venerdì 29 marzo 2013

Focaccia con crema di riso e Buona Pasqua!


Un dolce semplice da fare, preparato con lievito di birra ..eh sì perché al mio licolmela non piace molto la farina norvegese..ma con un ripieno goloso che lo rende veramente ottimo!!
Auguro a voi, ai vostri cari una Buona Pasqua!

Per l’impasto:
  • 250 g di farina di forza
  • 100-130 g di acqua
  • 75 g di zucchero
  • 10 g di lievito di birra
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaino di sale
  • 40 g di burro
Per il riso
  • 500 g di latte
  • 75 g di riso a grano lungo ***
  • 50 g di zucchero
  • raspatura di mezza vaniglia in stecca
  • scorza di limone
  • 1 anice stellato
  • sale
Per la crema 
  • 200 g di latte intero
  • 2 tuorli
  • 50 g di zucchero (aumentabili secondo il gusto)
  • 10 g di fecola
inoltre
  • 100 g di uvetta
  • un tuorlo per spennellare
  • qualche mandorla
  • zucchero in granella (metodo di Anna)
*** Il riso che si vende qui è a grano lungo e prevede un tempo più lungo di cottura. La quantità di latte che ho usato si è rivelata perfetta per questo tipo di riso. 
Sciogliere i lievito nell’acqua tiepida (iniziare con 100 g perché se la farina non ha molta forza ne occorre meno) e un cucchiaino di zucchero dal totale. Mettere la farina setacciata dentro la ciotola della planetaria, al centro inserire l’uovo e poi l’acqua dove si è sciolto il lievito. Aggiungere lo zucchero e iniziare ad impastare, aggiungere acqua se necessario. Quando l’impasto si avvolge al gancio, unire il sale e pian piano il burro morbido. Impastare nuovamente finché l’impasto non sarà liscio e non appiccicoso. Mettere a lievitare in un luogo caldo, coperto con la pellicola, fino al raddoppio.

Nel frattempo cuocere il riso, assieme agli aromi, sale pian piano fino a cottura e ad assorbimento del latte. A fine cottura unire lo zucchero, togliere l'anice, mettere il coperchio alla casseruola e mettere da parte a raffreddare. Una volta freddo aggiungere l'uvetta.

Quando l’impasto è bel lievitato e pronto per essere farcito, preparare la crema. Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la fecola ed il latte molto caldo. Rimettere sopra al fuoco, far bollire, sempre mescolando, e lasciare addensare per qualche minuto. Quindi amalgamare la crema assieme al riso. Stendere l’impasto a sfoglia un po' meno di 1 cm di spessore. Versare sopra la crema e spalmarla sopra tutta la superficie. Arrotolare, allungando per assottigliare il rotolo, giralo su se stesso a spirale e lasciar lievitare coperto.
Dopodiché spennellare con tuorlo d’uovo, cospargere di zucchero in granella e qualche mandola intera. Cuocere a forno ventilato..(ho quello) a 160°C per circa 40-45 minuti mentre a forno statico a 170-175°C ma facendo attenzione che non si colori troppo, nel caso coprire con carta da forno.


Una volta cotta è ottima gustata dopo averla lasciata intiepidire, altrimenti conservare in frigo.


mercoledì 27 marzo 2013

Banh bao con asparagi e uova


Questi panini cotti a vapore, banh bao, li avevo già proposti QUI nella versione con lievito di birra. 
Questa volta li ho voluti preparare con licolmela ma, solo dopo averli impastati mi sono ricordata che la mia pentola per cuocere a vapore è a migliaia di km di distanza!! Per cui ho provato a cuocerli nel forno a vapore disponibile dove vivo attualmente. Sono risultati abbastanza soffici però invece di gonfiarsi in altezza si sono un po' espansi tutti in larghezza...pazienza; la pentola va decisamente meglio!! Il gusto è comunque ottimo! Una golosa idea, forse non per Pasqua, ma per il picnic di Pasquetta sicuramente, anche per consumare le uova cotte e decorate che abbiamo in casa!
Con queste dosi ne ho voluto preparare 4. Per la ricetta con il lievito di birra, un po' diversa da questa, c'è il link sopra e si possono ottenere 4 banh bao un po' più piccoli.

Ingredienti per l'impasto:
  • 170 g di farina 0
  • 80 g di licolmela o qualsiasi licoli
  • 120 g di latte
  • 15 g di burro
  • 4 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale

Per farcire
  • 4 uova sode
  • una dozzina di asparagi verdi
  • 1 cipollotto verde
  • due-tre foglioline di menta
  • pepe, sale
  • olio extravergine di oliva

Per condire
  • olio extravergine di oliva
  • sale 
  • pepe o peperoncino
  • senape
  • aceto

Mettere nella ciotola della planetaria, licolmela, latte e zucchero. Impastare per una decina di minuti. Spegnere e lasciare riposare coperto per mezz'ora (autolisi). Dopodiché riavviare unendo il burro morbido ed il sale. Impastare ancora per altri dieci minuti poi mettere l'impasto in una ciotola leggermente infarinata, coprire con la carta forno ed inserire tutto in una busta di plastica per alimenti. Lasciare lievitare più del raddoppio. Io con la stagione calda solitamente metto in frigo per tutta la notte, invece qui, dato che la temperatura della cucina è sui 13°C lascio lievitare così fino al mattino. 
Al mattino rosolare il cipollotto tritato in una padella con un cucchiaio di olio poi aggiungere gli asparagi tagliati finemente e cuocere. Dopodiché schiacciare con una forchetta e mettere da parte a raffreddare.
Riprendere l'impasto un po' con le mani e dividerlo in 4 pezzi. Con il matterello stendere ogni pezzo a sfoglia rotonda spessa circa un centimetro e mezzo. Spalmare gli asparagi ma senza arrivare al bordo, quindi al centro, appoggiare l'uovo sodo sgusciato, Con le dita prendere un pezzo di bordo alla volta e portarlo in altro. Chiudere come si vede dalla foto e mettere sopra ad un quadratino di carta da forno per evitare che durante la cottura si attacchi alla pentola.
Coprire e lasciare lievitare al caldo. Per la cottura si può usare qualsiasi pentola a vapore con il coperchio. Cuocere per 25-30 minuti. 
Per condire, sbattere olio, senape ed un goccino di aceto. Versare sopra l'uovo..

..ma anche sull'insalata! Spolverizzare di pepe appena macinato oppure peperoncino.


LinkWithin

Related Posts with Thumbnails