martedì 15 novembre 2011

Rifatte senza glutine: Linguine ai calamari e nettare d'arancia


Come dice Vale, "La buona cucina può essere anche senza glutine" ed io condivido in pieno! Lei è bravissima a preparare deliziosi manicaretti gluten free; per il suo bambino e per tutte le persone celiache che vogliono mangiare sano e con gusto nonostante i tantissimi divieti alimentari.
Io non sono celiaca ma non ho nessun problema a mangiare senza glutine, anzi, sta diventando un piacere :-)
Oggi Vale, ispirandosi al nostro "Quanti modi di fare e rifare" , ed in collaborazione con altri blog, ha dato vita ad una nuova bellissima iniziativa a cui sono molto felice di partecipare:



una grande opportunità per conoscere tante ricette senza glutine ed altrettanti fantasiosi modi di prepararle! Leggete le istruzioni per partecipare ogni 15 del mese!
La prima ricetta senza glutine rifatta è:




Ingredienti per le mie personali "linguine"( dose per 2 persone):

  • 100 g di farina di mais macinata finissima (come da prontuario)
  • 1 uovo
  • latte di soia quanto basta
  • sale e pepe
  • un po' di burro si soia

la ricetta originale dosi per 4 persone: (fra parentesi le mie per 2)
  • 320 g di fettuccine senza glutine ( 200 g)
  • 2 arance medie (1 arancia)
  • 1 limone ( meno di mezzo)
  • 500 g di calamari (250 circa)
  • 1 cucchiaino di miele di zagara (mezzo miele di timo)
  • prezzemolo
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
Per prima cosa ho preparato le crepes unendo l'uovo un po' sbattuto alla farina e aggiungendo latte quanto basta per ottenere una pastella abbastanza liquida. Ho insaporito con sale e pepe.


Ho lasciato l'impasto a riposare per un po'. Quindi ho imburrato (burro di soia) la padella antiaderente e non appena calda ho versato col mestolo un po' d' impasto. Mi sono aiutata con una spatola per distribuire bene il composto sulla superficie della padella in modo da ottenere una crepes sottile il più possibile. Ho fatto cuocere per qualche secondo da una parte quindi girato e cotto dall'altra.

Le ho messe su un piatto, una sopra l'altra, nell'attesa che si raffreddino.

Poi le ho arrotolate e con un coltello affilato ho tagliate a fettuccine.


Quindi ho preparato il condimento come da ricetta.
Pulire i calamari, togliendo la testa e la cartilagine interna. Lavarli bene e metterli a scolare. Tagliare in piccoli pezzi il corpo, mantenendo invece integra (o tagliata in 2) la testa con i tentacoli.
Grattugiare la scorza dell'arancia e del limone e spremerne il succo a parte.
In una padella soffriggere lo spicchio d'aglio. Aggiungere la scorza grattugiata degli agrumi.
Unire i calamari, insaporire con un pizzico di sale e lasciare cuocere a fuoco vivo per dieci minuti.  Aggiungere poco per volta metà del succo degli agrumi. Unire le fettuccine al sugo facendole insaporire in padella aggiungendo il restante succo e il cucchiaino di miele. Aggiungere pepe e una presa di prezzemolo.
Buon appetito!

IMPORTANTE: Per scaricare gratis, previa registrazione, il prontuario dal sito dell'Associazione Italiana Celiachia, cliccare qui.
Per chi è greco maggiori in formazioni le potrà trovare sul sito "Greek coeliac society
Ed infine cliccare qui per sapere dove acquistare i prodotti senza glutine in Grecia.




30 commenti:

  1. Woww ci sono due cose che mi piacciono oggi: il tuo piatto gluten free, meno glutine ingeriamo anche noi non celiaci meglio è e poi...hai aperto i commenti, bellissimo segnale!!!!un abbraccio

    RispondiElimina
  2. ma io vengo da te ad imparare come si cucina gf, altrochè..

    vengo con calma dopo

    GRAZIE

    Vale

    RispondiElimina
  3. che buone! ero passata l'altro giorno e volevo lasciarti un commento ma non sono riuscita, leggendo il commento sopra credo di aver perso qualcosa,
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. oh! que bella idea!! complimenti!!

    RispondiElimina
  5. Ma sai che non mi ero accorta del cambiamento????
    La vecchiaia!!!!
    E' molto bella la tua preparazione, già solo vedendo i colori viene voglia di mangiarsela.
    Baci ;-)

    RispondiElimina
  6. fantastica anche questa versione con queste crespelline!
    concordo con vale, qui dobbiamo venire ad imparare come cucinare GF da voi, altro che storie!

    grazie di aver partecipato!

    RispondiElimina
  7. Bellissima versione, Ornella! Complimenti! Non avrei mai pensato di farli in questo modo
    A presto!

    RispondiElimina
  8. hai colto in pieno lo spirito dell'iniziativa

    quei link son preziosissimi

    senza il "quanti modi..." le "rifatte..." non sarebbero mai nate

    siamo le sorelline minori ;-)

    RispondiElimina
  9. Grazie Ornella! Grande per davvero :)

    RispondiElimina
  10. Originali queste linguine preprate con la farina di mais! e buonissime condite a base di pesce e agrumi! un bacione

    RispondiElimina
  11. Ornella carissima, non avevo visto che si poteva commentare :(
    bellissima ricetta brava bacioni!!

    RispondiElimina
  12. bellissima anche la tua versione! grazie per la partecipazione :))

    RispondiElimina
  13. Bella iniziativa, rifatte senza glutine! E belle anche le tue linguine, un abbraccio!

    RispondiElimina
  14. Molto bella questa idea! Poi per una celiaca, ancora di più :)

    RispondiElimina
  15. Con questa frase mi hai davvero conquistata "Io non sono celiaca ma non ho nessun problema a mangiare senza glutine, anzi, sta diventando un piacere :-)"!!!!
    Grazie per aver partecipato!!!!
    Un abbraccio,
    Francesca

    RispondiElimina
  16. Non sai quanto sia gradita la tua partecipazione, proprio non lo sai. Hai avuto un'idea originale ad usare le crespelle al posto della pasta, complimenti. Ah complimenti anche per le foto! Brava

    RispondiElimina
  17. Chapeau per le crespelle che sono eccezionali e per aver rifatto così bene la prima ricetta delle rifatte!
    Brava Ornella, non ci conosciamo, spero di passare presto a trovarti
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  18. Heilà che bello ripoter commentare e che bello il tuo piatto e che bella la vostra iniziativa, bentornata se è possibile dirtelo. Un bacione Debora

    RispondiElimina
  19. Sembra un piatto squisito, vorrei assaggiare un pò:)

    RispondiElimina
  20. E' bellissima la tua versione, che bello averti fra noi ;)

    RispondiElimina
  21. Ciao Ornella...davvero bellissimo ritrovarti. Sono così contenta! Ti lascio anche i soliti complimenti: un piatto da urlo. Un abbraccio
    simona

    RispondiElimina
  22. sono veramente senza parole, anche tu come Anna hai messo un impegno incredibile, addirittura usando non pasta già pronta ma facendola in casa.... bellissima l'idea di queste crepes, io ci faccio le lasagne ma non mi sarebbe mai venuto in mente di farci le fettucce :)))
    Mi iscrivo anche al tuo blog oltre che a quello di Anna..... bellissima questa pubblicazione a blog unificati, e soprattutto bellissima la tua versione! Grazie di cuore <3

    RispondiElimina
  23. finalmente ho visto le tue fettuccine con calma... grazie ancora

    V.

    RispondiElimina
  24. Che bello ritrovare la finestra dei commenti aperta per chi come me vuole omaggiarti con parole e pensieri.
    L'Italia e la Grecia così distanti fisicamente ma così vicine nello spirito di ciò che si stà vivendo in questo momento. Nello stesso modo mi sento io con te. Distanti fisicamente ma vicinissime nel pensiero.Un abbraccio forte forte.

    RispondiElimina
  25. qui si ricommenta!!!!!!!!!!!! bello passo dopo per la ricetta del contest, baci....

    RispondiElimina
  26. sono passata più volte senza riuscire a commentare,è un piacere averti ritrovata,deliziosa ricetta,un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Le fettuccine di mais sono fantastiche da rifare assolutamente ;)
    Grazie anche per le informazioni sulla associazione celiachia greca e su dove reperire i prodotti.
    Un abbraccio
    Anna

    RispondiElimina
  28. Bellissime!! Un piatto che chiama l'estate a gran voce!! ciao Jè

    RispondiElimina
  29. Ciao Ornella, questo è un'altro dei tuoi piatti superlativi, tantissimi complimenti e ... grazie!!!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails