giovedì 26 dicembre 2019

Pane nel mondo: Walnut bread recipe in four variations (Pane alle noci in quattro varianti)

Nel precedente post, del  fantastico Viennese Christmas Bread (Pane di Natale Viennese), raccontavo di quanto fosse stato difficile operare una scelta per la ricetta di Natale da sfornare insieme a Cuochina, Anna e Ornella
La bontà di queste due ricette ha fatto si che entrambe sono entrate nel nostro menù natalizio e nella nostra rubrica Quanti modi di panificare nel mondo!
La ricetta originale si può visualizzare qui.

Walnut bread recipe in four variations (Pane alle noci in quattro varianti)

Ingredienti
Lievito naturale
  • 60 g di licoli rinfrescato
  • 70 g di farina integrale di segale
  • 70 g di acqua
Impasto principale
  • 200 g di lievitino
  • 350 g di farina di forza
  • 50 g di farina integrale di segale
  • 6 g di sale
  • 190 g di acqua tiepida, pasta di noci(descrizione in seguito)
  • 200 g di noci (150 g di noci caramellate + 50 g di noci per la pasta di noci).
N.B. Schiacciando leggermente la metà delle noci col mattarello si facilita il rilascio degli oli nell'impasto.

Tra le quattro opzioni proposte dalla blogger, anch'io ho scelto di preparare: Caramelised walnuts bread "Pane alle noci caramellate".
Tritare finemente le foglie di rosmarino fresco, ne serve 1 cucchiaio.
Tostare per breve tempo a secco le noci in una padella (cioè senza olio). Aggiungere il rosmarino tritato finemente, 2 cucchiai di miele e far caramellare le noci per pochi minuti. Attenzione a non farle bruciare. Lasciar raffreddare su un piatto.
Pasta di Noci
50 g di noci, 50 g di acqua, 2 cucchiai di miele, 20 g di burro fuso (leggermente dorato) e un pizzico di sale. Mettere tutti gli ingredienti nella ciotola del frullatore a immersione (va bene anche un mixer) e mescolare fino ad ottenere una pasta morbida e liscia.
Come preparare il pane alle noci
Nel pomeriggio del giorno prima, preparare il lievito naturale:
In una ciotola di media grandezza mescolare gli ingredienti del lievito naturale: licoli rinfrescato in giornata, farina integrale di segale e acqua, coprire e lasciare lievitare fino alla mattina successiva. Deve raddoppiare. 
La mattina successiva
Nella ciotola della planetaria unire il lievito naturale con gli ingredienti dell’impasto principale e subito dopo la pasta di noci, ma non aggiungere le noci intere. Impastare per circa 10 minuti.
Formare una palla (se troppo appiccicosa, bagnarsi le mani con un poco di olio evo), metterla in una ciotola appena oliata, coprire e tenere a temperatura ambiente per circa tre ore. 


L'impasto dovrebbe raddoppiare durante questo periodo.

Trasferirlo sul piano lavoro cosparso con poca farina, appiattire l'impasto con le dita e cospargere sulla superficie le noci caramellate.
Lavorare delicatamente l'impasto per distribuire uniformemente le noci e arrotondare. 

Siccome non dispongo del cestello di pre-lievitazione ho proceduto nel seguente modo. 
Inserire un canovaccio pulito, lavato senza detersivo o ammorbidente, in una ciotola di circa 18 cm di diametro e 13 cm di altezza.

Spolverare bene di farina.

Mettere il pane, infarinare ancora un poco e coprire con il canovaccio.

Coprire e lasciare riposare per diverse ore a temperatura ambiente fino a completa lievitazione (5 ore circa).
Preriscaldare il forno a 190°C. Rovesciare il pane sopra la placca del forno, ricoperta di carta da forno e, con un coltello affilato, fare qualche taglio incrociato sul pane poco prima della cottura. Io ho provato ad incidere l'albero di Natale ma sarebbe meglio praticare tagli più veloci e semplici per non fare afflosciare il pane.

Per cottura in forno: cuocere per circa 50 minuti (fare a attenzione a non far colorare troppo la crosta superiore, diminuire la temperatura a 180°C appena inizia a scurire).
Trasferire su una gratella e lasciare raffreddare. 
Ottimo!!

2 commenti:

  1. Bellissimi i taglia ad albero di Natale, fa tanto festa!
    Anche quello fatto da me è con le noci caramellate, mi piace molto il sapore del rosmarino dentro, veramente un'ottima ricetta.
    Un abbraccio cara Socia e buona continuazione del periodo natalizio

    RispondiElimina
  2. Ogni volta che vado a trovare Annna, non manco poi di passare da te. Il vostro binomio, per me, è indissolubile. Noto che sei un po' ferma con i post e spero che non si tratti di qualche problema. Forza e coraggio, buon San Valentino ed un abbraccio.

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...