domenica 14 settembre 2014

Quanti modi di fare e rifare la zuppa lombarda

Ben ritrovati a tutti, Cuochine/ Cuochini e non!! 
Com'è trascorsa la vostra estate? Mi auguro nel migliore dei modi, a parte il tempo sempre piovoso..
Qui in Norvegia stagione estiva calda e soleggiata, temperature piacevoli con qualche acquazzone di tanto in tanto. Insomma un tempo normale, che in Italia sicuramente non s'è avuto.
Ho passato il mese di agosto nella mia amata Grecia...
Per arrivarci con l'auto abbiamo percorso circa 3500 km! Una sfacchinata enorme che, mi auguro, non dovremo ripetere mai più, anche se ci sono state tappe molto interessanti e bellissime, tipo Praga..
Per il momento siamo alle prese con un altro trasloco..ma si deve solo attraversare il pianerottolo :-)  Il più facile trasloco che abbia mai fatto in vita mia ma pur sempre faticoso.
Adesso ho la cucina un po' più grande e spero di usarla più spesso di quello che ultimamente il tempo mi concedeva.
Ma passiamo alla ricetta  mensile per quanti modi di fare e rifare

Come vi avevamo preannunciato nei precedenti post, il giorno dell'appuntamento con le nostre cucine aperte è cambiato, leggere QUI!
Oggi siamo nella cucina di Elena del blog "A pancia piena si ragiona meglio" a preparare la zuppa lombarda. Molto semplice da fare ma veramente gustosa!

Ingredienti:

  • 500 g di fagioli secchi
  • 8 fette di pane
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 foglie di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
  • olio (io extra vergine di oliva)
  • sale 
  • pepe
  • 2 litri di acqua
Ho messo in ammollo più di 12 ore i fagioli secchi prima di usarli.
Fatto ciò, in una pentola abbastanza capiente ho fatto soffriggere con 4-cucchiai di olio l'aglio, la salvia e il rosmarino.
Ho unito i fagioli e l'acqua. Ho salato e fatto cuocere, a fuoco basso con il coperchio, per almeno un'ora e mezza. Ho tostato nel tostapane del pane, l'ho disposto nel piatto e vi ho versato sopra la zuppa e gustata calda!


Il prossimo mese, giorno 12 ottobre, vi aspettiamo numerosi da Paola del blog Pinkopanino, per preparare una specialità sarda Sos pabassinos!

Nel blog di "Quanti modi di fare e rifare" e nella pagina di Facebook dellaCuochina si possono visualizzare tutte le versioni proposte oggi e tanto altro! 
QUI per il menù completo 2014!

QUI
per scaricare la prima e la seconda parte del pdf 2013, 
la prima e seconda parte del pdf anno 2012, 
ed il pdf intero delle ricette anno 2011


LinkWithin

Related Posts with Thumbnails