venerdì 24 luglio 2020

Shungiku con pollo e sesamo

In questo blog e altrove, ho parlato spesso di quanto ami la cucina asiatica, soprattutto giapponese. Non riuscirò certo a replicare i fantastici piatti che ho assaggiato in Giappone quasi tre anni fa, ma vive bene chi si accontenta!
A gennaio di quest'anno, ho cercato in rete il modo di ordinare sementi di verdure che si usano nel Sol Levante ed ho trovato un sito irlandese che me ne ha spedito alcune. All'inizio sono germogliate tutte poi è successa la stessa cosa di tre anni fa con i semi che mi ero portata dal viaggio e cioè appena spuntate le piantine in un battibaleno sono state divorate da degli insetti piccolissimi gialli e neri. Solo shungiku, daikon e shiso sono sopravvissute. Mizuna, mibuna sparite in un attimo. 
Comunque shungiku si è salvato e ho trovato tanti modi per cucinarlo nel sito cookpad e ho scelto questa ricetta, che mi sembra di capire sia coreana.
L'abbiamo accompagnata con riso cotto alla giapponese, col metodo che insegna la nostra Cuochina.

Ingredienti per due persone:
  • 1 mazzo di shongiku
  • 100 grammi petto di pollo
  • 3 cucchiai di semi di sesamo macinati
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1/3 cucchiaino di sale (omesso)
  • 1 cucchiaio di olio di sesamo
Bollire dell'acqua salata, immergere il petto di pollo, cuocerlo per circa 20-30 minuti e lasciarlo raffreddare nell'acqua di cottura. 
Una volta raffreddato, spezzettarlo con le mani ottenendo delle strisce.
Lavare e mondare il shongiku, dividere i gambi dalle foglie. Bollire dell'acqua leggermente salata aggiungere prima i gambi e lasciarli per circa 20 secondi, poi unire le foglie e cuocere il tutto per altri 20 secondi. Comunque fare la prova cottura perché shungiku tende a scuocersi in fretta mentre dovrebbe rimanere croccante. Scolare la verdura ed immergerla in acqua fredda per fermare la cottura, strizzarla leggermente un po' e tagliarla in pezzi di circa 5 cm.
Mescolare bene il pollo insieme alla verdura, aggiungere la salsa di soia, lo zucchero precedentemente mescolati insieme.
Alla fine aggiungere l'olio di sesamo e semi di sesamo e mescolare.

2 commenti:

  1. E' proprio invitante questo piatto, oltretutto molto facile da realizzare. Per chi non trova shungiku penso che possa anche cambiare verdura, ci vedrei bene le cime di rapa ;-)
    Sempre brava la mia Socia! Kiss

    RispondiElimina
  2. Che bel piatto! Anche io adoro la cucina asiatica!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...