domenica 10 luglio 2016

Quanti modi di fare e rifare Scarpazzoun alla reggiana

Siamo arrivate all'ultima ricetta del menù della Cuochina, prima delle ferie estive!! Ma ritorneremo a spignattare in settembre, arzille e pimpanti, pronte per la seconda parte del menù 2016!
è oggi dalla brava Daniela, alias Nonna Dani, del blog Ristorante dai nonni, per preparare insieme un classico della cucina reggiana: Scarpazzoun, ovvero erbazzone alla reggiana! Chiedo venia a Daniela e ai reggiani, ma io l'ho preparato alla "Ornellana"..cioè con verdure gradite al consorte, dato che lui,  di spinaci e bietole, non ne vuole proprio sapere! 
Ecco la mia personale versione:

Ingredienti
per la pasta:
  • 300 g di farina 0
  • una noce di strutto
  • olio extravergine di oliva
  • acqua q.b.
  • sale
Per il ripieno
  • 1 porro
  • 4 cipollotti freschi
  • aglio
  • 3 carote
  • 450 g circa di zucchine
  • 2 cucchiai di pane grattugiato
  • 1 uovo
  • abbondante parmigiano
  • prezzemolo, timo limone

Per la pasta:
Impastare la farina con la noce di strutto, due cucchiai di olio, il sale e l'acqua fino ad ottenere una pasta morbida ed elastica. Lasciare riposare per circa 2 ore.
Mentre la pasta riposa, preparare il ripieno.
Soffriggere, con qualche cucchiaio di olio in una padella, i porri ed i cipollotti tagliati a rondelle fini e l'aglio tritato. Aggiungere il resto delle verdure, grattugiate dal lato della grattugia che trita grosso. Lasciare insaporire bene alcuni minuti.
Togliere dal fuoco e aggiungere il pane grattugiato. Una volta freddo il ripieno, aggiungere l'uovo, il parmigiano, le erbe aromatiche tritate, sale e pepe. Riprendere la pasta, dividerla in due parti e con il mattarello fare due dischi.
Foderare uno stampo rotondo con il primo disco di pasta, bucherellare il fondo con una forchetta. Versare il composto, livellarlo e ricoprire con l'altro disco di pasta. Sigillare i due dischi insieme, bucherellare, sempre con una forchetta, spennellare con un po' di olio e cuocere in forno preriscaldato a 220C° per 40 minuti circa.

Ottimo veramente, come dice Daniela sia caldo che freddo! Grazie cara per la ricetta e l'ospitalità!

 
Ricordo ancora che per il mese di agosto saremo in vacanza, ritorneremo in settembre e precisamente il giorno 11, sempre alle ore 9:00, per fare tutti insieme lo Stoccafisso in buridda, ricetta di Carla Emilia, del blog Un'arbarella di basilico.
Vi aspettiamo numerosi!!! Nel frattempo auguriamo a tutti, stupende, rilassanti, gioiose...
Nel blog di "Quanti modi di fare e rifare" e nella pagina di Facebook della Cuochina si possono visualizzare tutte le versioni proposte oggi e tanto altro! QUI per il menù 2016!

QUI 
per scaricare la prima e seconda parte del pdf 2015
per scaricare la prima e la seconda parte del pdf 2014
per scaricare la prima e la seconda parte del pdf 2013
la prima e seconda parte del pdf anno 2012
ed il pdf intero delle ricette anno 2011





12 commenti:

  1. Mi sembra che sia una variante ottima e da provare...adoro le zucchine
    Buone vacanze!!!

    RispondiElimina
  2. Erbazzone goloso anche con verdure alternative, un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  3. Erbazzone goloso anche con verdure alternative, un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  4. Cara Socia mi sembra che anche la tua Ornellana sia da fare e rifare!
    Ottime varianti, e poi cosa non si fa per accontentare il coniuge ;)
    Anche oggi, prima delle vacanze estive, non posso esimermi dal ringraziarti di tutto: due valgono più di uno; è indiscutibile questo modo di dire.
    Baci ed abbracci e buone vacanze!

    RispondiElimina
  5. e venia sia cara Ornella le varianti sono il bello delle nostre cucine aperte. Grazie per aver condiviso la mia ricetta. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. e venia sia cara Ornella le varianti sono il bello delle nostre cucine aperte. Grazie per aver condiviso la mia ricetta. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Ma buonissimo l'erbazzone alla ornelliana! una versione fantastica da rifare :-)
    Quante cose impariamo con la cuochina :-)
    Alla prossima ...
    Buone vacanze :-)

    RispondiElimina
  8. buonissimo anche così! mi fido alla cieca!!!!!

    RispondiElimina
  9. Con le zucchine e le carote è una variante molto interessante, da provare sicuramente! Cara Ornella, prepari sempre delle cose squisite!

    RispondiElimina
  10. Ciao Ornella mi piace questa variante con le zucchine, ho la polpa di zucchine congelata (le avevo fate ripiene) e la provo subito!
    Buone vacanze, ci sentiamo a settembre!
    Baci!

    RispondiElimina
  11. buona,buona,l'ho preparata anche io eppure a vederla mia viene voglia di prenderne una fetta,ottima torta salata,grazie per la tua versione,bellissima la chiusura a cordoncino,buona estate

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutte di cuore! Ci ritroviamo in settembre dalla Cuochina, vi aspettiamo!!♥

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails