martedì 9 novembre 2010

Biscotti di Natale: Melomakarona

 
Kàlanda viene chiamata una tradizione greca che trova le sue radici sin dai tempi antichi. Che cos'è? La vigilia di Natale e l'ultimo giorno dell'anno, grandi  e piccini vanno di casa in casa suonando il trigono, un semplicissimo strumento musicale di acciaio a forma di triangolo che viene battuto con un'astina producendo un suono di campanellini! Accompagnano la musica canzoni tradizionali per Natale e di buon auspicio per l'anno nuovo!

Ho trovato questo video, il trigono si vede solo in un disegno, ma sentirete una delle canzoni, credo la più famosa! Gli ingredienti come sempre sono da "pesare" con il solito bicchiere di nutella! La ricetta è tratta dai vari bigliettini scritti a mano di mia suocera; per questo motivo non saprei nemmeno chi è l'autore!

Melomakarona:

3 bicchieri di olio extravergine di oliva
1 bicchiere di succo d'arancia
1 bicchiere di zucchero
1/2 bicchiere di cognac
1 uovo intero più un tuorlo
1 cucchiaio di cannella
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
1 cucchiaino da the bicarbonato di sodio
1 bustina di lievito in polvere
buccia grattugiata di un'arancia
farina per dolci quanto basta ( da 1000-1100 gr. o più)
un pizzico di sale

per lo sciroppo:

2 bicchieri di acqua
2 bicchieri di zucchero
1 bicchiere di miele di ottima qualità
qualche goccia di limone
* potrebbe servirvi più acqua e più miele

per guarnire

noci tritate


Mescolare con la frusta gli ingredienti liquidi quindi aggiungere le uova e lo zucchero. Incorporare la farina setacciata con il lievito ed il bicarbonato e poi il resto degli ingredienti. Unire tanta farina quanto basta per ottenere come una pasta frolla un po' più morbida. Modellare con le mani delle palline, non troppo grandi, schiacciarle un po' dando forma ovale e con la forchetta imprimere delle righe trasversali.
Infornare per 20- 25 minuti a 180°.  A cottura ultimata togliere dal forno e lasciare intiepidire. Nel frattempo bollire per qualche minuto lo sciroppo e, tenendolo sempre a bollitura media, immergere 3-4 biscotti alla volta ritirandoli quasi subito. Dopo 10 minuti rimettere sul fuoco la casseruola con lo sciroppo e se è troppo denso o consumato aggiungere * miele e un po' d'acqua. Ripetere la stessa operazione di prima immergendo i biscotti, lasciandoli dentro per qualche secondo facendo sempre  attenzione che non si addensi troppo lo sciroppo altrimenti ve lo ritroverete cristallizzato. Ci sono diversi modi di presentare i melomakarona. Alcuni li dispongono su un piatto da dolci a mo' di piramide e li guarniscono con lo sciroppo rimasto e le noci, altri come noi  che preferiamo metterli in una terrina o un porta dolci come vedete nella foto. In questo modo i biscotti che si trovano sotto vengono mangiati per primi e sono intrisi di sciroppo...ve lo devo dire?? Una bontà!!

Con questa ricetta partecipo alla mia raccolta ;)) vi aspetto in tanti!!
e alla raccolta di Antonella


45 commenti:

  1. Che bello passare da te, che bella atmosfera (sai quanto ami la Grecia vero?)e quante cose imparo, quest'anno "sento" il Natale particolarmente..ed in maniera gioiosa al contrario degli altri anni che mi metteva malinconia...un bacione.

    RispondiElimina
  2. buon giorno Ornella è sempre interessante passare nella cucina di un'amica...complimenti!

    RispondiElimina
  3. Che bell'aria che si respira a casa tua e soprattutto quante delizie ci sono!!Deliziosi questi biscottini ""sciropposi"",quanto il tuo racconto!!Grazie tesò e bellissima giornata!!

    RispondiElimina
  4. ma che meraviglia...e quante cose nuove si imparano sulla grecia.
    Un abbraccio Ornella!

    RispondiElimina
  5. Il Natale è sempre più vicino, io lo suonavo a scuola durante la lezione di musica il triangolo. Venendo ai tuo biscotti mi semprano buonissimi, io di solito sostituisco l'olio di oliva con quello di semi nelle preparazioni dolci, temo altyrimenti abbia un sapore forte.. che ne dici? bacio

    RispondiElimina
  6. Che bella la canzoncina...un baciotto!!

    RispondiElimina
  7. Ciao Ornella, ma che particolare questo dolce sai?? è molto speziato e profumato!!! Viva le tradizioni!!! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  8. Che dolce cominciare la mattina con questa melodia natalizia. Per un momento sono riuscita ad evadere dallo scroscio della pioggia là fuori ^__^ Io porfumino di questi biscotti nel forno dev'essere paradisiaco, sai quanto adori la cannella. Un bacione grande, buona giornata

    RispondiElimina
  9. Che belli questi dilcetti. Sai ch io adoro la Grecia e la sua cucina. però non so perchè i dolci invece non li conosco proprio e mi incuriosiscono parecchio....
    Magari qualche dolcetto tradizionale quest'anno ci scappa sulla tavola di Natale. Non sarebbe un bel gemellaggio?
    Direi che questi natalizi sarebero perfetti.
    Un bacione

    RispondiElimina
  10. che sogno questi dolci, ma la soda dove la trovi? bacciiiii

    RispondiElimina
  11. Hai impasato 1 kg di biscotti???spedisci pure l'eccedenza...

    RispondiElimina
  12. Ciao Cara, che bello scoprire una tradiazioni, questi biscotti li trovo molto particolaro.

    RispondiElimina
  13. Il Natale lo adoro tanto perchè c'è tradizione, atmosfera, luci, colori e queste meraviglie!!!
    Prendo nota!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. tesoro che belle che sono le tardizioni natalizie di altri paesi e tu c'è ne racconti una davvero affasciannte!!!questi bicotti sono di un bello...meravigliosi davero!!bacioni imma

    RispondiElimina
  15. Ragazze grazie!! Stamattina purtroppo ho dovuto mettere il "turbo" ai piedi...rispondo di corsa a

    @ Zucchero e farina, non si sente l'olio perché sono molto speziati e si inzuppano di sciroppo!

    @ Ely...sbaglio sempre! Siccome qui il bicarbonato di soda lo chiamano semplicemente soda...ecco io mi dimentico!!Ho corretto, grazie di avermelo chiesto!!

    Alle altre un abbraccio grandissimissimo a più tardi!!

    RispondiElimina
  16. Penso che le tradizioni culinarie greche non siano molto lontane da quelle del nostro meridione.
    Non so perché ma questi biscotti mi ricordano qualcosa.
    Sono stupendi.
    Baci!

    RispondiElimina
  17. Ornella, ma tu sei un portento... non riesco a starti dietro... yogurt, pollo e quadrucci ed oggi questi biscotti meravigliosi, quante ricette buonissime! Ma come fai?! Grandissima ammirazione per te! Ora corro a mettere il banner della tua raccolta, che mi era sfuggita e vedrò di inventarmi qualcosa... di molto semplice però, non aspettarti grandi cose da me! Un abbracco!

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia l'atmosfera del tuo blog! Amo il Natale, e leggere il tuo post è stato come un'immersione nell'atmosfera greca di preparazione all'avvento.. slurp! Che profumino, lo immagino da qui! (: Non ho mai provato a fare i macaroni, ma tenterò sicuramente!

    RispondiElimina
  19. Un'aria di casa, di buon cibo, di calore...ogni volta che "busso" mi sento accolata così, per questo ritorno sempre ^_^
    Complimenti per questi splendidi biscotti mielosi.

    Buona giornata

    RispondiElimina
  20. Ciao Ornella, che bei biscotti hai preparato! devo dire che la suocera ha sempre preziose ricette della tradizione da consigliarti e tutte ottime...quindi bravissima a te e anche un po' alla suocera ;)
    Ciao!

    RispondiElimina
  21. Ho letto gli ingredienti e già so che mi piacciono tantissimo!!Grazie baci e buona giornata

    RispondiElimina
  22. Cara Ornella!!!!!!, tus preciosas galletas de navidad me han encantado!!!, me han dado muchas ganas de que por fin llegue esta bonita época del año.Ademas la musica me ha trasladado a esos momentos!, me encanta porque además en esas fechas cumpliré mis 40 años!
    Tengo pensadas varias recetas para ti, solo tengo que decidirme!
    Mil besos mi preciosa, PRECIOSA!, amiga.

    RispondiElimina
  23. ciaooo dolce amica Ornella...è sempre interessante entrare qui da te...sembra di essere propria a casa tue, nella tua cucina.ciaooooo

    RispondiElimina
  24. Che goduria questi biscotti!! Complimenti!! un abbraccio alla prossima

    RispondiElimina
  25. Che bello, non solo mi sento in Grecia ma anche a Natale! Bella atmosfera, inutile dirti che sconoscevo questa preparazione! Brava Ornella

    RispondiElimina
  26. devono essere davvero molto buoni questi biscotti... li segno!
    baci.

    RispondiElimina
  27. Me encanta la presentación...Interesante receta!!!
    Besos!!

    RispondiElimina
  28. Ces biscuits semblent délicieux.
    Je note ta recette.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  29. Davvero bella questa tua ricetta..questi biscotti devono avere un sapore meraviglioso!!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  30. ciao Ornella, che bella questa ricetta...dei biscotti meraviglisi! bacioni

    RispondiElimina
  31. Bellissimi questi biscotti, mi copio senz'altro la ricetta, sicuramente molto particolari ed inediti per noi, grazie!

    RispondiElimina
  32. Se dovessi regalare per Natale alle mie amiche "malate" di Grecia come me potrei farle impazzire. Quindi carissima ti dico che tra i miei regali di Natale ci saranno i tuoi biscotti. Ti farò sapere il risultato.
    Un abbraccio
    Sonia

    RispondiElimina
  33. Me encantaron, muchas gracias por compartirlos y explicarlos tan bien.
    Besitos

    RispondiElimina
  34. Ma come è possibile che fai delle "robe" perfette!!!Tutti uguali preparati col compasso!!!Sei troppo brava!Smack!

    RispondiElimina
  35. Complimenti, sono bellissimi, che peccato non poterli assaggiare!!! Bravissima, un bacione

    RispondiElimina
  36. mi piace veramente conoscere nuove tradizioni soprattuitto sul natale che adoro, anche la veste è cambiata in versione natalizia!ottimi dolcetti.baci

    RispondiElimina
  37. che bello questo tuo racconto, e che dolce fantastico, spero di riuscire a provarlo per il periodo natalizio, mi piace proprio!!

    RispondiElimina
  38. Sono stupendi e fanno subito festa..

    RispondiElimina
  39. Stamani sono stata a far acquisti per preparare un dolcetto di Natale appena ritrovo la ricetta lo faccio e partecipo! i dolcetti greci sono buonissimi e adoro lo sciroppo a base di miele. Mia cugina ha sposato un ragozzo di Corfù e spesso di manda delle vere leccornie. Bacioni

    RispondiElimina
  40. Cara amiga!!!, siento darte trabajo pero tengo una cosa para ti!!!ven a mi blog!!!!
    AH!, mi cumpleaños es en diciembre!
    Besos mi niña!

    RispondiElimina
  41. Vengo a visitarte del blog de mi amiga Juana,la cocina de babel y estoy encantadísima,un maravilloso blog¡¡¡¡¡¡
    me quedo en tu cocina y entre tus seguidores,
    un enorme beso.
    htpp:sescuinetesdague.blogspot.com

    RispondiElimina
  42. Sicuramente saporitissimi!
    Questo nuovo vestito...sta ad indicare l'arrivo dell'inverno? uff...
    Bacioni

    RispondiElimina
  43. C'è sempre qualcosa da imparare passando di qua... è quel che mi piace di più di questo tuo spazio, unitamente alla tua dolcezza.

    RispondiElimina
  44. ils sont à croquer ces biscuits
    ils doivent être drôlement délicieux
    bonne journée

    RispondiElimina
  45. Da te si respira già atmosfera di Natale, per cui è bellissimo entrare e respirarla! Questi biscotti devono essere deliziosi, ci piacciono molto e ci incuriosiscono perchè davvero insoliti per noi!
    Cercheremo assolutamente di partecipare alla tua splendida raccolta di cui abbiamo saputo solo ora!
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails