giovedì 10 aprile 2014

Colombe biscottose in volo tra il Giappone e la Norvegia


Che belle cose la collaborazione, l'amicizia e la tecnologia! 
Qualche giorno fa Anna stava preparando la colomba pasquale biscottosa, io ero alle prese con i mille impegni che ultimamente mi ritrovo a dover affrontare...Lei cercava uno stampo per realizzarla così io ho preso matita e carta e le ho disegnato una colomba velocemente. L'ho fotografata e inviata via chat. Lei l'ha  stampata e ritagliata, quindi l'ha ricopiata su carta forno ed è diventato lo schema. Ma potevo forse non raccogliere l'occasione di preparare insieme la stessa ricetta per Pasqua? No di certo! Soprattutto perché sono davvero buonissime, grazie Anna per l'idea!
Abbiamo utilizzato la ricetta base nr 2 della Cuochina perché è molto adatta per questo tipo di lievitato. Io ho fatto doppia dose; troppi golosoni in famiglia, rischiavo di non arrivare nemmeno ad assaggiarle!

Dosi e preparazioni
  • 240 g di farina di forza (minimo 13 % di proteine)
  • 110 g di licolampone
  • 80 g di latte
  • 60 g di zucchero
  • 1 tuorlo+1 uovo intero
  • 80 g di burro
  • 2 pizzichi di sale
  • granella di zucchero
  • tuorlo d'uovo per spennellare
  • qualche mandorla
  • estratto di mandorla e vaniglia
Nella planetaria ho sciolto licolampone con latte tiepido, ho aggiunto le uova, lo zucchero  e mescolato la farina. Ho impastato per una decina di minuti poi ho fermato la planetaria e lasciato riposare per 30 minuti circa (autolisi).
Quindi ho riavviato, unito il burro morbido, il sale, qualche goccia di aroma mandorla e aroma vaniglia e fatto impastare fino ad incordatura. Ho appallottolato e messo in una ciotola leggermente unta. Ho coperto con la carta da forno e poi con la pellicola, fatto lievitare un paio di ore a temperatura ambiente, dopodiché riposto in frigo fino al mattino..perché la mia casa è piccola e caldissima.
Il giorno dopo ho tenuto qualche ora a temperatura ambiente. Poi ho schiacciato l'impasto con le mani e, con la rotellina dentata, tagliato due colombine seguendo lo schema della colomba. Con il resto dell'impasto ho fatto tipo muffin collocati in stampini di carta.
Ho messo tutto nella leccarda ricoperta da carta forno e capovolto sopra una seconda leccarda come coperchio. Ho lasciato a lievitare fino al pomeriggio. Ho spennellato con il tuorlo d'uovo sbattuto e ricoperto, colombe e muffin, con granella di zucchero. Per occhio ho usato una mandorla.
Ho fatto cuocere in forno a 200°C sino a doratura.

Non avevo rametti di ulivo e così ho decorato con profumatissime violette

 Anche l'interno è una favola..tutta da gustare!


Buona Pasqua a tutti!




9 commenti:

  1. Carissima Ornella, credo che le nostre colombe si siano fermate a metà strada a chiacchierare :)
    Non se ne vede in giro nessuna :)) Converrà rimettere nuovamente le mani in pasta prima di Pasqua ;)
    Grazie mille della tua sempre pronta disponibilità!

    RispondiElimina
  2. ma quanto sono tenere! belle! scommetto che è quasi dispiaciuto mangiarle :-)

    RispondiElimina
  3. Ho visto delle colombe volare nel cielo e sono venuta a vedere da dove erano partite, c'era da scommettere che era farina del tuo sacco e di quello di Anna.
    Non mi resta che prendere la mia parte sia da qua che dal blog di Anna e portare queste deliziose colombe nella mia màdia.
    Grazie!!!!

    RispondiElimina
  4. Da me non è arrivato niente, proverò a scrutare meglio il cielo, sie fantastiche.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Ornella si stupenda, queste colombine sono meravigliose, complimenti cara e auguri tanti tanti...

    RispondiElimina
  6. Che belle idee nascono dalla vostra collaborazione siete un pozzo di ideee care amiche !!!!
    Un bacione con abbraccio :-)))

    RispondiElimina
  7. Eh ma che bello però! Così è bellissimo preparare la colomba :-) Se poi il risultato è questo allora la soddisfazione è quadrupla :-)

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia il tuo blog! E le tue ricette? Prendo nota, voglio assolutamente provare...
    Grazie, un caro saluto, Carla.

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails