giovedì 10 giugno 2010

La mia prima marmellata di limoni


Non avevo mai preparato la marmellata di limoni, nemmeno l'avevo mai assaggiata! Ma quando sul tavolo della cucina sono arrivate due enormi borse strapiene di questi agrumi che sono cresciuti solo con l'aiuto di Madre Natura....ho pensato subito che solamente quella zuccherosa fine potevano avere! Perciò mi sono data da fare per trovare una ricetta che m'ispirasse e che non fosse troppo elaborata. Ho deciso di provare questa di Jules' Kitchen tratta da Falling Cloudberries, Ricettario di famiglia nel mondo, e devo dire che non smetterei mai di mangiarla! Non mi aspettavo di assaggiare una marmellata di “miele”.., cioè che il limone avesse perso la sua acidità al 100%, ma per me è buonissima, veramente ottima! Non avevo vaniglia in stecca, la proverò la prossima volta, ho fatto questa variazione: metà profumata all'arbaroriza, come chiamano qui il tipo di Pelargonium che vedete nella foto, e metà alla cannella.


Ingredienti: (fra parentesi le mie variazioni)

limoni 6 (1 kg di limoni già affettati)
zucchero, 1.25 kg
vaniglia, 1 baccello aperto a metà (qualche rametto di arbaroriza o qualche stecca di cannella)

Ho cercato di scegliere dei limoni con la buccia più sottile possibile, li ho lavati e ho tagliato ad essi prima le estremità poi li ho affettati finemente eliminando tutti i semi. Dopodiché ogni fetta l'ho tagliata in quattro parti. Ho messo il tutto in una casseruola dal fondo spesso e ho versato circa 2 litri di acqua e fatto bollire a fuoco basso senza coperchio per 45 minuti, mescolando spesso.
Quindi, ho aggiunto lo zucchero mescolando bene per farlo sciogliere.
Ho fatto cuocere per altri circa 35-40 minuti * (ho fatto la prova, cioè ho messo un po' dello sciroppo su un piattino e stata attenta che non fosse troppo liquido o diventasse troppo solido nel caso aggiungere un po' d'acqua). Poco prima di spegnere il fuoco, nella casseruola senza cannella, ho unito i rametti di arbaroriza, li ho lasciati per una decina di minuti e poi tolti.
Ho levato anche le stecche di cannella, versato la marmellata ancora bollente nei vasetti di vetro, li ho chiusi e capovolti per una mezz'ora poi rigirati.

* avendo optato sia per l'arbaroriza sia per la cannella, ho diviso in due la marmellata non appena ha ripreso a bollire. Poi la cannella l'ho aggiunta subito in una delle casseruole.



Arbaroriza

25 commenti:

  1. Eccomi a lasciarti un salutino ed augurarti una buona serata.
    Gio'

    http://remenberphoto.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. Guarda come ti è venuta bene!!!
    Dorata! e poi sono prorpio curiosa di sentire questa arbaroriza.. a cosa somiglia?

    RispondiElimina
  3. @ Dual
    Ciao Gio' felice di conoscerti!! Grazie del salutino e buona giornata!


    @ Giulia
    Grazie!!! L'arbaroriza, (se i siti che ho visitato sono esatti, magari qualche amica del sud Italia lo sa meglio di me),viene chiamata "malvarosa" ad esempio in Sicilia. Ma mi sembra di ricordare anche in Veneto ha un nome pressapoco così! Cmq qui viene usata per aromatizzare composte e marmellate soprattutto di uva, mela cotogna...ma tutte in generale. Ha un forte profumo di rosa e bisogna metterla a fine cottura per alcuni minuti e poi toglierla! Ciao bacioni buon we!

    RispondiElimina
  4. Ho anch'io dei limoni naturali al cento per cento e mi hai dato un'ottima idea.Nel pomeriggio mi metterò al lavoro,poi ti farò sapere.Buona giornata carissima Ornella.

    RispondiElimina
  5. con dei limoni così belli hai fatto la scelta migliore^_^
    se fossi in te un barattolino di quel sole lo terrei per le giornate grigie del prossimo inverno!
    che invidia!!!

    RispondiElimina
  6. che bello il tuo blog!!! verrò a trovarti oresto!

    RispondiElimina
  7. @ Mimì
    Buongiorno cara Mimì, buon lavoro! Sono certa che ti verrà meglio di me! Ma tu conoscevi l'arbaroriza, come la chiamate a Napoli? Bacioni buon fine settimana!

    @ Cara luby
    come vorrei condividere non solo le foto con voi tutte!! Non credo ne rimarrà un barattolino...ma mi consolo perché di inverni grigi non se ne vedono tanti qui! Buon we!

    RispondiElimina
  8. Ciao sweetmaremma grazie! è felicità averti qui con noi! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  9. Una pianta che non conosco??!?!!!!! Come è potuto succedere, quando mi sono distratta?!?!?!?! Mi hai incuriosito a morte.......ora come posso sopravvivere un minuto di più senza sapere????!!!!!!!! aaaaaahhhhhhhhh
    ma tu lo sai che ho una vera passione per le piante aromatiche (questa E' una pianta aromatica?)
    come sono ignorante, povera me, sich. Un abbraccio...sempre un piacere incontrarti

    RispondiElimina
  10. Cara Pamirilla non è che ne so molto nemmeno io!!! Questa profumatissima pianta è arrivata l'anno scorso nella mia veranda dopo che ho visto la suocera metterla nella marmellata di rose per una decina di minuti e poi toglierla..mi sono fidata alla cieca perché suo padre era farmacista-erborista ed eravamo a casa di un figlio medico-botanico! Cmq è della famiglia dei pelargonium, da quello che ho imparato attraverso i vari siti internet e dal cognato! Ogni tanto esco in veranda e scompiglio "le chiome" solamente per annusare il profumo di rosa che si espande...un abbraccio grande e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  11. Buonaaaaaaaaaaaaaaaaaa e che bei limoni!!!
    bravissima

    RispondiElimina
  12. la marmellata di limoni mi ha sempre affascinata e spaventata... la tu mi intrig da morire...

    RispondiElimina
  13. @ Ciao Lady Cocca,
    lieta di conoscerti e grazie! Buon we!

    @Fabiana
    anch'io avevo tanti dubbi e timori; è la prima volta che la faccio e gli agrumi mi piacciono tantissimo, anche le arance amare! La prossima volta proverò anche questa:
    http://cedimezzoilmare.blogspot.com/2010/06/lemon-marmalade.html

    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  14. ciao!!!bel blog!!sei bravissima!!
    d'ora in poi ti seguo assolutamente!!
    a prestooo!!
    baci valentina!
    se ti va di fare un salto a trovarmi...!=)
    a prestooo!!=D

    RispondiElimina
  15. Ciao Ornella, bello vederti e scoprire questa tua marmellata che sembra invitante e che sicuramente sarà strepitosa.
    Proverò, magari una marmellata al limone può essere la buona base per una crostata alla frutta ^_*

    Baci,

    RispondiElimina
  16. @ Valentina ciao!
    Grazie è un piacere conoscerti!A prestissimo!Buon fine settimana!


    @ Tiziana,
    avevo fatto anch'io un pensierino per una crostata normale ma credo che per qualche giorno terrò (se ne sarò capace..) il forno spento dato che prevedono sui 40°! Grazie,baci e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  17. Ornella... deliziosa la tua marmellata di limoni "miele"! Al super trovo dei buoni limoni non trattati, ma hanno la buccia spessa... non vanno bene per fare questa marmellata?
    Grazie
    Ale

    RispondiElimina
  18. Ale è la prima volta che mi "azzardo" a fare questa marmellata ed ho seguito le istruzioni alla lettera e perciò non ti so proprio dire per adesso. Dopo che l'avevo già cotta ho visto che anche Anna aveva postato la ricetta:http://cedimezzoilmare.blogspot.com/2010/06/lemon-marmalade.html questa mi sembra che si possa fare anche con il limoni a buccia spessa, la prossima volta proverò! Buona giornata

    RispondiElimina
  19. @Ale...sono ancora assonnata..ho cliccato senza finire! Volevo solo aggiungere che se fai quest'ultima fammi sapere com'è venuta. Un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Che buona! non avevo pensato alla cannella, tanto meno alla malvarosa (che non conosco) per la marmellata di limoni....alla prima occasione la provo e ti faccio sapere.

    RispondiElimina
  21. Ciao cara memmea grazie! Pensavo che qualcuno la riconoscesse in Italia invece nessuno l'ha mai vista questa pianta!Eppure mi ricordo che nostra mamma ce l'aveva piantata in un vaso quando io ero molto piccola..però non mi viene in mente che uso ne faceva nemmeno come la chiamava! Mia sorella si sta "mobilitando" per saperne di più! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  22. splendida e sicuramente profumata :-) che erba è Arbaroriza? mai vista ne sentita...

    RispondiElimina
  23. Cara Ely so solo che è un tipo di pelargonium ed in Italia viene chiamata in tanti modi...erbarosa...malvarosa..Un bacione buon week-end

    RispondiElimina
  24. Mmmmmmmmmmmmmm......mi giunge tutto il loro profumo, complimenti :)

    RispondiElimina
  25. Ciao Nicol grazie e buona domenica!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails