solo bon...ma buonissimo, soffice, si scioglie in bocca, una vera golosità.

Ingredienti
2 g lievito secco
10 g zucchero di canna
25 g di latte intero tiepido
240 g di farina debole
un pizzico di sale
3 g di cannella, noce moscata, zenzero, chiodi di garofano tutti polverizzati
50 g di burro a dadini
1 uovo
60 g di melassa home made
1/2 cucchiaino di vaniglia
50 g di uvetta
30 g di noci
50 g di arancia candita
melassa da spennellare

Diluire nel latte tiepido il lievito e lo zucchero di canna e lasciarlo lievitare per 15-20 minuti.
Mescolare la farina con le spezie (cannella, noce moscata, zenzero, chiodi di garofano tutti polverizzati) e il sale. Tenere da parte.
Nella ciotola della planetaria mescolare il lievito (a lievitazione avvenuta), burro, uovo, melassa e vaniglia. Quindi, aggiungere la farina ed impastare.
Quando l'impasto si è compattato, unire l'uvetta, le noci e l'arancia candita a piccoli pezzi.
Nel caso che l'impasto abbia difficoltà ad incordarsi, basta sbatterlo alcune volte sul piano lavoro o nella ciotola inclinata della planetaria, in questo modo si compatta bene e diventa levigato.
Trasferire l'impasto in una ciotola leggermente unta. Coprire e lasciare lievitare fino al raddoppia, circa 3 ore.
Modellare l'impasto a forma di palla. Disporlo in uno stampo quadrato ricoperto da carta forno, coprirlo e lasciarlo lievitare ancora, per circa 2 ore.
Preriscaldare il forno a 180°C. Schiacciare delicatamente la palla, spennellarne la superficie con un poco di melassa e far cuocere per 40 minuti circa.

Togliere pan Bon dal forno e spennellare ancora una volta la superficie con la melassa. Mettere a raffreddare su una gratella.