lunedì 6 maggio 2019

Pane nel mondo: Cottage loaf

Dal blog della Cuochina:
Le origini di questo pane sono sconosciute ma si presume che sia stato creato centinaia di anni fa per occupare meno spazio, durante la cottura, nei forni inglesi dell'epoca.
Difatti sono due pagnotte, una sopra l'altra.
Ricetta elaborata dalla Cuochina da questo sito.

Ho sostituito il lievito di birra con licoli ed il risultato è stato molto soddisfacente, a parte la prima volta che il "collo" del pane (foto sotto) si è allungato a dismisura..Così l'ho rifatto e per poco non lo bruciavo, nonostante la carta da forno con cui l'ho ricoperto a fine cottura.
Grazie Cuochina per la squisita ricetta!


Cottage loaf
Ingredienti
Setacciare la farina. Nella ciotola della planetaria mettere licoli, acqua, zucchero e sale nella ciotola della planetaria. Sfrigolare il burro con le mani insieme alla farina, in modo da ottenere un composto sbriciolato, aggiungerlo al licoli ed impastare per circa 10 minuti, aggiungendo farina se è necessario, l'impasto non deve risultare appiccicoso ma nemmeno essere troppo duro.
Oliare un'altra ciotola e mettere l'impasto, coprire con la pellicola e lasciare lievitare fino a più del raddoppio.
A lievitazione avvenuta, disporre l'impasto sopra la spianatoia e con le mani impastare un po' per fare uscire l'aria. 
Dividere l'impasto in 3/4 e 1/4, formare due palle, col metodo della pirlatura, e sistemare la più piccola sopra la più grande.
Con il manico di un cucchiaio di legno rotondo infarinato, fare un buco al centro arrivando fino alla base del pane più grande. 
Con un coltello molto affilato oppure la forbice, fare dei tagli intorno ad ambedue i pani.
Lasciare lievitare al caldo per un'ora circa.
Preriscaldare il forno a 200C°  e cuocere il pane per circa 30-35 minuti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...