venerdì 18 febbraio 2011

Spetsofai


Va bene che siamo ancora in febbraio ma la primavera sta per arrivare, almeno qui da noi.
Ogni giorno ammiro con amore e stupore la natura che si risveglia ricca di colori, profumi...e di polline! Essere allergici e fare centomila starnuti ti fa venir voglia che passi in fretta ed arrivi l'estate prestissimo! Se poi ti capita, una settimana impegnatissima, più fuori casa che dentro, allora sei fregata! E metteteci pure che gli scioperi dei trasporti continuano incessantemente, perciò si deve per forza camminare e quindi tutto il polline in giro è della sottoscritta!
Comunque camminando per i fatti miei ho incontrato un caffenio; non se ne vedono più molti di quelli tradizionali! La parola vi indica un po' cosa si può gustare in questo tipo di locale! E' un ritrovo soprattutto di anziani che si riuniscono a chiacchierare davanti ad un ottimo caffè greco, qualche bicchierino-ini.. di ouzo o di tsipouro, giocano a tavli e la maggior parte di loro tiene le mani impegnate dal komboloi. A proposito di questo, mi meraviglia ancora adesso vedere ragazzi giovani che camminano per strada con il komboloi tra le dita!
Al caffenio, ma anche in tanti altri locali, si possono gustare deliziosi mezedakia, come questo spetsofai, che sono tipo antipasti, il più delle volte molto piccanti, e aggiungo salati, per invogliare a bere!
In origine questa ricetta era del mio cuoco-viaggiatore-greco preferito: Ilias Mamalakis, ma siccome ha un po' la “mano pesante” per quanto riguarda soprattutto i condimenti, l'ho sempre fatta a modo mio!

Spetsofai per 2 persone
  • 150 g circa di salsiccia tagliati a rondelle (neanche 2 cm di spessore)**
  • 3 peperoni verdi a corno
  • 10-12 pomodorini oppure un pomodoro frullato
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • olio extravergine di oliva
  • sale pepe o peperoncino
  • origano
** Ho usato la salsiccia secca perché qui si trova principalmente quella. Ad ogni modo sono del parere che anche con la salsiccia fresca venga ottimo.

Pulire, lavare e tagliare a pezzi i peperoni e farli cuocere con un po' d'olio in un tegame antiaderente, mescolando spesso finché non sono quasi cotti e ben rosolati. Toglierli dalla padella e nella stessa, aggiungendo ancora un po' d'olio, cuocere le salsicce finché non sono anche queste ben rosolate. Unire i peperoni, i pomodorini tagliati a metà, il concentrato di pomodoro sciolto in un po' di acqua bollente, sale pepe e origano. Far cuocere a fuoco vivace.
A piacere si può aggiungere anche melanzana tagliata a tocchetti fatta rosolare come i peperoni ma insaporita con uno spicchio d'aglio tritato.
Potete abbondare con l'olio se intendete fare vostra la consuetudine greca della “scarpetta” in tal caso procuratevi un bel filone di pane! Si accompagna con il formaggio feta e  con ouzo allungato con acqua ghiacciata o ghiaccio.

Un paio di giorni fa mi sono mimetizzata fra i quattro turisti che aspettavano il cambio della guardia (avviene ad ogni ora) di fronte al monumento del Milite Ignoto davanti al Parlamento, ed ho pensato di fotografarvi le nostre belle guardie con la divisa invernale!

E le immagini sottostanti sono state scattate tempo fa, in estate.



37 commenti:

  1. che bello leggere della Grecia ..sembra quasi di starci e di fermarsi davanti al caffenio ;)...ottima la ricetta, da leccarsi i baffi!

    RispondiElimina
  2. Ciao Ornella ! ma che pon-pon ai piedi le tue guardie ! Il caffenio mi sembra un nstro caffè dei vecchi tempi senza ovviamente ouzo e komboloi ! Auguri per l'allergia, ma che scotto che devi pagare per le belle fioriture ! qui ha appena smesso di piovere, magari ti arriva la perturbazione ... sento i profumi del tuo piatto e ne vorrei un po' per pranzo ! ciao !!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Manca sempre più di un mese ma il solo vedere le giornate più lunghe mi fa pensare di essere ormai fuori dell'inverno. Sai che mi hai dato una bellissima idea con questo piatto? Mi sa proprio che questo we mi tornerà utilissimo :D! Un bacione tesoro, felice fine settimana. SMACK SMACK

    RispondiElimina
  4. La grecia deve essere bellissima, mia figlia quest'estate ci và con gli amici e me sà che nmi nascondo dentro qualche valigia hihi
    bellissime foto, senza parlare del gustosissimo piatto troppo bello!1
    Bravissima cara
    Buon fine settimana Anna

    RispondiElimina
  5. Interessante tutto quello che ci racconti e ci fai vedere.
    Mi piace komboloi, non sarebbe male usarlo anche al di fuori della Grecia. Toglierebbe grossi problemi a tante persone, peccato che venga usato solo dagli uomini...... Come se le donne fossero immuni dalle problematiche che colpiscono gli uomini.
    Solo una domanda relativa a spetsofai, la salsiccia è quella fresca? Dalla foto mi sembra quella secca, ma posso sbagliarmi.
    Baci carissima.
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  6. Mi hai fatto ricordare che da piccola c'era un signore al mio paese che aveva il komboloi sempre in mano. Era sposato con una signora greca ed abitava in grecia, ma veniva spesso in Italia e amava prepararsi questo strano caffè lungo......che ricordi!!!!!! Grazie comunque per le tue ricette e per i tuoi racconti.

    RispondiElimina
  7. ciao!
    anche io vorrebe sapere si le salsiccie sono fresche, grazie!
    e grazie per queste belle ricette e fotografie

    RispondiElimina
  8. Grazie per averci fatto conoscere questa ricetta, e per le foto....particolari un bacio.

    RispondiElimina
  9. Beh allora gli scioperi non sono del tutto negativi, camminare porta sempre alla scoperta di nuovi orizzonti e se pi dopo mangi quel piattino...beh direi ne val la pena!!!
    Faccio i miei complimenti allo stilista di scarpe delle guardie, quei pon pon son veramente esileranti, mi immagino l'omino dopo ogni camminata a riassettali col pettinino ehehehe. Buon week end!!

    RispondiElimina
  10. Dev'essere proprio bella la Grecia! NOn vedo l'ora che arrivi anche qui la primavera... bella ricetta davvero!
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  11. oh che tristezza, ogni giorno mi viene sempre più voglia di esserein grecia, il sole la cordialità della gente e sempre ottime ricette!

    RispondiElimina
  12. mi piace leggere della Grecia. Ne ho un bel ricordo, da un viaggio di tantissimi anni fa con la mia amica, proprio ad Atene. Bell questo piatto "robusot" che mi ricorda la cucina della mia mamma (non è greca ma ama i gusti forti). E' anche semplice, che acquolina!

    RispondiElimina
  13. la grecia la amo e amo tutti...i suoi colori i suoi profumi i suoi scenari meravigliosi e nn ulimo i suoi piatti e questo è decisamnete favoloso!!!bellissimo il cambio della guardia e che divise stupende,grazie per averci fatto conoscere anche questo della tua meravigliosa terra!!baci imma

    RispondiElimina
  14. Ornella ma sai che la mia mamma la fà spesso? non sapevo che fosse una ricetta greca glielo dico :-))) buonissima e appetitosa :-)

    RispondiElimina
  15. @ Babette,
    grazie! Buona giornata!
    @ Rossella,
    cara anche adesso sono rientrata distrutta a forza di starnutire! Certe volte penso che proprio i miei amati fiori mi fanno questo dispetto..Baci e buon w.e.
    @ Federica,
    sono felice di averti dato uno spunto..anzi oggi ce lo siamo date a vicenda! Baci***, buona giornata!
    @ Anna,
    è molto bella e mi raccomando se riesci a nasconderti nella valigia quando sei nei paraggi fa un fischio! Baci ti ringrazio
    @ Anna,
    vero, non ho mai visto una donna col komboloi, ma dovrebbero iniziare!! E' strano,io ci ho provato ad usarlo ma mi si intrecciano le dita..;)) Le salsicce non ti sbagli sono secche, le uniche che si trovano qui, certe volte do per scontato che tutti le conoscano adesso correggo , grazie! Comunque penso che non sarebbero male nemmeno quelle fresche,anzi, forse sarà solo un po' più difficile tagliarle. Baci carissima e buon fine settimana
    @ Memmea,
    qui è proprio usanza averlo in mano e come ti dicevo mi è sembrato strano che lo avessero anche i ragazzi giovani! baci e grazie!
    @ Anirac,
    sono quelle secche (ci sono solo queste qui in commercio) ma non credo verrebbero male nemmeno con quelle fresche. Baci e grazie!
    @ Fabiola,
    cara grazie e buon fine settimana
    @ Lia,
    sono la prima che è d'accordo che camminare fa bene..il guaio è che quando ci sono scioperi tutte le auto di Atene si riversano in strada e perciò pensa tu che caos!A paperissima c'era un video di una guardia che mentre faceva il rituale del cambio gli era partita una scarpa! Se lo trovi veditelo perché è spassosissimo! baci e grazie
    @ Marifra79,
    ti ringrazio e un bellissimo fine settimana anche a te!
    @ Lucy,
    io non vedo l'ora che venga estate e non solo per l'allergia! Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  16. @ Cinzia,
    Atene diciamo che non è molto vivibile anche se bellissima! Altri sono i panorami mozzafiato! Grazie e buon w.e.
    @ Imma,
    cara, io rimango sempre affascinata dal cambio della guardia, anzi vado loro incontro, anche perché certi sono gran bei ragazzi, soprattutto molto alti! Baci e buon fine settimana
    @ Ely,
    anche la mia fa una cosa del genere! Penso che l'unica differenza sia proprio nei sapori degli ingredienti! Baci baci

    RispondiElimina
  17. carissima buongiorno, la ricetta è di quelle da leccarsi i baffi, stuzzicante e va mangiata con un filo di pane vicino al piatto...le tue foto sono sempre molto belle e ben fatte, ricordo con immenso piacere le varie volte che sono andata ad Atene, una bella città distrutta dal regime dei colonnelli, un vero peccato, e più di una volta mi sono soffermata a guardar eil cambio della Guardia....un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Salciccia e peperoni...oggi passo... ma da te mangerei qualunque cosa!!!! Scusami se sono un pò latitante ma sei sempre nel mio cuore e nei miei pensieri....so che lo sai e che non c'era nemmeno bisogno di dirlo......ma l'ho detto lo stesso.....prolisssssaaaaa
    baci, baci, baci

    RispondiElimina
  19. wowww che stupenda ricetta!!=) non la conoscevo proprio!!=)dev'essere davvero molto buona!!
    grazie per la ricetta cara...questa me la segno per fare una cena un pò diversa con gli amici!!=)))
    baci vale

    RispondiElimina
  20. Una ricetta super appetitosa, da leccarsi i baffi! Complimenti anche per le immagini del cambio della guardia veramente spettacolari! Bravissima per tutto, un bacione

    RispondiElimina
  21. Che bello... in poche righe mi hai fatto rivivere la mia vacanza cretese di qualche anno fa.
    Rocordo ancora come mi è inaspettatamente restata dentro quella terra così colorata (eh... io di solito son più catturata inspiegabilmente da paesi freddi)
    Ce l'ho anche il il komboloi, sai??
    Non ho mai visto questo piatto, ma quel peperone con le grinzette della cottura mi fa una voglia...
    Qui siamo ancora ben lontani dallo starnuto da polline, ma hai tutta la mia comprensione... sigh...

    RispondiElimina
  22. Ornella cara tu non puoi farmi questo.Guardare questo post mi fa venire una voglia irrefrenabile di partire subito per la Grecia.Forse ci vado per la Pasqua , speriamo.
    Ottimo piatto, non l'ho mai assaggiato.Voglio proprio gustarmelo.Ciao ciao.

    RispondiElimina
  23. Oh, que recuerdo!!!, yo he visitado cafenios y visto los guardias!!...hace tanto tiempo amiga!!
    Tu receta es maravillosa..como me gustan!!
    Hoy mi post es tuyo Ornella..vienes a verlo???
    Besos!

    RispondiElimina
  24. mamma mia che belle le ricette di questa cucina.....sono interessantissime!!
    E che belle foto...
    Ciao ciao

    RispondiElimina
  25. La Grecia e stupenda per il momento i visitato solo Atene ma non vedo l'oroa di tornare e visitare anche le isole..la divisa delel guardie e deliziosa l'antipasto invece è uno spettacolo di sapori felice weekend Luisa

    RispondiElimina
  26. Ornella...che bello leggere i tuoi racconti...mi hai fatto staccare completamente la spina! Anche questo piatto entra di diritto nel file che ho creato apposta per te :-)
    baci, simo

    RispondiElimina
  27. mi affascinano i tuoi racconti greci.
    e questo piatto non mi avrebbe stupito se fosse stato un piatto del nostro sud.
    come ripetevano ossessivamente in mediterraneo di salvatores... italiani greci stessa faccia stessa razza :-))))

    RispondiElimina
  28. Gustosissima questa ricetta, mi fa venire ancora più voglia d'estate...
    Ricordo il cambio della guardia: era Agosto e c'erano quasi 40°C, povere guardie.... ma che eleganza!
    Bacioni

    RispondiElimina
  29. Che piatto ricchissimo Ornella. Mi piacciono così tanto i peperoni che questo piatto non può non piacermi.
    E credo che olio o no, un bel pò di pane lo mangerei anch'io :D
    Una delizia!
    Un bacione e buon w.e

    RispondiElimina
  30. che acquolina questo antipastino!
    un bacione e buon week-end cara ornella! ale

    RispondiElimina
  31. chissa' mai se un giorno potro'
    vedere da vicino..tutto cio'..
    ci terrei tanto...ma ho i miei dubbi..Grazie per farmi sognare!
    e complimentiper questa gustosissima
    ricetta!!
    bacioni
    Enza

    RispondiElimina
  32. Vedi alle volte il caso... stavo girellando qua e là per i blog per promuovere il mio contest e mi sono ritrovata in questo meraviglioso blog.
    Il mio amore per la Grecia è immenso quasi quanto quello per la cucina, quindi mi sono già messa tra i tuoi lettori.
    Intanto, prima che me ne dimentichi, ti vorrei invitare a partecipare al mio contest Eggs in Smoking aperto fino al 6 marzo.

    Ci sono dei carinissimi bijoux in palio, inoltre chi partecipa al contest potrebbe vedere la sua ricetta pubblicata anche su About Food

    Ti aspetto e piacere di averti conosciuta! :)

    RispondiElimina
  33. Ricetta molto gustosa e invitante fotografata in modo eccelso.
    Davvero belle anche le foto del cambio delle guardie, affascinanti questi ragazzi!
    Mi dispiace per l'allergia.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  34. Sono una fanatica dei peperoni...con la salsiccia è un matrimonio perfetto!!!Un baciotto PS Vieni a dare un'occhiata al mio nuovo contest...
    http://gattoghiotto.blogspot.com/2011/02/mise-en-placeil-mio-nuovo-contest.html

    RispondiElimina
  35. ciao amica veneto/greca!!!!!!!!!!5 minuti x lasciar un commento a questa delizia li ho trovati,tra una corsa e l'altra!!!!!però ti assicuro che passo di qua più spesso di quanto scrivo!!!!!!!a prestoooooooo

    RispondiElimina
  36. Ornella quando dici dei ragazzi ed il komboloi... bè quelli ateniesi non sembrano di certo i nostri! Qui in Italia giammai! La ricetta mi sembra deliziosa proprio il mio genere! Ti abbraccio e ti auguro una serena domenica magari... non troppo pollinosa! Ahahahah! Un bacione! Any^_^

    RispondiElimina
  37. Il cambio della guarda è un'esperienze che non sono riuscito ancora a provare...

    http://www.isole-greche.com

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails