mercoledì 28 marzo 2018

Focaccia dolce di Pasqua con l'impasto base nr.2 della Cuochina


Non ho seguito nessuna particolare ricetta, avevo voglia di fare qualcosa per Pasqua e, come spesso accade, l'ispirazione me l'ha data la nostra Cuochina con i suoi meravigliosi impasti base!
Nella sua màdia dei lievitati possiamo trovare tantissime idee per realizzare degli ottimi lievitati, preparati da noi, io e la mia Socia Anna e tante amiche bravissime a "mettere le mani in pasta".
Ho quadruplicato gli ingredienti dell'impasto base nr.2 e ho ottenuto due focacce da mezzo chilo e una da 300 grammi.
Soffici soffici, non dolcissime ma profumate, come piacciono a me.

Ingredienti
:
  • 480 g farina di forza (minimo 13% di proteine)
  • 220 g di licoli (lievito naturale in coltura liquida)
  • 120 g di latte
  • 120 g di zucchero
  • 120 g di tuorli
  • 160 g di burro a temperatura ambiente
  • 6 g di sale
ho aggiunto:
  • 80 g di farina di mandorle
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaino di aroma mandorle
  • mezzo baccello di vaniglia
  • la buccia grattugiata di un limone biologico
Rinfrescare licoli almeno due volte prima di usarlo.
Mettere nella ciotola della planetaria licoli, il latte tiepido, le uova, il miele e lo zucchero mescolato con la vaniglia. Mescolare un po' con una spatola e aggiungere le farine. Avviare e lasciare impastare fino a che l'impasto non si avvolge completamente al gancio. Unire un po' alla volta il burro lasciato a temperatura ambiente un'ora prima, l'aroma mandorla e la buccia di limone grattugiata. Aspettare che tutto il burro s'incorpori bene all'impasto prima di unire il sale. Modellare l'impasto a palla e metterlo in una terrina. Coprire con un foglio di carta da forno e poi con pellicola o un sacchetto di plastica per alimenti.
Lasciare lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio. Fatto questo, tagliare l'impasto in due pezzi da 500 grammi e uno da 300, oppure secondo gli stampi che si usano. Io, non avendo a disposizione stampi per focacce,  ho tagliato via un pezzo da tre stampi per panettone, uno da 500 e due da 750 grammi. Formare una palla con il metodo della pirlatura e mettere le focacce negli stampi. Coprire e aspettare che siano lievitate più dell'altezza dello stampo, come si vede dalla foto.
Spennellare con tuorlo sbattuto e granella di zucchero e tagliare a croce con una lametta.

Preriscaldare il forno a 180°C e cuocere le focacce per circa 40 minuti avendo l'accortezza di coprirle con carta da forno se si scuriscono troppo...come è successo a me.

Qui siamo ancora in pieno inverno...
Serena Pasqua a tutti!

Per la màdia dei lievitati della Cuochina 

5 commenti:

  1. Si vede che è soffice, è proprio bella questa focaccia pasquale. Da te si vede e si sente che arriva Pasqua, buon divertimento!
    Baci

    RispondiElimina
  2. Oltre che bella e soffice dev'essere anche buona bravissima Ornella. buona Pasqua

    RispondiElimina
  3. Stupenda, bella-bella-bella!!!! complimenti

    RispondiElimina
  4. Complimenti per la splendida ricetta ! Buona Pasqua a te e famiglia

    RispondiElimina
  5. Anche se nel Veneto si dà la preferenza alla colomba pasquale, trovo questa ricetta molto riuscita. Complimenti e buona Pasqua a te e famiglia.

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...