sabato 26 novembre 2011

Kanelbullar con lievito liquido

Questi dolcetti svedesi mi sono sempre piaciuti ma mai provato a farli! In questi giorni ho rinfrescato il lievito liquido "Li.co.li" e ho pensato di impastarli con quello. Il risultato è ottimo, davvero buonissimi. Forse avrei dovuto abbondare un po' di più di cannella ma avevo timore che si sentisse troppo il sapore. Non ho decorato con la classica granella di zucchero perché non mi piace e qui non se ne trova...

Dosi per 16 kanelbullar:
  • 140 g lievito liquido Li.co.li molto attivo
  • 220 g di farina 13% circa di proteine
  • 45 g latte intero
  • 45 g zucchero
  • 40 g di burro
  • 1 uovo intero
  • sale
  • mezza buccia di arancia tritata
  • 2 semi di cardamomo tritati

per farcire:
  • mezza tazza di zucchero
  • 1 cucchiaio scarso di cannella (ne occorreva di più)
  • 30 g di burro
  • un tuorlo d'uovo 
  • un po' di acqua o cognac

Nota: Per prima cosa di deve avere un licoli molto attivo, rinfrescato 3-4 volte (io uso sempre la manitoba per i rinfreschi). Poi considerate che ci vuole una giornata intera tra lievitazione e altro, perciò vi consiglio d'iniziare alla sera per averli pronti in mattinata del giorno seguente.

Nella ciotola della planetaria sciogliere il lievito con il latte tiepido. Aggiungere l'uovo tenuto a temperatura ambiente e sbattere un po' assieme. Unire lo zucchero, il cardamomo, la buccia di arancia grattugiata e a cucchiaiate la farina setacciata. Lasciare impastare molto bene. Aggiungere il sale. Impastare ancora. Poi un po' alla volta unire il burro morbido e lasciare impastare finché l'impasto non si avvolgerà sul gancio e non sarà incordato. A questo punto fare una palla, mettere in una ciotole e coprire con la pellicola e lasciare lievitare al caldo finché raddoppia. Con queste temperature invernali mi ci sono volute circa 8 ore.
A questo punto sgonfiare l'impasto delicatamente e con il matterello tirare una sfoglia rettangolare dello spessore di nemmeno mezzo centimetro. Con un pennello distribuire su tutta la sfoglia il burro morbido e poi cospargere con lo zucchero mescolato con la cannella. Partendo da uno dei lati maggiori avvolgere su se stessa, non troppo stretta, la sfoglia in modo da ottenere un cilindro. Tagliare con un coltello affilato 16 pezzi e disporli sopra la placca rivestita di carta da forno. Coprire e lasciare lievitare al caldo fino al raddoppio. Io ho lasciato nemmeno 2 ore.
Trascorso questo tempo, sbattere con un po' d'acqua(io ho usato il cognac) il tuorlo d'uovo e spennellare i kanelbullar. Infornare a temperatura di 180° finché non saranno belli dorati.

Partecipo al contest di Zucchero e Farina


32 commenti:

  1. Ornella ma sono fantastici, che belli mettono una voglia di addentarli....approvo l'eliminazione della granella non piace neanche a me! bacioni!

    RispondiElimina
  2. Eccoli!!
    Stavo per scriverti ed ho pensato che forse erano belli e pubblicati.
    Sono veramente bellissimi, oltretutto a me la cannella piace molto ;-)
    Mi verrebbe voglia di fare un saltino da te per mangiarli insieme mentre sorseggiamo un buon caffe caldo;-)

    PS. Sai che la granella di zucchero si può anche fare home made?? Io ce l'ho in freezer dallo scorso anno ed è ancora buona:D

    RispondiElimina
  3. Adoro questi dolci, li faccio spesso, con una ricetta diversa, a dire il vero. Ti sono venuti una meraviglia!

    RispondiElimina
  4. Mi brontola la panciaaaaaaaa :-)

    RispondiElimina
  5. sono veramente belli! mi piacerebbe avere il tempo per fare il Li.co.li... =(

    RispondiElimina
  6. Le mangerei tutte una dopo l'altra... le adoro!

    RispondiElimina
  7. whaw!! ma se te li copio in versione senza glutine ti offendi?? :))) bellissima esecuzione e presentazione. buona domenica ciauuu :))

    RispondiElimina
  8. bellisimo! what amazing and delicious recetta, love it:)

    RispondiElimina
  9. @ Tutti grazie e buona domenica!
    @ Sonia fai pure non mi offendo di certo anzi! Buona domenica anche a te

    RispondiElimina
  10. buonissimi!!!Il licoli non l'ho mai fatto (ancora) ma visto queste rotelline invitanti dovrò mettermi al pari! sono davvero sempre curiosissima di provare nuovi lieviti naturali!!! :)

    RispondiElimina
  11. Che belle girelle, soffici e golose! Tempo fa le ho fatte anche io...le tue sono senza dubbio venute meglio! Proverò la tua ricetta la prossima volta!

    RispondiElimina
  12. ciao ornella,
    inserisci pure la locandina nel post che la prendo :-)
    in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  13. ciao Ornella, che meraviglia!! bravissima, mi annoto la ricetta ^_^

    RispondiElimina
  14. Davvero invitante...e chi sa che buono questo dolce svedese!
    ciao..a presto!

    RispondiElimina
  15. ma che meraviglia, sono bellissimi. io li ho provati a fare un paio di volte ma mai mi son venuti così' belli, che ricetta hai usato? (o chi ti ha ispirato?)

    RispondiElimina
  16. Grazie a tutte!

    @ My Italian...grazie! Devo dirti che oltre alla cannella non avrei saputo cos'altro mettere :-) per cui ho controllato le varie ricette in rete.
    Ma dosi, procedimento e aggiunte varie sono frutto della mia esperienza con i lievitati e lievito madre o liquido: Li.co.li.
    Ciao!

    RispondiElimina
  17. Ornellina ma da te si sbava sempre, ma è mai possibbbbile!!!!
    Io che sono pigra con i lieviti ti assumo subito!
    Mille baci e un gnam

    RispondiElimina
  18. sai che sono bellissimi!
    non li ho mai mangiati, ma ho deciso che saranno mie alla prima occasione...

    RispondiElimina
  19. I cinnamom rolls! Sapessi quanti ne ho mangiati durante il viaggio di nozze in Canada...la cannela ci seguiva un po' ovunque.
    Ma tu sei STREPITOSAMENTE brava! Sono perfetti!
    La capacità che avete tu ed Anna di fare le cose con il licoli...da invidia! Ma si potrà fare senza glutine??? E soprattutto potrà mai una chaltron come me farlo??? Vengo a ripetizione da voi?
    Brava e ancora brava Ornella
    Serena notte

    RispondiElimina
  20. Ciao è la prima volta che passo di qua,bello il tuo blog e questa ricetta è davvero molto invitante! Non ho mai provato questo lievito,grazie per le dritte:

    Ne approfitto per invitarti al mio contest:
    http://ilcucchiaiodoro.blog.tiscali.it/2011/11/12/onetwothree/

    RispondiElimina
  21. Grazie mille ragazze! Fate buon viaggio!

    RispondiElimina
  22. Ornella anche a me piacciono molto, e adoro la cannella (a differenza tua, avrei certamente esagerato nella dose, la metto ovunque anche dove non è indicata tanto mi piace!!!) Nemmeno a dirsi che ti sono venute meravigliose! Sei troppo brava con i lievitati! Un abbraccio stretto stretto! Buona settimana! Any

    RispondiElimina
  23. Mamma mia queste girelle, perchè io non le ho nemmeno mai assaggiate?devo rifarmi, come amo il tuo modo di creare lievitati, penso rimarrei imbambolata nel vederti impastare.Un bacione

    RispondiElimina
  24. Anche se non amo molto la cannella nei dolci, devo ammettere che uno di questi dolcetti lo assaggerei davvero volentieri! complimenti, sono bellissimi. A presto!

    RispondiElimina
  25. Sembrano fantastiche!Buona settimana,carina!

    RispondiElimina
  26. Non ho mai usato il licoli e per provare le tue ricette mi dovresti spiegare come si fa a rinfrescarlo, anche via gmail se ti è più comodo.
    Sempre che io riesca a trovarlo qui da noi. Buona serata.

    RispondiElimina
  27. Grazie a tutti!
    @ Elio il licoli è una pasta madre in versione liquida e non credo esista in commercio.Se vi capitasse di trovare un po' di pasta madre potreste convertirla in licoli con le dettagliatissime indicazioni di Anna
    Ciao!

    RispondiElimina
  28. Ornella sono magnifici! Non li ho mai fatti, segno la ricetta, voglio proprio provarli.
    Un bacione

    RispondiElimina
  29. Perfetti, peccato non avere l'opportunità di assaggiraliiiiiiiiiiiii! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  30. sto perdendo i colpi!!! non ho visto questa meraviglia!
    buoni buoni veramente!

    RispondiElimina
  31. Da troppo tempo non passo di qui e mi sono persa questa bontà e non solo questa.
    Ciao e buona gioenata!!

    RispondiElimina
  32. io mi son stampata la ricetta e proverò a farli, se continua a fare così freddo sarà un vero piacere mangiarli!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails