lunedì 4 aprile 2011

Polpette con lattuga romana al cartoccio


Io sono una persona semplice e mi piace esserlo.
Il gusto, l'armonia e la preziosità di una tavola, non lo trovo esclusivamente nella ricchezza e sontuosità di tovaglie e stoviglie ma anche ricercando particolari che fanno felici prima i miei occhi e poi il palato; un colore particolare, un fiore, una candela...
Amo preparare la tavola, da quando i sapori della Grecia sono protagonisti nella mia cucina e quotidianità, con i colori del mare, del sole e delle bianche case isolane! Non è nulla di eccezionale ma mi dona allegria, soprattutto in questo periodo pieno di fiori!


Queste polpette sono “nate” dal mio amore per un piatto che non preparo spesso ma che mi piace molto; la carne con la salsa avgolemono. Ho pensato che gli ingredienti ci starebbero bene anche nelle polpette, tralasciando per questa volta l'avgolemono e così ho fatto:

Per 6 polpette:
  • 300 g di manzo tritato
  • 100 g di lattuga romana
  • 1 uovo
  • 1 cipollotto fresco
  • mezza tazza di pane o fette biscottate grattugiate
  • menta, aneto o finocchietto, prezzemolo
  • limone, un po' di succo e un po' di buccia
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva
  • farina bianca 
per ogni cartoccio:
  • 1 patata abbastanza grande
  • 1 o 2 pomodori datterini
  • limone
  • sale e pepe
Sbollentare per qualche secondo la lattuga in acqua bollente salata. Scolare, lasciare raffreddare e poi tagliarla finemente con il coltello.
In una terrina mettere la carne, il cipollotto e le erbe aromatiche tritati, l'uovo un po' sbattuto con una forchetta, sale, pepe, un po' di buccia grattugiata di limone, qualche goccia di succo e la lattuga. Condire con un po' d'olio, il pane e mescolare con le mani. Coprire con la pellicola e mettere in frigo per mezz'ora.
Intanto preparare i cartocci tagliando la carta da forno 26x26 cm e piegandoli come vedete nella foto del piatto finito.
Riaprirli, disporre alla base le patate tagliate a fettine sottili, sale e un po' di succo di limone ed infine il pomodoro anch'esso a fette.  Fare le polpette, passarle nella farina bianca e sistemarle sopra alle patate. Un filo d'olio su tutto e chiudere con due stecchini da spiedini.
Cuocere in forno a 200° per circa un'ora. Anche meno dipende dal vostro forno.

Partecipo al contest di Ambra


Per una quindicina di giorni, prima di Pasqua e fino al 1° maggio, ci trasferiremo fuori Atene, perciò inizierò già da adesso a farvi conoscere le mie ricettine e idee per quel periodo!
Vi ripropongo le uova che avevo dipinto e postato l'anno scorso! Dopo averle cotte in acqua si dipingono; quelle rosate con il succo di barbabietola rossa, invece quelle gialle con curcuma diluita semplicemente con acqua.



39 commenti:

  1. Tesoro quelle uova sono bellissime, sono così delicati quei colori. Ti sembrerà strano ma mi hanno trasemesso una gran bella sensazione di gioia e d'allegria. Qui però non è facile trovare le uova dal guscio bello bianco!
    La tua tavola è deliziosa, mette così voglia di sole, di vacanze e di mare. L'idea della lattuga nelle polpette è molto curiosa, io quasi quasi trito le fettine della mamy :)))
    Un bacione grande, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Ornella buongiorno che belle polpettine, e le uova?? stupende bravissima, quanto mi piacciono le decorazioni Pasquali, ma bianche non le trovo uff!!
    complimenti tesoro
    buon lunedì
    Anna

    RispondiElimina
  3. bellissime queste uova decorate, davvero eleganti e delicate, le polpette poi che dire...per una come me che vorrebbe fare un tuffo in una piscina di polpette...divino!

    RispondiElimina
  4. bellissime queste uova decorate, davvero eleganti e delicate, le polpette poi che dire...per una come me che vorrebbe fare un tuffo in una piscina di polpette...divino!

    RispondiElimina
  5. Le tue uova sono delle meravigliose opere artistiche ma la tua ricetta mi ha messo appettito
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Buongiorno carissima, la tua tavola e' nella sua semplicita' splendida, adoro quei colori del cielo e quei splendidi fiori di campo!!! Le uova anche sono bellissime e dai colori delicati sanno tanto di primavera!!! E che dire infine delle polpettine cucinate in questo delizioso cartoccio buonissime!!!Un abbraccio e buon inizio di settimana!!!

    RispondiElimina
  7. le polpette cosí devono essere molto saporite! è le uove sono bellissime!!

    RispondiElimina
  8. Ottime queste polpette, bellissima la presentazione.Sa tanto di Grecia o meglio di isole greche.Sembra di trovarsi in una piccola taverna seduti davanti al mare in una esplosione di profumi e sapori.Grazie per questa fetta di grecia che mi offri.

    RispondiElimina
  9. come le hai presentate bene ! le polpette sono una di quelle preparazioni che piace sempre a quasi tutti. Complimenti !

    RispondiElimina
  10. la tua semplicità è sinonimo di eleganza, un abbraccio e beata te che ti trasferisci in una delle città più belle che esistono, bacio.

    RispondiElimina
  11. Splendide uova e le golosissime le polpette! Buona settimana, bacioni!

    RispondiElimina
  12. io sono pazza della tua cucina Orny sopratutto quando c'è la grecia in tavola come questo piatto di oggi che trovo strafavoloso e nn servono piatti e scenografia quando in tavola c'è un piatto cosi gustoso!!!bacioniiiiiiiiiii,Imma

    RispondiElimina
  13. questa salsina mi ispira parecchio!e' vero nella tua tavola ci sono i colori e i profumi di un agrande terra!

    RispondiElimina
  14. Pace e serenità unita ad ottima cucina. Ecco cosa provo ogni volta che varco la soglia della tua fresca, lumiosa e benefica cucina... in bocca al lupo per il contest :)

    RispondiElimina
  15. Sa proprio di mare la mise che hai allestito per queste polpettine, fresche e sicuramente gustose =)

    RispondiElimina
  16. Ornella queste polpette sono stupende, amo le polpette con ogni cosa, ma con la lattuga romana sicuramente avranno un aroma delizioso, è un'insalta versatile, usata molto in cucina...brava molto...le uova io di solito le coloro con le matite, le classiche giotto, ma quest'anno provo a farle come te, sono molto belle...bacioni

    RispondiElimina
  17. mi ero dimenticata, la salsa è quella che noi facciamo per l'agnello brodettato, uovo e limone...

    RispondiElimina
  18. Non voglio toglier nulla alle polpette, che adoro, ma le uova sono meravigliose,complimenti sono bellissime!

    RispondiElimina
  19. Che cartoccini invitantissimi!!! ne gradirei davvero tanto uno pora per il pranzo ;)
    Ciao!

    RispondiElimina
  20. Questa tavola è di una freschezza marina...meravigliosamente colorata e frizzante...mi piace da matti!!!E anche il cartoccio è molto ma molto invitante!!!Sei un'ottima padrona di casa...un bacio grande!!

    RispondiElimina
  21. tutto favoloso dal posto in cui stai alle polpette; la tavola è deliziosa brava!
    e le uova poi? senza parole *
    grazie per avermi scovata *
    cla

    RispondiElimina
  22. sono molto originali le tue polpettine con la lattuga, molto belle anche le uova

    RispondiElimina
  23. Hai proprio ragione sulla sontuosità di certe tavole ...
    la tua è ricca di colore, di cuore e di sapore!
    Buona settimana
    Barbara

    RispondiElimina
  24. Una splendida e originale ricetta presentata divinamente e le uova dipinte sono bellissime!!! Complimenti per tutto, tesoro! Un bacione e felice giornata

    RispondiElimina
  25. Ornella cara, passare da te è sempre bello e fonte di idee nuove ed originali. Complimenti per le polpette di lattuga ma soprattutto per le uova. Proprio ieri parlando con una mia cara amica di Belgrado, mi spiegava la loro tradizione di dipingere le uova con colori derivati da alimenti, tra cui la bietola, la cipolla ecc. E oggi trovo il tuo post! Cavolo, che tempismo! :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  26. Ornella le uova sono favolose...le polpettine sono golose ma i colori della Grecia sono davvero stupendi e mettono gioia come dici tu solo a vederli ciao Luisa

    RispondiElimina
  27. Interessante la ricetta delle polpette, particolare il cartoccio, bellissime le uova.
    Dimmi cosa non ti riesce!
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  28. che belle! anche le uova! Sono bellisime! Provero a farle. Buona settimana. Martu

    RispondiElimina
  29. Molto belle le uova, ma come dice giustamente Federica, qui non è facile trovare le uova bianche.
    Molto belli e buoni i tuoi pacchettini!!!
    Davvero si può fare la sbrisolona senza uova? Anch'io ho una persona in famiglia intollerante alle uova.
    Ciao cara e grazie!!!

    RispondiElimina
  30. Ottime queste polpette! Mi vien voglia di provarle quanto prima!

    RispondiElimina
  31. Carissima Ornella, queste polpette sono favolose. Ma perchè tutto quello che fai mi piace moltissimo?
    Comunque è così e basta. E queste sono schizzate in cima alla lista delle cose da fare presto, anche pechè le polpette mi piacciono moltissimo e queste con la lattuga non me le posso proprio perdere...
    PS: ti avevo detto che avevo provato a piantare del coriandolo che avevo comperato in un negozio di cibo orientale? Loro lo vendevano a rametti per metterlo in frigorifero, ma io ho visto la radice e ho provato a piantarlo....Ma sai che per ora pare che stia radicando? Incocio le dita e mi pento di aver provato solo con tre radici, mi avevano detto che era impossibile che vivesse :D
    Però è già qualcosa :D Che bello, speriamo bene
    Baci baci

    RispondiElimina
  32. Vi ringrazio tutte di cuore! Mi fa molto piacere che vi piacciano le uova, vi assicuro che sarà un divertimento prepararle! Un bacione!

    @ Viola,
    incrociamo le dita veramente! Secondo me non è impossibile che sopravviva perché io ho fatto la stessa cosa con il basilico comprato al supermercato! Cmq fammi sapere, che io la bustina ce l'ho qui pronta! Baci

    RispondiElimina
  33. Ciao Ornella, già.."l'impronta" ;-)
    Senza togliere nulla a tutte le altre "mise en place" se io fossi nella giuria avrei già scelto,non perchè ho "un debole" per Ornella ma perchè in questa "mise en place" c'è tutto, cuore, colore, sapore, amore..un bacione.

    RispondiElimina
  34. Ciao una bella ricetta e grazie per il consiglio per le uova decorate, le provo :) a presto

    RispondiElimina
  35. ..romana..???? ho letto romana???? aahhh.....è la lattuga!!!!! e io invece mi sto....sromanizzando......se si può :))))))
    ornellina quante belle cose nuove qui!!!! le ho viste da un pò ma solo ora ho una linea internet decente per lasciarti un messaggio!
    ti scrivo presto, per ora un bacio. smuack ;)

    RispondiElimina
  36. Ma quante cose buone ci sono in questo blog, neanche un attimo di disattenzione e non si fa più in tempo a vedere tutto.
    Ti auguro buone vacanze, anche se manca ancora tanto tempo.
    Baci

    RispondiElimina
  37. La tua tavola è impreziosita dalla solarità del tuo carattere!!Traspare perfino da quelle polpette reinventate con gran gusto!!
    Un baciotto bella greca e per quelle uova te lo do' doppio...sono una poesia!!

    RispondiElimina
  38. Le polpette sono squisite, mi piacciono moltissimo anche perché sono molto profumate con le erbette. Belle le decorazioni delle uova. Ciao e a presto.

    RispondiElimina
  39. che splendida idea le polpette al cartoccio e che bella la tavola apparecchiata fuori... baci

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails