lunedì 27 giugno 2016

Latte di mandorle

Era da tantissimo tempo che volevo fare il latte di mandorle e non appena l'ho visto nel blog di Giulia del blog Terra degli Ulivi mi son detta; cosa aspetti ancora? 
Forse le mandorle amare..che non sono proprio riuscita a trovare, ma comunque, anche senza, il sapore è ottimo, perfetto per la colazione!

Ingredienti:
  
  • 200 g di mandorle più qualcuna amara, spellate (se si hanno mandorle da spellare, pesarne 300 grammi, scottarle in acqua bollente e togliere la pellicina)
  • 200 ml di acqua
  • 800 ml di acqua
Mettere in un pentolino le mandorle con i 200 ml di acqua e fare riposare 4 o 5 ore o tutta la notte. Le temperature sono abbastanza alte in questo periodo per cui le ho messe in frigo.
Al mattino mettere il composto di acqua e mandorle nel frullatore e azionare. Aggiungere pian piano gli 800 ml di acqua.
Frullare per bene e lasciare riposare per un po'. Dare un'altra frullata e scolare il latte attraverso un canovaccio.
Imbottigliare e conservare in frigo per un massimo di 3 giorni.

Non buttare le mandorle che sono avanzate! Giulia dice che si possono fare dei biscotti! Io devo ancora pensarci. Nel frattempo è tutto in frigo!







2 commenti:

  1. Il latte di mandorla mi riporta indietro negli anni, la madre di una mia cara amica lo faceva sempre. Che bontà.

    RispondiElimina
  2. Vedo solo ora Ornella, ero senza connessione.. é ottimo e wuando, in campagna, avevamo tanti alberi di mandorle, ci facevamo di tutto! Prima o poi pubblicherò quelle vecchie ricette ;)

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails