domenica 6 gennaio 2013

Quanti modi di fare e rifare i Baci di dama


A tutti un ben ritrovati, buona Epifania!! Con la speranza che ognuno di noi abbia trascorso nel migliore dei modi il Santo Natale e che l'anno nuovo sia iniziato con ottimi auspici...di pace, serenità, salute e tante altre positività!
Noi oggi, insieme a tutta l'allegra compagnia di...


ci siamo riuniti nella bella ed accogliente cucina della cara Artù per continuare con le dolcezze natalizie preparando dei buonissimi "Baci di dama" ricetta di mamma Angela. Sono una bontà!!


Ingredienti:
  • 250 gr di nocciole Piemonte, tostate e sminuzzate finemente (io ho sostituito con mandorle tostate e frullate) 
  • 300 gr di farina bianca 
  • 250 gr zucchero semolato 
  • 200 gr di burro 
  • cioccolato fondente 
Per iniziare ho fatto bollire per meno di un minuto le mandorle, le ho spellate e fatte tostare in forno ventilato a 120-130°C. Una volta raffreddate le ho frullate con il macina caffè. Ho impastato assieme tutti gli ingredienti in una ciotola e ho messo per un po' in frigo. Ho quindi formato con l'impasto delle palline non troppo grandi, le ho disposte sopra la placca da forno coperta con la carta da forno,  lasciandole un po' distanziate come suggerisce Artù, perché in cottura si allargano. Ho rimesso in frigo per circa mezz'ora.
Poi ho infornato a 170-175°C a 150°C per circa 25-30 minuti. Una volta sfornati ho lasciato raffreddare senza toccarli. 
Ho fatto fondere nel microonde del cioccolato fondente, ho aspettato un po', in modo che non fosse bollente, dopodiché ne ho messo un cucchiaino in metà dei baci. Ho atteso ancora qualche minuto, dato che il cioccolato risultava ancora troppo liquido, poi li ho accoppiati con l'altra metà.


NOTE: Questi sono i primi che ho fatto, buonissimi ugualmente ma avevo tostato troppo le mandorle e non  solo. Li ho cotti a forno troppo altro e sono diventati un po' scuretti ma ottimi ugualmente!
Grazie di cuore per l'ospitalità carissima Artù!!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Il prossimo mese, saremo nel periodo di carnevale e prenderemo tutti l'aereo... andremo in Svezia dalla cara Barbara per impastare " Sockerbullar o Pariserbullar. Vi aspettiamo!!

Nel blog "Quanti modi di fare e rifare" e nella pagina di Facebook della Cuochina si possono visualizzare tutte le versioni proposte oggi e tanto altro! 
QUI per scaricare la seconda parte del pdf anno 2012
QUI per scaricare la prima parte del pdf anno 2012
QUI per scaricare il pdf intero delle ricette anno 2011 





31 commenti:

  1. La Cuochina vien di notte con le scarpe tutte rotte, col grembiule da Befana per portarsi via i Baci di dama... :-D”
    Buongiorno cara Ornella!
    Gnam, gnam che buoni e che belli i tuoi dolcetti, grazie di cuore per averli sfornati per la nostra cucina aperta!!
    Appuntamento al 6 di febbraio con i Sockerbullar o Pariserbullar Un abbraccio!
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Ciao Ornella,
    che belli i tuoi baci!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. ciao Ornella, adesso li farò con le mandorle, sono belli...baci

    RispondiElimina
  4. ciao Ornella e buona epifania anche a te!!!

    RispondiElimina
  5. Ornella!!! sono una meraviglia!!1 Non immaginate quanto mi piaccia questo appuntamento mensile e girare per i vostri blog a vedere le differenze!!! Auguri !

    RispondiElimina
  6. Bellissimi anche abbronzati...e poi sono così buoni.. un bacione e buon 2013!

    RispondiElimina
  7. Hai ragione: sono una bontà. Saranno anche abbronzati gli ultimi ma io non lo notavo: sono invece proprio BUONI! Nella seconda foto c'è bel filino di cioccolato fondente in primo piano che è troppo invitante! Auguri.

    RispondiElimina
  8. .....Forse li rifaccio usando le noccile ipertostate....magari mi vengono abbronzati come i tuoi....infati tra i chiari e gli scuri prenderei uno scuro!
    Buona befana e buo anno anche a te
    Francesca

    RispondiElimina
  9. Ciao Socia :)) Il marito della befana voleva cibarsi e mi ha tenuta lontana dalla bella brigata. Anch'io, come Francesca, ne prendo uno abbronzato ;-)
    Come ogni 6 del mese, anche oggi "osewaninarimashita" :))))

    RispondiElimina
  10. Pallidi o abbronzati sono bellissimi e quella farcitura cioccolatosa è tentatrice a bestia :) Sono curiosa di provare la versione con le mandorle e mi presto molto volentieri al "sacrificio" di replicare :D! Un bacione tesoro, buona domenica

    RispondiElimina
  11. bellissimissimi. a me piacciono piu' abbronzati... avrei voluto partecipare ma non ce l'ho fatta. prometto di esserci il mese prossimo. un bacione

    RispondiElimina
  12. Ti sono venuti magnifici! E sono felice che siano piaciuti a tutti i partecipanti, per le temperature del forno in effetti ognuno deve valutare un po' il proprio elettrodomestico, con il forno a gas per esempio era ancora diverso, ora ne ho uno nuovo elettrico portentoso, ma stavolta ad esempio i miei si sono leggermente crepati...ma erano ottimi lo stesso!

    Grazie per gli auguri e ....tanti baci a te!

    RispondiElimina
  13. Fantastici! So che mi piacciono con le mandorle tostate, perche' ho fatto lo stesso, ma forse mi piacerebbero anche con quelle "troppo" tostate. Tanti auguri per 2013. Euan x

    RispondiElimina
  14. ciao Ornella,
    sono una delizia....abbronzati e non.
    E' una ricetta davvero molto buona e anche di grande soddisfazione.
    Cari auguri per tutto e grazie sempre per il tuo tempo per organizzare
    le cuochine/i dei quanti modi che diventa sempre più divertente.
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  15. quelli che ho fotografato io invece sono la seconda infornata, forno già caldo per cui un po' più scuri ma buonissimi confermo! ciao cara!

    RispondiElimina
  16. Ciao Ornella, può darsi che siano scuretti ma hanno un aspetto così invitante! Ancora buon anno, a presto

    RispondiElimina
  17. Che meraviglia!! Lo sai che non li ho mai preparati? siete state bravissime!!! baci

    RispondiElimina
  18. Dai che sono perfetti i tuoi baci di dama, ben consistenti e devono essere buonissimi.
    ciao e grazie.

    RispondiElimina
  19. Carissima Ornella.auguri per un fantastico Anno Nuovo,colmo di ogni cosa che tu possa desiderare!I tuoi Baci di dama sono deliziosi,non ho mai provato a farli...ora lo faro' seguendo la tua ricetta.Un caro abbraccio e tanti baciii

    RispondiElimina
  20. E' bello vedere le due versioni chiara e scura. I primi danno l'idea che si sciolgono in bocca.

    RispondiElimina
  21. Ciao cara, buon anno anche a te!
    Questi baci mi hanno stregata!
    Saranno sicuramente i biscottini preferiti che farò molto spesso!

    RispondiElimina
  22. Un grazie affettuoso a tutti! Evviva tutti i Cuochini e le Cuochine nel mondo ♥

    RispondiElimina
  23. chiari o scuri che vengano sono comunque ottimi questi dolcetti. Scusa se sono passata solo ora ma in questi giorni sono un bel pò presa per il motivo che sai. un bacione cara e a presto

    RispondiElimina
  24. Buon anno anche a te! Ma che buoni che sono questi baci, io non smetterei mai di mangiarli :-) Baciii

    RispondiElimina
  25. Ciao cara e buon anno!
    Buonissima ricetta, sono certa che la rifarò molto presto!
    Buonissimi i tuoi baci, anche quelli scuretti!
    Bacione!

    RispondiElimina
  26. Eccomi, in super ritardo per gli auguri...quest'anno è andato un po' così di corsa, i baci di dama li conosco bene, chissà come sono con le mandorle però. Un baciotto e un abbracciotto!!!

    RispondiElimina
  27. Purtroppo ultimamente non sono riuscita più a partecipare, ma quest'iniziativa è sempre stratosfericamente fantastica! Belle tutte queste versioni dei baci di dama! Speriamo che per questo nuovo anno riesca a rifarmi e a partecipare nuovamente!
    Felice 2013
    Spery

    RispondiElimina
  28. Felice anno nuovo,carissima Ornella!Spero che il 2013 ti portera salute e felicita!questi dolcetti sembrano irresistibili!
    UN BACIONE FORTE!

    RispondiElimina
  29. Sono buonissimi e ti sono venuti benissimo!
    ciao ..buon weekend!

    RispondiElimina
  30. Ciao Ornella, dovrò proprio farmeli questi baci di dama per addolcire l'inizio del 2013. Per cominciare il 1° ho rotto il telefonino e poi abbiamo dovuto cambiare il frigorifero perché il vecchio (aveva solo 6 anni) ha deciso di non funzionare più. Secondo me negli elettrodomestici inseriscono qualche cosa che li rompe appana scaduta la garanzia (lol). In ogni caso non dispero e non mi tormento più di tanto, malgrado le spese impreviste. Speriamo in un futuro roseo. Buon proseguimento per il 2013.

    RispondiElimina
  31. mai preparati, ma i tuoi mi ispirano parecchio, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails