lunedì 28 giugno 2010

Spiedini di polpettine...soutzoukakia alla griglia


Per noi è un po' difficile cucinare alla brace. La nostra piccola veranda non ce lo permette e barbecue all'aperto non ci azzardiamo nemmeno di farne perché di “volonterosi” che ogni anno accendono fuochi in Grecia già ce ne sono abbastanza, non vogliamo aggiungerci anche noi...Perciò quando ci va qualcosa dal “sapore di griglia” mettiamo in funzione quella elettrica! Oltre a cucinare semplicemente del pesce o qualche braciola, i nostri preferiti , soprattutto gustati in compagnia di amici, sono i souvlaki kalamaki, cioè spiedini di carne di maiale oppure questo tipo di polpettine che chiamano anche soutzoukakia, accompagnate da pites, insalate, salse tzatziki o tirokafteri e ovviamente birra o ouzo con ghiaccio o acqua fredda, provatelo! Oltre a diventare bianco è molto dissetante! Hic..hic...mi raccomando però...hic...non esagerate, 40° non sono pochi anche se allungati con l'acqua!

Per 5-6 spiedini:

200 gr manzo macinato
200 gr di maiale macinato (o agnello)
una fetta di pane senza la crosta grattugiato(50-60 gr)
1 cipolla
2 spicchi d'aglio
1 cucchiaio scarso di yogurt greco
1 uovo
prezzemolo-origano e menta
1 cucchiaino di cumino
1 cucchiaino di paprika dolce o se preferite piccante
olio extravergine di oliva
un po' di succo di limone
sale e pepe

Premetto che qui di solito li preparano altamente “agliosi” tanto che tutto il resto degli ingredienti risulta praticamente inesistente! Noi non abbiamo vampiri per casa...perciò un paio di spicchi sono più che sufficienti!
Preparare le polpettine 3-4 ore prima e conservare in frigo fino al momento di cucinarle.
Mescolare bene la carne, unire il pane grattugiato, lo yogurt, la cipolla, l'aglio e gli aromi tritati finissimi. Sale pepe, cumino, paprika e l'uovo sbattuto per pochi istanti.
Condire con un po' d' olio e qualche goccia di succo di limone. Con le mani amalgamare bene, fare delle polpettine, infilarle sullo spiedino di legno e mettere in frigo fino al momento di cucinare, preferibilmente alla griglia, per i più fortunati sopra la brace!



Come accompagniamo noi questi spiedini? Ecco qui:

Pites aromatizzate:

270 gr di farina (metà manitoba e metà farina 00)
50 gr di semola di grano duro
10 gr di lievito (8 in estate)
180 gr di acqua tiepida
1 cucchiaino di zucchero
30 gr di margarina vegetale
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di curry
rosmarino, origano ed erba cipollina
1 spicchio d'aglio tritato

Per prima cosa, in una casseruola, facciamo imbiondire l'aglio nella margarina e l'olio, assieme al rosmarino, all'origano e all'erba cipollina tritate grossolanamente. Quindi togliere dal fuoco e lasciare intiepidire con le erbe aromatiche dentro.
Setacciare le farine con il curry ed aggiungere l'acqua tiepida dove avremo sciolto il lievito col cucchiaino di zucchero. Unire l'olio e la margarina, passati con un colino per togliere gli aromi, e per ultimo il sale. Impastare molto bene e mettere in un contenitore di plastica col coperchio a lievitare un' ora o un'ora e mezza, finché non è raddoppiato di volume. Quindi rimpastarlo ancora un po' e fare 6 palline. Rimettere a lievitare per un'altra mezz'ora. Con il matterello tirare ogni pallina dello spessore di circa ½ cm o anche meno. Scaldare la tostiera o una padella antiaderente col fondo spesso e cucinare le pite per qualche minuto.

Salsa tirokafterì “nr.2”:

100 gr di feta
1 spicchio d'aglio
origano fresco o secco
1 peperoncino piccante
olio extravergine q.b.

Questa volta l'ho preparata diversamente dal modo tradizionale ed è piaciuta tantissimo. Ho fatto soffriggere un po' l'aglio tritato ed il peperoncino tagliato fino in un po' d'olio, un po' di sale, quindi ho unito la feta sminuzzata e, sempre mescolando, ho aspettato che si sciogliesse. Quindo ho tolto dal fuoco, ho sbattuto un po' con la frusta, messo in una coppetta e condito con olio e pepe.

Con questa ricetta partecipiamo al contest di Genny





22 commenti:

  1. Ciao cara, mi fai venire voglia di cibo già alle 8 di mattina tu con ste polpettine,pite e salsette!!! Che buone!!! Buon inizio sett...

    RispondiElimina
  2. Ciao cara Gabri, stamattina parto subito col salato...magari sarebbe stato meglio qualche dolciume per addolcire il lunedì! Grazie buona settimana anche a te!

    RispondiElimina
  3. Aiuto, che meraviglia!!!!Ottimi gli spiedini, gustosi e profumati, e stuzzicanti anche le pites!Ricetta davvero meravigliosa, in bocca al lupo x il contest!Un bacio

    RispondiElimina
  4. wowww questa ricettina mi tornerà molto utile...noi facciamo molto spesso la griglia (almeno una volta a settimana) e questa ricettina è magnifica...veramente stuzzicante!!!
    grazie baci vale

    RispondiElimina
  5. Complimenti di cuore per questo piatto davvero gustoso e originale!!! Bravissima

    RispondiElimina
  6. @ Meggy, Vale e Lady Boheme, vi ringrazio tantissimo un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. So bene che è ancora presto, ma io ho già fame e le polpette... mammamia, le polpette *_* alla griglia mi mettono un languore allo stomaco. Non avevo mai pensato di cuocerle così, grazie per gli spunti che mi date sempre.

    Sull'ouzo mi sa che chiederò al mio cognatino di portarmene un pò, una sua collega che si è laureata in architettura a napoli lo invita spesso in grecia ^.^ devo troppo provarlo!

    Bacini,

    RispondiElimina
  8. Sono bellissimi questi spiedini, complimenti :)

    RispondiElimina
  9. Orne' è tutto tremendamente BUONOO00..e mi segno tutto tutto e lo faccio quanto prima..Grazie e
    Complimenti!!
    bacini

    da me c'è un premio x te..

    RispondiElimina
  10. @ Tiziana
    l'ouzo assomiglia al sambuca ma meno dolce e piu' secco, qui lo bevono anche mangiando il pesce al posto del vino bianco! Grazie baci!

    @ Danea
    grazie di cuore!

    @ Enza cara
    sono veramente emozionata e ti ringrazio tantissimo..di cuore!

    RispondiElimina
  11. Ciao Surè,dato che si parla di ouzo...io e Anna chiediamo a quando il prossimo ouzoparty??Complimenti per le tue polpettine.Baci,baci.

    RispondiElimina
  12. Surela e figlia...sempre disponibili, vi aspettiamo!!Baci

    RispondiElimina
  13. mmmmmmmh!! che voglia di cucina grecaaaa!!
    è sempre un disastro quando passo di qua... si sente profumo di souvlaki e mi sembra aver sempre le dita sporche di pita gyros farcitissimi.... che cavoli!! P

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  15. Griglia elettrica o barbecue poco importa Ornella, questi spiedini di polpettine sono un vero incanto... che fameeeeee! Bravissima!

    RispondiElimina
  16. Grazie carissima Anastasia ma sapessi quanto me li sogno al barbecue!! Bacioni

    RispondiElimina
  17. Queste polpettine impilate mi sembrano straeccezionali!!!Bravissima ornella e a presto!

    RispondiElimina
  18. Grazie Cecilietta troppo gentile, un abbraccio a presto!

    RispondiElimina
  19. grazie per la tua partecipazione:DDDD

    RispondiElimina
  20. E' un piatto bellissimo, stupendo, proprio sembra di sentirlo il profumo salire fin della Grecia, e portarsi il sole, il mare, gli aromi...
    Non vedo l'ora di tornare a casa (le ferie sono proprio agli sgoccioli) per prepararmi tutta una cena greca, e con le tue ricette sarà un successo.
    Alberto

    RispondiElimina
  21. Grazie carissimo Alberto! Poi oltre alla cena se vuoi bere greco...
    ieri mia figlia mi manda un sms dall'Italia :"Mamma!Lo sai che nel nuovo supermercato che hanno aperto vicino a noi vendono l'ouzo? Peccato che oggi è mercoledì ed è chiuso...!"
    Ciao buoni ultimi sgoccioli di ferie e buon mese!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e felice dove armonia e pace regnano in ogni cosa...♥
Ogni vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails