domenica 24 ottobre 2010

Profumi e pensieri.. ellenici

Ieri ed anche oggi avrei voluto andare al mare: sognavo di fare l'ultimo “tuffetto” della stagione, magari solo bagnarmi i piedi, e poi via...Il tempo è bellissimo ma 15-20° gradi sono davvero pochi per queste avventure! Tanto più che dopo il tramonto la temperatura cala e di molto! Così ieri sera per riscaldare un po' l'atmosfera ho acceso il camino ma ho cucinato un piatto per richiamare indietro le sere d'estate..i ristorantini affacciati sul mare...le risate la musica dei bouzouki...
Venite anche voi a farmi compagnia? Vi lascio una mia piccola poesia...e qualche immagine di Kythnos.


Ελλαδα

L’ombra furtiva di una nuvola,
cela il purpureo bagliore del sole,
instancabilmente
vagano uccelli danzanti,
nell’ aureo splendore del cielo.


Si avvicina pigramente la sera,
recando con se riverberi ed ombre,
finalmente
la rena di brace si placa,
lasciando posare le membra.


Melodie di bouzouki sovrastano
il canto ripetuto del mare,
dolcemente
profumi di salsedine si mescolano,
si confondono, con aromi di spezie.


Una brezza salata scompiglia,
esuberante come un ragazzino giocoso,
piacevolmente
le chiome, le fronde dei tamerici,
ninnando le barche nel porto.


Ogni essenza è immersa nella notte profonda,
espandendo un alone divino
eternamente
sussurra di Miti,di grandi filosofi,
allegri mormorii recapitati dal vento.

Ornella



 E adesso si mangia!!!

 
Per 6 spiedini (kalamakia):

600 gr circa di carne di maiale mista
olio extravergine di oliva
origano secco
succo di limone

per la marinatura:

succo di un limone bello grosso
2 spicchi di aglio
sale
1 cucchiaino di cumino
pepe rosso in polvere o paprika
1/2 tazza di olio extravergine di oliva

Tagliare a pezzi la carne e metterla a marinare per 1-2 ore in un contenitore con coperchio. Per me è più semplice perché, senza mescolare, lo sbatto ogni tanto e così prende meglio la marinatura.
Cuocere alla griglia e quando sono pronti passarli in olio, e origano secco, quindi rimetterli sulla brace per pochi minuti. A piacere spremere qualche goccia di limone sopra i kalamakia. Accompagnare con le pite o l'immancabile tzatziki, insalata greca, oppure patate al limone, eccole:



Per 600 gr di patate:

2 spicchi di aglio
il succo di mezzo limone
1 cucchiaio abbondante da the di senape 
sale
timo fresco
olio extravergine di oliva

Sbucciare le patate e tagliarle a fette o a pezzi, come preferite. Metterle in una pirofila da forno condite con la senape diluita nel succo di limone, l'aglio, sale pepe, timo fresco o origano e un bicchiere di acqua. Cuocere a forno ventilato.



31 commenti:

  1. Che splendido saluto domenicale tesoro. Oltre che una cuoca doc sei anche una brava poetessa, questi versi sono davvero belli e l'immagine di quel tramonto..beh, sono lì incantata. E per finire anche un pranzetto delizioso, cosa chiedere di più per questa domenica? Un abbraccio cara, buonissima giornata

    RispondiElimina
  2. Complimenti per la poesia! Ottmi gli spiedini le patate una sorpresa: non sapevo proprio si potessero fare al limone, mi sa che a breve le farò anch'io per assaggiarle! Buona Domenica!!!bacioni!

    RispondiElimina
  3. Questa bellissima giornata soleggiata della foto mi scalda il cuore in una giornata così fredda e umida. la poesia è bellissima ed anche il tuo pranzo. bacio

    RispondiElimina
  4. Ornella, hai anche la vena poetica: sei super, ma questo l'avevo già capito... A farti compagnia ci verrei al volo, e nei prossimi mesi vorrei proprio tornare in Grecia, per andare a trovare la mia carissima amica a Patrasso, e siccome l'aeroporto più vicino è ad Atene, potresti trovarmi sulla soglia di casa tua... L'idea per marinare la carne te la copio sicuramente e le patate con senape e limone pure...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. tuffi?? sole?? estate??
    ma che stai dicendo, non conosco il significato di queste parole... qui ci sono 5 gradi!!! brrrrrrrrr!!!
    fai la brava e passami quegli spiedini, và....!
    bacione! ale

    RispondiElimina
  6. Une journée très agréable entre nourriture et paysages très agréables.
    Si ha un prezzo sul mio blog.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  7. Ciao Ornella, un connubio di colori e parole perfette ma il profumo è molto invitante
    Buona giornata! e prima di sera vienimi a trovare perchè....??????

    RispondiElimina
  8. Mia cara, complimenti per questi versi sublimi, per le immagini suggestive e per lo splendido menu!!!!
    Un fantastico post, bravissima, un bacione

    RispondiElimina
  9. Sia le parole che le immagini danno un piacevole senso di pace, ma anche tanta tristezza!
    Buona settimana, carissima!

    RispondiElimina
  10. un post bellissimo, buona domenica.

    RispondiElimina
  11. Ciao Ornella ! Da te fa freddo per un bagno, da noi fa freddo che ci vuole il cappotto ! Goditi quel tepore ! Bella la poesia, si scoprono nuove cose di te .... un abbraccione !!!!

    RispondiElimina
  12. Sono incantata......ormai lo sai che ho la Grecia nel cuore e a quanto pare la poesia di questa terra ti ispira..e come sarebbe possibile diversamente? Fa sognare......
    Voglio venire a vivere in Grecia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Intanto che mi faccio venire un'idea mangerò questi spiedini nemmeno a dirlo deliziosi....
    Chissà in quale parte della Grecia vivi......
    Io conosco abbastanza bene le piccole cicladi....ne sono proprio innamorata, soprattutto di Amorgos........
    Baci carissima e buona domenica

    RispondiElimina
  13. Ah però, io oggi ero in giro a raccogliere castagne e tu pensi di fare l'ultimo tuffo??
    eheheh

    RispondiElimina
  14. Que bonito leerte!, y además esas bellas fotos que me transportan a bellos lugares!, sabes? yo adoro Italia, pero tambien Grecia. He tenido la suerte de viajar alli muchas veces y tengo grandes recuerdos!
    Algún día volvere, espero encontrate por allí!
    Mil besos amiga querida!
    Ah!, la receta es deliciosa..me olvidaba comentartelo!!!

    RispondiElimina
  15. Cara ornella,sai che per la ricetta posso dire poco essendo vegetariana,ma che incanto la tua poesia e che meraviglia le foto.Amo molto la tua terra,davvero molto.

    RispondiElimina
  16. Ciao Ornella,ho avuto la tua stessa idea e stamane sono scesa giù in spiaggia,pochi minuti per scattare delle foto e all'improvviso è scesa la pioggia che mi ha fatto rientrare a casa di corsa.SIG!SIG!SIG!Devo dire però che mi sono consolata con gli ottimi spiedini e la bellissima poesia

    RispondiElimina
  17. Le foto sono molto belle, le parole anche...la ricetta??? come tutti i piatti greci...unici...io amo quella terra, non so perché ma ho sempre sentito un'attrazione, "fatale" chissà, forse nella mia precedente vita vivevo in Grecia...un abbraccio...

    RispondiElimina
  18. Oggi è lunedì e piove. Io sono nel mio "rifugio" toscano tra una fiera del gusto e delle vanità ed una cena Voiello. Mentre faccio colazione e medito di chiudere il blog per sfinimento, ti vengo a trovare e mi basta per voler restare. Un bacio, mia cara amica.

    RispondiElimina
  19. Che posto incantevole... posso trasferirmi da te?
    Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
  20. altroche' se verrei a farti compagnia, domenica da noi avevamo nubi basse come nebbiolina e un umido altrochè mare ...l'unica salvezza da noi sono le piscine termali!! baci baci buona sett..

    RispondiElimina
  21. Sai perchè come al solito io sono in ritardo? Perché stavo facendo la valigia e raggiungerti di volata, per la cena sì ma anche per la bellezza dei luoghi dove vivi.. che bella anche la poesia.. Bacioni

    RispondiElimina
  22. Grazie Ornella, per queste immagini e le parole stupende della tua poesia!complimenti,adoro la poesia e mi fa moltissimo piacere leggerla.Ottima e appetitosa anche la tua ricetta.Buona settimana e un grande abbraccio

    RispondiElimina
  23. Belllissima e toccante poesia, le foto sono bellissime. Gli spiedini invece sono allettanti e gustosi e pure le patate con la senape.

    RispondiElimina
  24. Con questa poesia a parlarci di te, di luoghi... di ricordi vicini e già stipati nel cuore, ci regali molto di più di una ricetta e indirizzi i nostri pensieri e i nostri occhi verso quello specchio di cielo, piccolo e immenso insieme, uguale ovunque ci si trovi a rimirarlo. Grazie!

    RispondiElimina
  25. Feliz comienzo de setimana!.
    Tienes razón los biscotti que hay en mi blog se inspiran en los cantucci!
    Tienes muy buen ojo!!!!
    Mil besos !!!!

    RispondiElimina
  26. Grazie a tutte, siete gentilissime! Sono felice che vi piacciano la mia poesia e la Grecia! Io amo la vita ed amo tutto il mondo perciò ogni paese può essere la mia patria!
    Viola, vivo ad Atene...ma il desiderio è di spostarci su un'isola..le piccole Cicladi sarebbero perfette! Comunque se questo sogno diventerà realtà mi organizzerò per ospitarvi...querida Juana me has entendido mi amiga?!! Un bacione mega galattico a tutte!!

    RispondiElimina
  27. Ornella, non sapevo che oltre ad essere una cuoca eccellente fossi una compositrice di poesie...Complimenti, è davvero meravigliosa!

    RispondiElimina
  28. Cara Ornella, complimenti, bellissimo post!!! Dalla poesia, a questi gustosisimi spiedini. . . sei fortunata a vivere in un posto così incantevole!!! Un abbraccio e bacioni!!!

    RispondiElimina
  29. Si, te he entendido!... entonces nos veremos en una pequeña isola en las Ciclades!
    Guardame una casita para mi!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails