venerdì 29 marzo 2013

Focaccia con crema di riso e Buona Pasqua!


Un dolce semplice da fare, preparato con lievito di birra ..eh sì perché al mio licolmela non piace molto la farina norvegese..ma con un ripieno goloso che lo rende veramente ottimo!!
Auguro a voi, ai vostri cari una Buona Pasqua!

Per l’impasto:
  • 250 g di farina di forza
  • 100-130 g di acqua
  • 75 g di zucchero
  • 10 g di lievito di birra
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaino di sale
  • 40 g di burro
Per il riso
  • 500 g di latte
  • 75 g di riso a grano lungo ***
  • 50 g di zucchero
  • raspatura di mezza vaniglia in stecca
  • scorza di limone
  • 1 anice stellato
  • sale
Per la crema 
  • 200 g di latte intero
  • 2 tuorli
  • 50 g di zucchero (aumentabili secondo il gusto)
  • 10 g di fecola
inoltre
  • 100 g di uvetta
  • un tuorlo per spennellare
  • qualche mandorla
  • zucchero in granella (metodo di Anna)
*** Il riso che si vende qui è a grano lungo e prevede un tempo più lungo di cottura. La quantità di latte che ho usato si è rivelata perfetta per questo tipo di riso. 
Sciogliere i lievito nell’acqua tiepida (iniziare con 100 g perché se la farina non ha molta forza ne occorre meno) e un cucchiaino di zucchero dal totale. Mettere la farina setacciata dentro la ciotola della planetaria, al centro inserire l’uovo e poi l’acqua dove si è sciolto il lievito. Aggiungere lo zucchero e iniziare ad impastare, aggiungere acqua se necessario. Quando l’impasto si avvolge al gancio, unire il sale e pian piano il burro morbido. Impastare nuovamente finché l’impasto non sarà liscio e non appiccicoso. Mettere a lievitare in un luogo caldo, coperto con la pellicola, fino al raddoppio.

Nel frattempo cuocere il riso, assieme agli aromi, sale pian piano fino a cottura e ad assorbimento del latte. A fine cottura unire lo zucchero, togliere l'anice, mettere il coperchio alla casseruola e mettere da parte a raffreddare. Una volta freddo aggiungere l'uvetta.

Quando l’impasto è bel lievitato e pronto per essere farcito, preparare la crema. Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la fecola ed il latte molto caldo. Rimettere sopra al fuoco, far bollire, sempre mescolando, e lasciare addensare per qualche minuto. Quindi amalgamare la crema assieme al riso. Stendere l’impasto a sfoglia un po' meno di 1 cm di spessore. Versare sopra la crema e spalmarla sopra tutta la superficie. Arrotolare, allungando per assottigliare il rotolo, giralo su se stesso a spirale e lasciar lievitare coperto.
Dopodiché spennellare con tuorlo d’uovo, cospargere di zucchero in granella e qualche mandola intera. Cuocere a forno ventilato..(ho quello) a 160°C per circa 40-45 minuti mentre a forno statico a 170-175°C ma facendo attenzione che non si colori troppo, nel caso coprire con carta da forno.


Una volta cotta è ottima gustata dopo averla lasciata intiepidire, altrimenti conservare in frigo.


28 commenti:

  1. Un rapido saluto ed un augurio sincero per una serena Pasqua!

    RispondiElimina
  2. Grazie della fetta, la prendo :)
    La forma è bellissima, sembra una lumaca primaverile ;-)
    Buona Pasqua !!

    RispondiElimina
  3. Che spettacolo questa ciocciola tesoro, con quel ripieno di riso e crema dev’essere favolosa :) Ganzissima l’idea dello zucchero in granella home-made. Un abbraccio grande e tanti auguri anche a te per una serena Pasqua :*

    RispondiElimina
  4. Bella come sempre sono i tuoi lievitati, questo posso farlo anch'io con il lievito di birra.
    Serena Pasqua con i tuoi cari, un forte abbraccio!

    RispondiElimina
  5. mi incuriosisce moltissimo questo dolce che, ahimè, non ho mai mangiato e nemmeno mai visto

    chissà in versione senza glutine.. inizio a pensarci :-)

    auguri per una Pasqua di serenità e pace

    RispondiElimina
  6. Particolare con quel ripieno di riso.
    Buona Pasqua cara Ornella.
    Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  7. non ci posso credere!!!! :) tu che impasti con il lievito di birra!!!! non sarà il troppo freddo norvegese?
    tanissimi auguri ornellina. buona Pasqua.

    irene

    RispondiElimina
  8. Che dispiacere per te non poter usare il licoli , comunque anche con il lievito di birra questa focaccia e' una meraviglia. Molto originale il ripieno con il riso , provo anch'io . Tanti auguri di buona Pasqua !!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia questa focaccia!! Bravissima come sempre, un abbraccio grande e tanti cari auguri anche a te e famiglia!!!

    RispondiElimina
  10. nn mi dire che dal caldo della Grecia sei finita al freddo della Norvegia! Comunque restano due posti bellissimi! a parte per il lievito :) molto particolare questa focaccia una novità per me e deve essere anche molto buona! un abbraccio caloroso :) buona Pasqua!

    RispondiElimina
  11. bella focaccia, mi piace molto...un abbraccio carissimo Ornella e tanti tanti auguri

    RispondiElimina
  12. Ma che splendido dolce è questo, cara Ornella? Non lo conoscevo!
    Direi che bisogna provarlo! ;)
    Un bacione e felice Pasqua a te e alla tua famiglia!
    ciao

    RispondiElimina
  13. Auguroni di una serena Pasqua.

    RispondiElimina
  14. Deve essere buonissimissima!

    Avrei voluto fare grandi cose in questi giorni, ed invece non ho avuto un attimo per dedicarmi alla cucina come speravo.

    Buona Pasqua Ornella cara!

    RispondiElimina
  15. Ciao Ornella,
    che bel dolce, mai assaggiato... deve essere buonissimo!
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  16. Mi sa che sia un dolce di quelli straordinari, prendo nota !!! Qui Ornella quest'anno la primavera stenta ad arrivare, quando arriverà là da te facci vedere un po' di fioriture !!! Un abbraccione e ancora auguri !

    RispondiElimina
  17. Grazie Ornella, è un piacere saperti tra i miei followers. Anche io farò incursioni nel tuo interessante blog. Buona Pasqua.

    RispondiElimina
  18. wow.. è stupenda questa focaccia dolce! brava bella idea
    ti faccio tanti tanti auguri.. passa una buona Pasqua!
    baci luisa

    RispondiElimina
  19. Una vera specialità auguri cara!

    RispondiElimina
  20. Ornella cara, le tue preparazioni hanno un gusto e un eleganza senza pari... si percepisce anche dal monitor :) Felice Pasqua!

    RispondiElimina
  21. è bellissima la DEVO fare, tutta intrecciosa e risosa! mmmmm

    RispondiElimina
  22. Auguri in ritardo .... Buon lunedì di Pasqua...qui diluvia e staremo con amici a condividere cibo e chiacchiere...la cosa più bella!

    RispondiElimina
  23. Che spettacolo!
    Nonostante il licoli fa i capricci non ti sei arresa :)
    Un abbraccio!
    *frega un pezzetto di focaccia e fugge*

    RispondiElimina
  24. Buone fatte feste!!!! e Spettacolare questo dolce...In caso volessi un po` di sole qui oggi splende anche se ci sono 2 gradi!

    Francesca

    RispondiElimina
  25. Nel post Pasqua, arrivo ora e ti faccio comunque tanti cari auguri e poi tanti complimenti per questa bellissima e super lievitata, soffice e doveva essere anche buonissima girellona!!

    RispondiElimina
  26. Ottima ricetta Ornella e penso che proverò a farla. Questa settimana sul Nouvel Obs, ho letto un articolo sulla situazione politica in Grecia che mi ha fatto accapponare la pelle. Sta prendendo sempre più piede "Alba dorata" e la situazione è la stessa della Germania prima della seconda guerra mondiale. Spero solo che la cosa resti limitata, ma non lo credo perché anche in altre nazioni ci sono dei ritorni xenofobi. Scusa se parlo di queste cose in un periodo in cui, tutti noi, dovremmo essere in pace, ma è più forte di me. Sono un antinazista superconvinto. Buona settimana a te e famiglia.

    RispondiElimina
  27. Arrivo in ritardissimo per contraccambiare gli auguri, ma sicuramente sono sempre in tempo per farti i complimenti per questa splendida focaccia :-) Un abbraccio

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails