domenica 7 novembre 2010

Pollo con quadrucci di pasta: Kotopoulo me chilopites


Dalle mie parti venete, spero tantissimo che smetta di piovere lì perché sono molto preoccupata,  si dice che il tempo fa quello che vuole perché è rimasto da sposare...Qui in Grecia vale lo stesso proverbio perché dopo averci illuso con pioggia e temperature da zuppa, da un paio di giorni è ritornato il caldo! Ma un caldo che si potrebbe andare in spiaggia a prendere il sole e fare il bagno!
Io però, sono in attesa dell'inverno e ho "infreddolito" l'intestazione del blog...vi piace?

Questo tipo di pasta se non mi sbaglio è facile trovarla anche nei negozi italiani, io la preparo fresca con la stessa sfoglia per le tagliatelle e poi la taglio "quasi" a quadrucci. E' un ottimo pasto unico che potete accompagnare con dell'insalatina condita con olio e limone.

Ingredienti per 4 persone

4 porzioni di pollo
250-300 gr di passata di pomodoro
1 cipolla e aglio quantità preferita
1 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
1-2 foglie di alloro
basilico
sale e pepe
½ tazza di olio extravergine
acqua o brodo quanto basta
350-400 gr di pasta tipo quadrucci

In una casseruola rosolare il pollo a pezzi nell'olio. Non appena prende colore aggiungere al cipolla e l'aglio tritati fini. Lasciare imbiondire per qualche secondo quindi bagnare col vino bianco. Fare evaporare.
Sale e pepe. Aggiungere il resto degli ingredienti, poi brodo o acqua calda e lasciar cuocere per circa 1 e 30 minuti. Se preferite seguire la ricetta tradizionale, unite i quadrucci prima della fine della cottura con l'aggiunta di un po' di brodo o acqua. Oppure cuoceteli come una normale pasta e conditela con il sugo che si sarà formato, ed il pezzo di pollo.

Ciclamini

Tramonto ad Atene

26 commenti:

  1. La veste "invernale del tuo blog mi piace tanto tanto come anche le altre foto che hai postato... e anche la ricetta!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  2. Con le stagioni ormai embra non ci si capisca più niente e soprattutto diventano sempre più frequenti gli eccessi. Spero davvero che rienttri l'allarme in Veneto, di danni ce ne sono stati anche troppi fino ad ora.
    E' da un secolo che non mangio più i quadrucci, soprattutto quelli fatti in casa. Erano il format preferito per la pasta e fagioli. Ottimo il tuo piatto unico tesoro, profuma proprio di casa e di calore e sembra si intoni benissimo con il clima del nuovo header, moooooolto carino ^__^ Un bacione, buona serata

    P.S. che belli i ciclamini. Spero che il mio regga con tutta l'umidità che c'è!

    RispondiElimina
  3. In effetti il tuo blog ormai è in tema invernale, molto grazioso....anche qui da noi le giornate sono molto belle, invitante il tuo piatto, bacio.

    RispondiElimina
  4. La veste invernale è bella ma dovresti aggiungere al nome "Il giardino dei sapori e dei colori in inverno"...i ciclamini sono i miei fiori preferiti, lo sai che li sto comprando per il terrazzo, ne metto tutti gli anni tanti perché sono colorati e d'inverno di colore ce n'è poco...che dire del pollo? non conoscevo la ricetta...i quadrucci li adoro, ma li ho sempre mangiati nel brodo...però l'insieme mi piace molto...poi le tue ricette sono sicuramente originali...un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Carissima Ornella, è sempre un piacere leggerti,la tua ricetta è molto invitante anche perchè adoro sia il pollo che la pasta,davvero un bel connubbio.

    P.S.Il maltempo ancora imperversa e sta flagellando il nostro paese purtroppo anche con morti e gravi danni per la popolazione,speriamo che almeno smetti di piovere e che il sole ritorni presto.

    RispondiElimina
  6. Ciao!
    Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma siamo in poche e abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti di un’importante iniziativa food-blogger contro l'omofobia!
    Trovi tutte le info qui e
    qui!

    RispondiElimina
  7. e ora veniamo alla ricetta.
    l'idea del pollo con i quadrucci non l'avevo mai sentita, mi incuriosisce molto, una stranezza che ci sta bene con il tempo impazzito.

    ma qui più che impazzito è invernale, piove, piove, piove...

    RispondiElimina
  8. bella la ricetta,brava Ornella e complimenti per l'atmosfera invernale del blog.

    RispondiElimina
  9. Ma che bel piatto!!!! Vedo che non ti fai mancare niente! Molto belli gli ultimi post, complimenti!

    RispondiElimina
  10. un piatto invitante e immagini deliziose che magica visione. ciao!

    RispondiElimina
  11. hai ragione nel veneto veramente siete messi amlissimo e mi dipsiace per tutte quelle persone che hanno perso tutto!!!l'intestazione del blog è meravigliosa e anch'io aspetto il freddo quello vero!!!ottimo il piatto di oggi ornella sa di tepor ee calore di casa!!bacioni imma

    RispondiElimina
  12. Bella la veste invernale del tuo blog e buona la pasta...magari senza pollo per me.Un bacio bello consistente

    RispondiElimina
  13. Bella l'intestazione, questo piatto di unico di pollo mi intriga molto. Lo proverò, un bacione!

    RispondiElimina
  14. sara' di sicuro buonissima...ma..
    stavolta passo cara Ornella...
    pollo e pasta insieme proprio non mi riesce di mangiarla!!!
    buon lunedi'
    baciotti
    Enza

    RispondiElimina
  15. ma davvero sai che non ho mai pensato ad un piatto unico così???? è spaziale!!! lo preparo per la mia truppa e sicuramente sparirà in un secondo!!!!!! ora aggiungo il tuo banner alla mia ricetta scuami ma me l'ero persa sono ancora in tempo vero??? bacio cara!!!!!

    RispondiElimina
  16. Ornella, que bonita la cabecera del blog...muy invernal!, yo tambien tengo ganas de frio, y parece que por Mallorca empieza a llover, cosa que me apetece mucho!.
    Tu kotopulo me parece exquisito. Justamente una vez mi hermano y su pareja(que es medio Griega)me trajeron esas pequeñas pastas, por desgracia como no supe muy bien como usarlas al final acabaron en la basura, SNIF!!!
    Ahora tengo tu receta y no tengo las pastas, SNIFFFFFF!!!!. Haré com explicas pues esta receta es muy tentadora!!!
    Mil besos preciosa amiga!!!!!

    RispondiElimina
  17. wow fantastico questo piatto unico... il tempo sta veramente cambiando.. chissà... ma la veste invernale non lascia dubbi .. mi piace!!!!!!!!

    RispondiElimina
  18. Ornella mia, ma che dici? non sei contenta del caldo? Io pagherei per averlo. E' vero, in Veneto è successso un disastro e mi viene il magone a vedere certe scene in tv....speriamo che arrivino degli aiuti concreti e che smetta di piovere. Non posso pensare a chi ha perso tutto...altro che Natale.....
    Vabbè, scusami se ho rubato spazio al commento...
    Il piatto è delizioso...non l'avevo mai visto prima con i quadrucci. Molto interessante.
    Un abbraccio e vedrai che il freddo arriverà presto.
    kiss

    RispondiElimina
  19. @ EliFla grazie sono contenta che ti piaccia!
    @ Federica,hai visto che belli? Li ho fotografati la settimana scorsa vicino ad una chiesetta poco lontana da qui! Speriamo che smetta proprio di fare disastri il tempo,ma le notizie che ho avuto oggi non sono proprio rassicuranti!
    @ Fabiola
    @ Tamara anche a me piacciono molto i ciclamini ma non riesco a coltivarli per molto tempo!
    @ Elettra
    @ Tuqui
    @ Gaia già preso!
    @ Gina
    @ Giulia
    @ Graziella
    @ Imma sapessi quanto spero che nevichi anche qui come due anni fa!!
    @ Mimì
    @ Pellegrine Artusi
    @ Enza grazie lo stesso cara
    @ Ely certo di tempo ne abbiamo moltissimo!
    @ Juana cara puoi farle in casa è la stessa pasta delle lasagne, tagliatelle le conosci? Mille baci a te carissima
    @ Fabiana
    e tutte,grazie di cuore un abbraccione!

    RispondiElimina
  20. Cara Viola, sono contentissima del caldo ma amo anche il freddo e soprattutto la neve!! Ho visto i disastri che ha fatto e sentito anche raccontare da mia sorella, dai miei figli. Ci sono parecchie frane che stanno preoccupando ed una è proprio sopra il mio paese natio. Speriamo che migliori ma ogni anno è sempre peggio. Grazie un bacione

    RispondiElimina
  21. Cara Ornella, beata te che dove stai c'è ancora bel tempo! Quà piove e piove, ma per nostra fortuna non siamo tra gli alluvionati. . . Originalissima questa ricetta, mi piace molto, la farò. Bacioni!!!!

    RispondiElimina
  22. Mi piace la veste invernale del tuo blog!! Anche qui in Friuli non fa altro che piovere!!
    Bella la ricetta,ma bellissimo il finocchio a cena!!!!

    RispondiElimina
  23. brrrr l'hai infreddolito per benino, belissima foto!!! Ottimo questo pollo con i quadrucci, io faccio qualcosa di simile con il coniglio.
    E speriamo smetta di piovere quanto prima!!
    Un bacione cara e buona settimana

    RispondiElimina
  24. I quadrucciiii!! Me li faceva mia nonna da piccola come minestrina tagliuzzando le tagliatelle... sigh... che ricordi!
    L'abbinamento col volatile mi è nuovo. Gustoso!
    Troppo caldo? Io lo capisco che ad un certo punto il tempo debba seguire l'iter delle stagioni, anche se qui piove pure troppo in certe zone d'Italia...!
    Un bacio umido... e pure grigio, ahimè!

    RispondiElimina
  25. I quadrucciiii!! Me li faceva mia nonna da piccola come minestrina tagliuzzando le tagliatelle... sigh... che ricordi!
    L'abbinamento col volatile mi è nuovo. Gustoso!
    Troppo caldo? Io lo capisco che ad un certo punto il tempo debba seguire l'iter delle stagioni, anche se qui piove pure troppo in certe zone d'Italia...!
    Un bacio umido... e pure grigio, ahimè!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails