domenica 14 luglio 2013

Fiori di zucchina ripieni

Questa ricetta l'avevo letta su un giornale greco, del quale non ricordo il nome, mi aveva colpito moltissimo tanto che, circa due anni fa, l'avevo inviata alla cara Anna che l'ha fatta e assaggiata per me :-) 
Ad Atene era impensabile cercare di coltivare qualsiasi ortaggio, troppo inquinamento! Così l'ho tenuta in mente per tempi migliori..e per quanto riguarda i fiori di zucchina sono arrivati qui, perché ci siamo fatti un piccolo orticello che, nonostante la lentezza nella crescita delle piantine dovuta alle basse temperature, ci elargisce non poche soddisfazioni.

Ci sono pomodori, pomodorini, cetrioli, prezzemolo, insalata..insomma le cose che usiamo quotidianamente e adatte alle dimensioni dell'orto. La loro maturazione è un'incognita sopratutto per i pomodori che iniziano a fiorire solamente in questi giorni.. ma va bene così!
Per noi è un esigenza mangiare il più sano possibile ma oltre questo c'è tanta passione per la Natura che mi hanno tramandato, prima il nonno e poi mio padre....
E' a lui che ho pensato, con lui ho conversato attraverso i ricordi, e insieme a lui che ho seminato e piantato...Ed il dolore per la mancanza si è un po' ridimensionato, lasciando il posto alla consapevolezza che papà non mi lascerà mai.

Per la ricetta ho seguito le dosi di Anna per 2 persone, usando come ha fatto lei al posto del riso crudo quello già cotto però omettendo di preparare la salsa allo yogurt  e cambiando qualche ingrediente:

Ingredienti (in rosso le quantità modificate da Anna in verde le aggiunte mie)
per 32-35 fiori di zucchina (per 8 fiori di zucchina)

Ripieno
  • 2 tazze da the di riso (120 g di riso cotto a vapore bollito)
  • 1 cipolla tritata (1/6 di cipolla affettata sottile 4-5 cipollotti del mio orticello che sembrano erba cipollina tanto sono piccoli :-))
  • 2 pomodori sbucciati e frullati (1 pomodoro)
  • 1 mazzetto di menta e/o aneto (alcuni rametti)
  • 1 cucchiaino di paprika dolce (un pizzico peperoncino)
  • sale e pepe, olio evo
Per la cottura
  • 50 ml di olio evo (1 cucchiaio)
  • 1 lt di acqua calda o brodo (acqua calda qb)
  • qualche fiocchetto di burro
Ho raccolto e lavato velocemente sotto l'acqua corrente i fiori, togliendo le parti spinose ed i pistilli facendo attenzione a non romperli, poi li ho messi a scolare sopra un canovaccio. Nel frattempo ho bollito il riso lasciandolo parecchio al dente e raffreddandolo con acqua fredda. In una padella ho versato l'olio e vi ho fatto soffriggere i cipollotti tritati grossolanamente, poi ho unito il riso e fatto tostare un po'. Ho insaporito con sale, pepe, peperoncino. Ho aggiunto il pomodoro frullato e le erbe aromatiche tritate. Quando il liquido nella padella era tutto assorbito l'ho tolto dal fuoco, ho messo da parte e aspettato che fosse tiepido.
Dopodiché ho riempito i fiori.
Li ho chiusi bene e li ho adagiati nella pentola, uno vicino all'altro. Ho condito con un filo d'olio, ho coperto con mezzo un bicchiere di acqua e a fuoco vivace li ho fatti cuocere coperti per pochi minuti. Poco prima di spegnere ho messo un fiocchetto di burro sopra ogni fiore e appena sciolto ho impiattato.
Ho servito con la stupenda feta..
NOTA: Se si usa il riso crudo si dovrà aggiungere più acqua o brodo e cuocere per 30 minuti circa.

20 commenti:

  1. Una meraviglia poter coltivare e consumare i prodotti che crescono sotto i nostri occhi!!!

    i tuoi fiori sono davvero bellissimi e gioiosi!
    buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero cara Artù è proprio una meraviglia e una grande soddisfazione! Un abbraccio

      Elimina
  2. Cara Ornella che bella ricetta e che bel orto!!!!!!!
    Pensa che i miei pomodori sono ancora verdi..... Anche quì il tempo quest'anno è ballerino. Ho tanti fiori di zucchina però e questa ricetta la provo di sicuro !!!!!
    Buona domenica a presto ;)))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nadia cara, vedrai che matureranno di certo i tuoi pomodori :-) I miei se di notte rimane sui 12° mi toccherà mangiarli crudi! Baci

      Elimina
  3. Meno male che me li hai fatti ricordare, incredibile ma li avevo tolti dalla memoria.
    L'anno prossimo mi "toccherà" riseminare le zucchine, anche a costo di avere solo fiori come due anni fa.
    Bellissimi e coloratitissimi i tuoi fiori ripieni :)
    Abbracci profumati ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna cara se passi da queste parti, ne stanno producendo tantissimi fiori, li mangiamo assieme :-) Devo fare anche le altre stupende ricette che hai..work in progress premettendo :-( Baci

      Elimina
  4. sono grandi soddisfazioni! Mai fatti così devo provare, un abbraccio cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali cara Fabiola, sono veramente buoni! Un abbraccio

      Elimina
  5. bellissimi i fiori di zucca, anche io ieri ne ho presi un po' nell'orto di mia suocera! Poi sei bravissima anche a quelle temperature sei riuscita a fare anche l'orto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Stella! L'ho fatto a mo' di serra per quello le piantine sono cresciute altrimenti se non avessi coperto, soprattutto di notte, non sarebbe nato nulla! Ma va bene così per me è già moltissimo :-) Baci

      Elimina
  6. Adoro i fiori di zucca, cucinati così sono proprio da provare. baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io li adoro e preparati così ancora di più! Grazie baci

      Elimina
  7. Devo dire che il tuo orticello è proprio magico oltre che per i tuoi ricordi anche perchè hai portato un pezzettino di mediterraneo in una terra lontana. La ricetta è veramente solare.Anche in Italia si usa molto.
    Complimenti e...........metti un talismano su una delle piantine, l'ho visto in Grecia.Dicono che serva per avere un buon raccolto .Un abbraccio a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Annamaria, appena ritorno in Grecia mi porto l'occhio azzurro e nero ma quello gigante non solo per le piantine..soprattutto per noi che abbiamo bisogno di un pizzico di fortuna da queste parti. Un abbraccio

      Elimina
  8. ma che orticello Ornella, è bellissimo e c'è proprio tutto, non sono facili fa fiorire con quelle temperature, come non è facile far maturare i pomodorini, sarà l'amore per le cose naturali che li fa crescere...un abbraccio
    la ricetta la faccio sicuramente ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Tamara, se non maturano stavolta sarà la volta che proverò a fare la tua marmellata di pomodori verdi...che l'ho in mente anche quella da tanto!!
      Un abbraccio

      Elimina
  9. Ciao Ornella,
    buonissimi i fiori di zucca e fantastico il tuo orticello.
    Tuo papà, sono certa, ti segue con affetto e ne è fiero!
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  10. io i fiori di zucca ce li ho nell'orto, questa è una ricetta che proverò con gran piacere, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. io li mangio crudi, in padella, ripieni.. vuoti.. troppo buoni e fanno un bene..
    baciotti.. bella ricetta

    RispondiElimina
  12. Ciao Ornella, ottima ricetta che si distingue dai soliti fiori di zucca impastellati e fritti. Tu ed Anna siete i miei riferimenti preferiti (ma non dirlo alle altre vostre amiche). Il tuo orto è molto bello e sono sicuro che, malgrado le condizioni del tempo e della temperatura, con la tua cura e la tua passione, diventerà ancora più bello. Buon WE a tutta la famiglia.

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails