sabato 15 aprile 2017

Colomba pasquale con l'impasto base nr. 5 della Cuochina

Non avevo a disposizione lo stampo da colomba, ma non ho resistito.. Non è  perfetta come forma, ma ho deciso di pubblicarla ugualmente perché l'ho trovata veramente facile da fare e ottima, a prescindere se si possiedono o meno, gli stampi! Ne ho preparate due, una è sparita in un attimo!
Un Grazie alle nostra cara Cuochina con i suoi impasti base e ad Anna che, per prima, l'ha superbamente realizzata quattro anni fa!

Ingredienti per una colomba
  • 75 g latte
  • 60g di burro
  • 70 g di zucchero 
  • 3 g di malto
  • 100 g licolfico molto attivo
  • 250 g di farina di forza
  • 1 uovo più 1 tuorlo
  • mezzo cucchiaino di sale
  • buccia di arancia bio
  • vaniglia in baccello
Per la glassa(elaborata da questa)
  • 30 g di albume
  • 50 g di mandorle
  • 5 g di farina di mais
  • 5 g di fecola di patate
  • 2 g di cacao amaro
  • 80 g di zucchero 
Per decorare
  • mandorle intere 
  • granella di zucchero
Questa la mia tabella di marcia.
Primo impasto: In 40 g di latte caldo sciogliere 30 g di burro e 25 g di zucchero. Aggiungere tutto questo, più 1 uovo, a licoli (100 g), rinfrescato almeno 3 volte prima dell'uso. Mescolare ed unire 180 g di farina e 3 g di malto. Impastare finché l'impasto non si avvolge completamente al gancio. Trasferire in una ciotola leggermente imburrata, coprire e far lievitare dalle 16:30 alle 22:30 circa, fino a più del raddoppio.

Secondo impasto: In 35 g di latte caldo sciogliere 30 g di burro e 25 g di zucchero. Aggiungere il tuorlo, il primo impasto, la buccia di arancia grattugiata, la vaniglia, la farina restante (70 g) e, per ultimo, il sale. Impastare a lungo fino ad incordatura e lasciare lievitare dalle 22:00 alle 6:00 del mattino seguente.
Mettere l'impasto, circa 560 g nello stampo per colomba. Il mio fantasioso stampo l'ho creato usando due stampi da panettone, tagliando, aggiungendo, cucendo con del filo di cotone per creare la testa e la coda della colomba ( se si osserva bene la foto sotto si vedono i punti). Insomma un'avventura! Far lievitare, coperto.
Io ho messo a lievitare nel forno spento ma con la luce accesa. Dopo due ore era arrivata al bordo, come si vede nella foto.

Nel frattempo, tritare le mandorle insieme a farina di mais,  fecola e  zucchero. Unire l'albume e sbattere con il frullatore. Mettere in frigo. 
A lievitazione avvenuta della colomba, ricoprirla con la glassa, delicatamente per non sgonfiarla, cospargere di zucchero in granella e mandorle tagliate a metà.
Cuocere a 175°C  per 30-35 minuti.. Far raffreddare su una gratella.
Il giorno di pasqua inserirò la foto anche della fetta:-)

 
E, sulla nostra tavola di Pasqua, non poteva mancare nemmeno il classico tsoureki greco.  Questa volta l'ho preparato con il meraviglioso impasto delle spongade di Nadia.

Serena Pasqua a tutti!

7 commenti:

  1. Cara Socia, sei un portento, anche lo stampo cucito a mano! Sei unica!
    I tuoi lievitati sono entrambi fantastici, anche Tsoureki è meraviglioso!
    Buona Pasqua a tutti voi! Baci

    RispondiElimina
  2. Stampo o meno, i tuoi lievitati sono sempre stupendi!
    Tsoureki d'obbligo, e ho visto che hai anche colorato le uova. io questa settimana ho lavorato come matta, e le uova le ho rimandate a oggi!
    Buona Pasqua cara Ornella, quest'anno cattolici e ortodossi insieme.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. bellissimc colomba,auguri,Felice Pasqua a tutti

    RispondiElimina
  4. Buona Pasqua anche da parte mia cara Ornella, la tua colomba e lo Tsoureki hanno un ottimo aspetto sicuramente meglio delle mie: ne ho preparate tre ma non sono soddisfatta. Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Hai fatto bene a farla anche senza stampo e lo tsourki é bellissimo. Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  6. Ciao cara che belle e profumate preparazioni per Pasqua :-)))
    Grazie di avermi dato un idea :-))

    RispondiElimina
  7. Anche la forma mi piace💓Sei sempre stata superlativa coi tuoi lievitati,e anche stavolta non ti smentisci.Ornella un abbraccio grande cara,mentre annuso il profumo delizioso che arriva dalla tua cucina

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails