domenica 8 gennaio 2017

Quanti modi di fare e rifare: Orecchiette con le cime di rapa


Rieccoci qui, a riprendere il ritmo con la gioiosa cucina della Cuochina, Anna e Ornella! Buon anno a tutti!!
Con la ricetta di oggi, iniziamo il menù 2017! Un menù un po' diverso quest'anno perché è la Cuochina, personalmente, che ha messo le mani in pasta invitandoci ad unirsi a lei per un fantastico viaggio attraverso i meravigliosi sapori della cucina regionale italiana!
Per Quanti modi di fare e rifare

siamo in Puglia per un classico, tipico piatto di questa meravigliosa regione, ricca di sapori e di fantastici prodotti. 
Oggi si pranza con: orecchiette con le cime di rapa! Non è stato facile prepararle, devo dire la verità. Ma grazie al video della Cuochina e un po' di pazienza, ho portato a termine la missione :-)
Grazie Cuochina!

Ingredienti per 2 persone:
  • 75 g di semola di grano duro
  • 75 g di farina 00
  • circa 50 ml di acqua tiepida
  • poco sale
  • mezzo chilo di cime di rapa (ho sostituito con broccoli)
  • 5 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • 1 spicchio d'aglio
  • 3 acciughe salate (io ho trovato solo quelle sott'olio)
  • 1 peperoncino

Impastare le farine con l'acqua tiepida, versandola a piccole dosi per evitare che l'impasto diventi troppo morbido. Nel caso l'acqua fosse insufficiente, aumentare la quantità. Aggiungere un pizzico di sale e fare un panetto dalla giusta consistenza (lo si capisce se premendo un dito, rimane la forma sull'impasto). Far riposare, a temperatura ambiente, per 15-20 minuti, coperto con una ciotola.
Stendere dei pezzi di impasto, allungando a cordoncino spesso 6-7mm e...vedere il video della Cuochina perché è più facile che spiegarlo! Una volta fatte le orecchiette, allinearle su un vassoio leggermente infarinato.


Pulire le cime di rapa, nel mio caso i broccoli, scartando i torsoli. Lavarli accuratamente e metterli a sgocciolare in un colapasta. 
Spezzettare le acciughe sott'olio e farle sciogliere, a fuoco debole, in una padella con olio, peperoncino e spicchio d'aglio sbucciato e tagliato a fettine.
*A questo punto io ho proceduto diversamente dalla Cuochina e cioè ho versato le orecchiette nell'acqua bollente salata e dopo cinque minuti ho aggiunto i broccoli.*
Quando le orecchiette sono cotte estrarle con il ramaiolo e versarle, insieme ai broccoli, nella padella con l'olio.
Aggiustare di sale e far insaporire per qualche minuto a fuoco dolce. Nel caso sembrino troppo asciutte, aggiungere un mestolo d'acqua di cottura. Servire e gustare sia calde che fredde.

Con cosa e dove faremo baldoria il prossimo mese, precisamente il giorno 12 febbraio, sempre alle ore 9:00?
Sarà la volta di questo dolce di Carnevale, la Cicerchiata nato in Umbria, ma la sua preparazione si è così largamente estesa in Abruzzo-Molise, tanto da farlo ritenere abruzzese!
Vi aspettiamo in tanti!

Nel blog di "Quanti modi di fare e rifare" e nella pagina di Facebook della Cuochina si possono visualizzare tutte le versioni proposte oggi e tanto altro!  QUI per scoprire il menù 2017!

QUI 
ULTIMI INSERITI!! per scaricare la prima e seconda parte del pdf 2016
per scaricare la prima e seconda parte del pdf 2015
per scaricare la prima e la seconda parte del pdf 2014
per scaricare la prima e la seconda parte del pdf 2013
la prima e seconda parte del pdf anno 2012
ed il pdf intero delle ricette anno 2011

5 commenti:

  1. Ma che meraviglia le tue orecchiette, bravissima, buona domenica e un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  2. Semplicemente perfette... che invidia!!!!!
    E come sempre grazie per tutto quello che fate tu ed Anna <3

    RispondiElimina
  3. Stupende! una versione meravigliosa! Complimenti!
    Quante cose impariamo con la Cuochina!
    Buona domenica, a presto ...

    RispondiElimina
  4. Ornella non sei pugliese ma le orecchiette le sai fare alla perfezione. Complimenti Ciao

    RispondiElimina
  5. ciao Ornella...
    beh! avrai messo pazienza, guardato il video, usato le tue mani gentili
    perchè il risultato è bellissimo!!
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails