venerdì 14 febbraio 2020

Pane nel mondo: Arepa Boyacense (Colombia)

Ultimamente ai fornelli ci sto veramente poco, ma il tempo per i lievitati, sopratutto quelli che ci consiglia la nostra cara Cuochina, si trova sempre.
Anche questo pane colombiano è da fare spesso, la prossima volta userò il gorgonzola per il ripieno!
Dal post della Cuochina:
Arepa (termine spagnolo, plurale arepas) è un piccolo pane di forma circolare preparato con farina di mais bianco (o, alternativamente, giallo). Il nome deriva probabilmente da erepa, termine venezuelano per questo tipo di pane.
La pietanza era preparata e consumata dalle popolazioni indigene precolombiane residenti nei territori dell'attuale Venezuela, Colombia e Panama, che ancora oggi lo considerano un piatto nazionale tradizionale, in particolare Venezuela e Colombia (da Wikipedia)...continua nel blog.


Arepa Boyacense (Colombia)

Ingredienti per due arepa
  • 80 g di farina di mais gialla precotta (masarepa)
  • 50 g di farina di frumento
  • 30 ml di acqua calda
  • 20 ml di latte
  • un pizzico di sale
  • 10 g di zucchero
  • 15 g di burro morbido
  • burro per la padella
  • mozzarella qb

In una ciotola mescolare la farina di mais gialla precotta, farina di frumento, acqua calda, latte, sale, zucchero e burro. 
Impastare con le mani per circa 3 minuti, se serve bagnandosi le mani con acqua mentre si lavora.
Dividere in quattro parti e formare delle palline. Posizionarle su carta pergamena e coprire con pellicola per alimenti.
Aiutandosi con un piccolo tagliere da appoggiarci una pallina per volta, appiattire formando un disco di circa 10 cm di diametro, continuare allo stesso modo con le altre palline.
Mettere la mozzarella tagliata a fette su un disco e ricoprirlo con un secondo disco. 
Con le dita, sigillare i bordi, spingendo all'interno eventuali fuoriuscite di formaggio. Continuare allo stesso modo con gli altri due dischi.
Aggiungere il burro nella padella antiaderente e farlo sciogliere a fuoco medio. Cuocere un arepa per volta per circa 3 minuti per lato, fino a doratura.
Servire caldo con il formaggio che fila.

1 commento:

  1. Ottimo, un pane da fare in poco tempo, senza il tempo della lievitazione. Mi alletta proprio!
    La Cuochina non ne sbaglia mai uno e tu sei bravissima :)
    Baci

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...