domenica 3 gennaio 2016

Zuppa verde portoghese

A quel cavolo verde, ci giravo intorno già da un pezzo al supermercato, ma non avevo la più pallida idea di come cuocerlo. Sabato mi sono decisa a comprarlo..Ho cercato in rete e ho visto che si può mangiare anche come insalata (la prossima volta!). 
Poi, ho trovato una bella ricetta da Terry. Lei parla di couve galega ma non credo proprio sia questo tipo di cavolo.
Comunque sia, è ottimo, come pure la ricetta! Ideale da gustare in questi giorni nevosi e piuttosto freddi!

Per due porzioni, abbondanti
  • 3 patate
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • brodo vegetale q.b.
  • 100 g di foglie di grønnkål o cavolo nero
  • 100 g di chorizo
  • olio evo
  • sale

In una casseruola far soffriggere la cipolla tritata e lo spicchio d’aglio per qualche minuto, unire le patate pelate e tagliate a tocchetti, mescolare bene e coprire con del brodo vegetale caldo. Lasciar cuocere le patate una ventina di minuti finchè diventano tenere e schiacciarle grossolanamente contro il bordo della pentola con un mestolo. In una padella rosolare per pochi minuti il chorizo tagliato a fette abbastanza spesse. Unirlo alla zuppa insieme alle foglie di cavolo lavate e tagliate grossolanamente.


Lasciar cuocere altri 10 minuti e servire la zuppa con un filo di olio extravergine di oliva sopra.

                               

4 commenti:

  1. Il cavolo nero è il must per la ribollita Toscana senza di questa la minestra non esisterebbe.
    Fatta in padella assieme alle acciughe ed un pò d'aglio o vestito e poi si toglie o se piace lo lasci, ben tritato poi è ottimo per le bruschette con pane toscano o sciocco quello senza sale.
    Crudo non è male ma è molto duro.
    Bella ricetta e buon proseguimento 2016

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Edvige, non mi sembra che sia cavolo nero, hai aperto il link che ho inserito su "cavolo" o su grønnkål? Non ha la foglia così allungata e qui lo mangiano nelle insalate. Grazie per il suggerimento, sia quel che sia, lo proverò anche con le acciughe :-) Buon proseguimento 2016 anche a te.

      Elimina
  2. Bellissimo piatto internazionale, con le vostre basse temperature penso che si mangi di gusto!
    Buon anno Socia :)

    RispondiElimina
  3. Questa tipologia di ricette riscalda il corpo e l'anima Buon anno.

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails