domenica 11 aprile 2010

Salsa piccante: Tirokafteri


Adoro questa salsina piccante, semplice, semplice, spalmata sul pane per accompagnare carne alla griglia o arrosti...Ottima!
Quando, al mercatino della frutta e verdura trovo i peperoncini piccanti, li compero e li conservo nel congelatore. Al momento di usarli li metto qualche minuto nel forno a microonde e sono pronti all'uso!

Ingredienti per una coppetta come nella foto:

150 gr di feta
1 cucchiaio di yogurt greco
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
peperoncino fresco piccante a piacere

Mettere tutti gli ingredienti  nel frullatore e far frullare finché non diventa una crema. Se dovesse risultare troppo solida aggiungere ancora un po' di yogurt.

6 commenti:

  1. Grazie! Ti scrivo un'altra versione, che faccio spesso: schiaccia la feta con la forchetta, mettici dell'olio extravergine,un po' di origano e poi nel microonde per qualche minuto ma non al massimo! Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Trovataaaaaaaaaaaaaaaaaa :-)
    Grazie!!!!!

    RispondiElimina
  3. Mi viene un dubbio: la tirokafterì è con o senza aglio? Mi puoi dare conferma... se non dovessi ripassare puoi gentilmente scrivermi alla e-mail che trovi sul mio sito ISOLE-GRECHE anche perché sto pensando ad un progetto sulla cucina greca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kalispera Isole Greche!
      Ti rispondo anche qui: io ho sempre mangiato la salsa tirokafteri senza aglio. Addirittura gli amici greci che mi hanno dato la ricetta, per prepararla usano solo feta, peperoncino, origano e olio extravergine. Credo che, come spesso accade, le versioni col tempo diventano moltissime perché ognuno ci aggiunge un tocco personale.
      Ad ogni modo, non so se tu sei greco o meno ma la parola tirokafteri è composta da "tiri" (formaggio)e "kafteri" che significa "qualcosa che ti brucia, fortemente piccante". Quindi è riferito al peperoncino nella preparazione. Per mia opinione l'aglio non ci sta proprio..anche se alcuni siti greci online di cucina lo usano per la ricetta.
      Quando il progetto che hai in mente sarà realizzato mi farebbe piacere conoscerlo.
      Ciao
      Ornella

      Elimina
  4. Ricordo anch'io fosse senza aglio perché, alcuni amici, non sopportando l'agio dello tzatziki preferivano la tirokafterì al suo posto nel gyros pita. Grazie... non appena ho qualcosa di più definito di faccio sapere.

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails