mercoledì 15 febbraio 2012

Rifatte senza glutine: Totani ripieni su letto di fagioli


Per me però sono stati calamari ripieni, dato che non sono riuscita a trovare i totani! La ricetta è veramente ottima, sicuramente da fare e rifare....
Oggi per  "Rifatte senza glutine"....

....un bellissimo appuntamento mensile ideato da Vale e da un bel gruppo di amiche che cucinano gluten free, ci ritroviamo da Anna nel blog " Ai fornelli con la celiachia" per preparare un piatto gustosissimo: Totani ripieni su letto di fagioli del cuoco Antonio Malanca.
Fra parentesi e in rosso le mie variazioni per 2 persone

Ingredienti per 6 persone:
  • 12 totani di misura media ( io 4 calamari freschi medi)
  • 150 g di polpa di pomodoro (omessa)
  • vino bianco secco
  • olio extravergine di oliva

Per il ripieno:
  • 150 g di pane senza glutine (io 50 g di patata lessata)
  • 150 g di tonno sott'olio (50 g di tonno al naturale)
  • latte (omesso)
  • 2 uova (1/2 uovo)
  • aglio
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo
  • aggiunto un pizzico di peperoncino in polvere

Per il letto di fagioli:
  • 400 g di fagioli cannellini già cotti  (io circa 150 g)
  • acqua
  • sale 
  • pepe
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo tritato
Per rifare la ricetta di Anna vi rimando da lei, di seguito il mio procedimento:
Pulire i calamari lasciandoli interi e lavarli bene. Scottare i ciuffetti dei pesci in acqua salata per 2-3 minuti, scolare e tenere da parte il liquido di cottura. Preparare un ripieno composto di patata schiacciata, prezzemolo e aglio tritati, i ciuffetti dei totani  tritati, il tonno, le uova, il sale, il pepe e un pizzico di peperoncino. Anna dice che se piacciono si possono aggiungere anche gamberetti tritati. Riempire i totani con l’aiuto di un sac à poche, senza eccedere, quindi chiuderli con uno stuzzicadenti.
Soffriggere uno spicchio d’aglio in olio extravergine di oliva, bagnare con una tazzina di vino bianco secco e dopo pochi minuti unire i calamari ripieni.
Seguire per un po' la cottura perché tenderanno a gonfiarsi, ed è necessario bucherellarli in vari punti con uno stecchino, facendo così uscire l’aria  formata all'interno per evitare che si rompano. Aggiungere mezzo mestolo del liquido dove abbiamo scottato i ciuffetti di calamaro o brodo di pesce caldo, salare, pepare e cuocere con il recipiente semicoperto per circa 20-25 minuti.
Per la crema: frullare i fagioli cotti con tanta acqua quanto basta per ottenere una crema morbida ma non liquida. Aggiungere sale e pepe a piacere.

Ho disposto la salsa di fagioli sul piatto e sistemato sopra i calamari. Il sugo di cottura l'ho sbattuto con la frusta per qualche secondo e condito il tutto. Ho decorato con prezzemolo.

E quale soave profumino invaderà le nostre/vostre cucine il 15 di marzo?  Appuntamento con "Arrosto alla panna" di Sonia del blog "La cassata celiaca".



31 commenti:

  1. una meravigliosa realizzazione e sai che ti dico?? la prossima volta aggiungerò anche io del peperoncino e farò con le patate

    post aggiornato ;-)

    RispondiElimina
  2. Ora che ho inaugurato la pentola a pressione, finalmente non ho più scuse per driblare la cottura dei legumi. Pesce e legumi è un abbinamento che mi piace sempre un sacco. Quei calamari ripieni devono essere una delizia. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  3. Ciao Ornella, la cottura in bianco mi "sconfinfera", se avessi saputo che la salsa sarebbe scivolata via :-(...io ho tolto le "ali" al calamaro, vedendo l'effetto scenografico dei tuoi me ne sono pentita, buona giornata :-)

    RispondiElimina
  4. bonissimi!! che bella la foto dei faggiolini :-)..mi piacceno tantissimi e mi sembla una buona idea fare un "letto" cosí

    RispondiElimina
  5. Stamani è una gioia girare per i blog e vedere tutte le magnifiche versioni della mia ricetta :)
    Grazie anche a te per aver partecipato ed aver osato, malgrado l'abbinamento inusuale

    Alla prossima rifatta :)

    Anna

    RispondiElimina
  6. p.s. ispira anche me l'aggiunta del peperoncino, gnam!

    RispondiElimina
  7. i legumi sono degli alimenti eccezionali.. associati al pesce sono davvero perfetti! un piattino davvero delizioso
    brava
    baci

    RispondiElimina
  8. Mi unisco al coro..yum yum, il peperoncino mi attira assai.. se poi melo dicono con delle immagini simili bhè..come dire di non rifarli?! si riparte a breve di sicuro e magari con le patate! Ciao :D

    RispondiElimina
  9. Ti dirò che anch'io proverò la prossima volta aggiungendo il peperoncino!!!

    RispondiElimina
  10. Bellissima ricetta sempre brava!!
    Ho anche io quella conchiglia ^_^
    baci

    RispondiElimina
  11. Ornella sei un mito e ti abbraccio frote da qui a dove sei tu, a costo di slogarmi le braccia! grazie soprattutto per le belle parole che mi hai lasciato per la mia versione rifatta...che dire della tua??? apparecchia la tavola che arrivo, va bene???
    Baci baci

    RispondiElimina
  12. Veramente piacevole questa ricetta e come dici da fare ri-rifare ;-)

    un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Adoro i totani ripieni e trovo che questa ricetta sia squisita! Quella purea di fagioli ci sta benissimo!

    RispondiElimina
  14. Il tocco piccante credo sia perfetto in questi piatto. Brava !!
    Ciao, Simonetta

    RispondiElimina
  15. è un piacere enorme venire qui e leggerti ogni 15 del mese per il sostegno che ci dai! grazie e bacioni :-XX

    RispondiElimina
  16. Ciao cara, ti sei rifatta a meraviglia :D
    Quasi quasi viene voglia anche a chi non piacciono calamari, totani, seppie ripiene a tuffarsi nel piatto ;-)
    Sono appena tornata :))

    RispondiElimina
  17. l'idea del peperoncino mi pare ottima, la prossima volta ce lo metto anch'io.
    ormai sei più rifatta di noi, ornella, non sai quanto mi faccia piacere che anche tu sia della partita.
    e sempre con questi risultati strepitosi!
    grazie!

    RispondiElimina
  18. Grazie Ornella! Son sempre contentissima di vedere la nostra iniziativa accolta nei blog non gluten free.
    Splendida realizzazione davvero!

    RispondiElimina
  19. i calamari ripieni li faccio spesso. questa versione mi sembra ottima. ma se devo essere sincera quel letto di fagioli sul quale poggiano mi intriga non poco!
    un bacio grande

    irene

    RispondiElimina
  20. Buoniiiii! Durante gli ultimi mesi, mio marito pesca sempre dei calamari e polipi e, avendo esaurito i modi che conoscevo per cucinarli, cerco delle ricette nuove... Da provare!

    RispondiElimina
  21. Ornella, benvenuta :P
    è bello vedere tanta partecipazione...!!!
    mi piace la tua versione piccante... lo aggiungerò anch'io ^-^

    RispondiElimina
  22. Ciao Ornella! quante golose ricette hai realizzato durante la mia latitanza, ma questa del totani mi ipsira una sacco buona giornata Luisa

    RispondiElimina
  23. Ciao Ornella, l'iniziativa è stata utile per conoscerti: complimenti per il blog, mi piace tanto.
    Mi piace tanto anche la tua realizzazione! Brava, un bacio :)

    RispondiElimina
  24. che bella cremina di fagioli colorata!al prossimo appuntamento!!;)

    RispondiElimina
  25. Ottima ricettina,bellissima presentazione!Buon w/e,carina!

    RispondiElimina
  26. Una ricetta sicuramente da provare... Buon fine settimana... un abbraccio! Tonia =)

    RispondiElimina
  27. meravigliose questi totani....carini anche i fagioli con l'occhietto nero!
    francesca

    RispondiElimina
  28. Ho già fatto una tua ricetta di totani ripieni (o calamari?) che era venuta una bontà e anche questa non deve essere da meno. ciao Ornella, grazie delle tue ricette ! ma quei fagioli mi sembrano fagioli coll'occhio...

    RispondiElimina
  29. che bontà questa ricetta, me la segno, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails