domenica 12 maggio 2019

Quanti modi di fare e rifare: Sgombro con daikon grattugiato (Yaki saba no mizore niru, Giappone)

Da quando la nostra Cuochina Anna ha pubblicato questa ricetta giapponese Yaki saba no mizore niru (Sgombro con daikon grattugiato), per Quanti modi di fare e rifare
l'ho rifatta moltissime volte, ed una bontà ve lo assicuro!
Con Cuochina, Anna e Ornella, oggi prepariamo questo piatto squisito che, oltre ad essere salutare per l'alto contenuto di omega-3 proveniente dallo sgombro, viene accompagnato da una verdura poco conosciuta in Italia ma molto usata nelle cucina orientale e apprezzata anche qui in Norvegia: daikon. Questo tubero è una varietà di ravanello, contiene molta vitamina C, calcio e potassio ed è privo di grassi e colesterolo. Qui per leggere di più.
Non ho cambiato una virgola, letteralmente, sia per il testo che per le dosi, solamente ho sostituito lo sgombro fresco, difficile da reperire qui, con quello surgelato.


Per 2 persone
250 g di sgombro a fette (io surgelato)
200g daikon grattugiato
2 cucchiai di farina debole
1 cucchiaio di olio di semi
① salsa di soia 2 cucchiai
① sake 2 cucchiai
① mirin 2 cucchiai
① acqua 100ml
① dashi in polvere 1 cucchiaino
20g zenzero grattugiato
Erba cipollina qb

Preparazione 
Sbucciare daikon, grattugiarlo e tenere da parte.
Io preferisco grattugiarlo grossolanamente per sentirne la croccantezza in bocca.

Tagliare l’erba cipollina ad anelli e tenere da parte.
Scongelare lo sgombro e infarinare i pezzi.

Versare l'olio di semi nella padella, far riscaldare a fuoco medio e cuocere gli sgombri dai due lati, quindi toglierli dalla padella.
Eliminare con della carta da cucina l'olio dalla padella e versare gli ingredienti contrassegnati con ①, portare a bollore a fuoco alto, mettere al minimo ed aggiungere lo zenzero grattugiato.
Mettere lo sgombro cotto nella padella e far cuocere a fuoco debole per 10 minuti circa, con coperchio.
Infine, aggiungere daikon grattugiato, travasare nel piatto e distribuire sopra l’erba cipollina tagliata.
Si accompagna bene, anzi benissimo con del riso bianco alla giapponese.

In giugno, precisamente il giorno 9 alle 9:00, ritorneremo in Norvegia per una ricetta velocissima ma molto versatile e golosa (Pannekake i kopp) Pancake in tazza, vi aspettiamo numerosi!

Ricordo che
da sfogliare, oppure da richiedere (vedere qui
e che ci possiamo incontrare su Facebook
e su twitter

3 commenti:

  1. E bravissima la mia carissima Socia, procedimento fatto in modo impeccabile. Certamente la difficoltà di trovare gli ingredienti delle ricette asiatiche blocca la voglia di fare delle prove. Grazie per la tua stupenda versione.
    Un abbraccio ♥

    RispondiElimina
  2. Hai ragione Ornella è un piatto buonissimo ed ora che lo abbiamo provato anche noi lo rifaremo spesso. Grazie ancora, un abbraccio e buona domenica!

    RispondiElimina
  3. ciao Ornella
    è una vera bontà e come te lo abbiamo fatto e rifatto ..lo sgombro è diventato
    con questa ricetta molto gettonato dal nostro alveare!!
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...