domenica 27 settembre 2020

Crema di funghi cantarelli, kantarellsuppe

L'autunno è arrivato con i suoi incredibili colori e sapori. Grazie ad una mia carissima collega di lavoro, nonché vicina di casa, ho avuto in regalo un bel po' di questi funghi. 
Non li ho mai raccolti qui in Norvegia perché io sono un'appassionata di porcini. 
Invece qui è il contrario, la maggior parte dei norvegesi raccoglie cantarelli o finferli o gallinacci, qualunque sia il nome si dia ad essi, e molto meno porcini.
Ho voluto provare la zuppa e devo dire che, per mio gusto, è il miglior modo di mangiarli. Spunto per la ricetta preso da qui
 
Ingredienti per due persone
150 g funghi cantarelli
50 g cipolla tritata
1 spicchio aglio tritato
1 cucchiaio di burro
3 dl brodo di pollo 
3 dl panna fresca
mezzo cucchiaio maizena
1 cucchiaio di acqua fredda
alcuni funghi cantarelli e prezzemolo per guarnire
poco olio

Tagliare a pezzi abbastanza grossi i funghi. Friggerli in un tegamino con il burro insieme alla cipolla e all'aglio, Quando i funghi raggiungono la doratura, aggiungere il brodo caldo e la panna. Riportare a bollore e  cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti. Togliere dal fuoco e frullare con il frullatore ad immersione. Sciogliere la maizena con un po' di acqua fredda, aggiungerla alla zuppa, rimetterla sul fuoco finché non riprende il bollore quindi spegnere.
Nel frattempo tagliare un paio di funghi a listarelle e rosolarli con un po' di olio. Impiattare e servire la zuppa calda. 

1 commento:

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.