giovedì 5 ottobre 2017

Skolebrød con matcha e confettura di zucca

Una delizia scandinava, preparata con l'impasto base nr.2 della Cuochina, un po' rivoluzionata dalla sottoscritta, ma che non perde la sua deliziosa bontà.

Ingredienti (mezza dose)
  • 120 g di farina di forza (minimo 13 % di proteine) 
  • 55 g di licolfico
  • 40 g di latte
  • 30 g di zucchero
  • 30 g di yogurt sgocciolato***
  • 40 g di burro a temperatura ambiente
  • un cucchiaino di sale
  • un cucchiaino da tè di matcha
per la confettura di zucca
  • 150 g zucca senza buccia, già pulita
  • 50 g di zucchero
  • cannella in stecca
per guarnire:
  • glassa preparata con latte, zucchero a velo e un po' di matcha
*** Oltre a dei bellissimi ricordi dal Giappone, mi sono portata alcune cose mangerecce. Tra cui lo yogurt matsoni, di Anna!  In questa ricetta l'ho aggiunto sgocciolato dal siero.
Per prima cosa ho iniziato col preparare la confettura di zucca, tagliando la buccia e dividendola in pezzi che ho messo a cuocere a vapore. A cottura avvenuta, l'ho schiacciata, aggiunto lo zucchero e l'ho messa in una casseruola a cuocere con un pezzo di cannella che ho tolto a fine cottura. Ho lasciato raffreddare.

Nella ciotola della planetaria ho messo il licolfico, il latte tiepido e lo yogurt. Ho mescolato amalgamando bene. Quindi ho iniziato ad incorporare un po' alla volta la farina, setacciata con il matcha, lo zucchero e ho fatto impastare per una decina di minuti. Dopodiché ho unito il sale, un po' alla volta il burro morbido e lasciato impastare fino al completo assorbimento e all'incordatura dell'impasto. Quindi ho imburrato leggermente una ciotola e vi ho messo l'impasto raccolto a palla. Ho coperto con carta da forno e poi pellicola. Ripeto il perché uso la carta da forno prima della pellicola, perché quest'ultima, lievitando, crea condensa e bagna l'impasto. La carta forno aiuta ad assorbire l'umidità. Ho lasciato lievitare in luogo fresco (oppure si mette in frigo) per tutta la notte. Al mattino seguente ho spostato l'impasto in una stanza calda e l'ho lasciato per un'ora. 
Ho diviso l'impasto in 8 pezzi e li ho modellati con le mani a pallina e successivamente stesi con il matterello in una sfoglia rotonda di circa un cm di spessore. Ho coperto e lasciato lievitare fino al raddoppio. Quindi con il fondo di un bicchiere ho schiacciato al centro per contenere la confettura che avevo successivamente preparato e lasciato raffreddare. 
Infornato, a forno preriscaldato a 180°C, ho spennellato la superficie leggermente col latte. Per la glassa ho sbattuto latte e tanto zucchero a velo quanto basta per creare una cremina bianca e vi ho aggiunto un po' di matcha. Dopo la cottura ho atteso che s'intiepidiscano quindi le ho decorate con la glassa. Avevo avanzato un po' di zucca cotta al vapore e l'ho messa sopra alla marmellata per dare ulteriore colore.

Per la Cuochina e la sua stupenda  màdia dei lievitati

2 commenti:

  1. Socia carissima, ma che bei colori! Sei una vera artista! Ed immagino la loro bontà, accidenti alla distanza, te ne avrei rubato uno volentieri ;)
    Che bell'aspetto che ha anche matsoni, sta proprio bene!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido al 100% quanto espresso dalla Cuochina (ahahahahahaha) Ogni tanto dimentica di cambiarsi d'abito, l'età si fa sentire ;)

      Elimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails