domenica 20 gennaio 2013

Torta di pere con sfoglia alla ricotta


Un dolce squisito che ho preparato con la pasta sfoglia alla ricotta seguendo la ricetta della bravissima Vicky. Ho aggiunto solo un po' di zucchero all'impasto: è veramente ottima!
Anche se il tempo che ho a disposizione è poco, solo i problemi aumentano..preparare e gustare un dolcetto aiuta a ritrovare un po' di buonumore e ricarica le "batterie"!
Ho trascorso gran parte del 2011 e tutto il 2012 in compagnia di parecchie avversità. Dinnanzi alla gravissima crisi greca ho cercato in tutti i modi di non perdere mai l'ottimismo e la speranza, però i mesi senza lavoro sono tanti, troppi, e non è il caso di farli aumentare.
Sono sempre stata e sempre lo sarò, innamorata della Grecia, del sole che ti riscalda anche l'anima, del cielo incredibilmente azzurro e del mare...così meraviglioso che chi non ha mai avuto la fortuna di ammirarlo non può capire, non può immaginare.
Eppure un paese così bello, così unico, è ingiustamente lasciato andare alla deriva: una nave senza capitano, ma con tutto l'equipaggio, passeggeri compresi, imbarcati e rassegnati. Ovunque uno si giri “vede” il nulla: nessun lavoro, nessun investimento per il futuro, nessuna ripresa..anzi...
Così, con tanta tristezza, abbiamo preparato le valigie e ce ne stiamo andando, proviamo a ricominciare altrove ma, con tutto il cuore, speriamo di tornare a vivere nuovamente qui un giorno!
I prossimi post che leggerete mensilmente nel mio giardino sono programmati da tempo, non so quando potrò disporre di internet.. quindi mi auguro che si pubblichino correttamente, senza intoppi.


Per la sfoglia (stampo di 26 cm)
  • 250 g di farina
  • 250 g di ricotta
  • 125 g di burro
  • 1 cucchiaino di sale (io mezzo)
ho aggiunto:
  • 2 cucchiai di zucchero aromatizzato alla vaniglia
Per il ripieno
  • 600 g di pere 
  • 60 g di zucchero
  • il succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaino di cannella
Ho schiacciato con la forchetta il burro, l'ho amalgamato assieme alla ricotta, poi l'ho messo dentro alla ciotola della planetaria. Ho aggiunto lo zucchero, il sale e ho fatto impastare un po' con il gancio a foglia finché il tutto non era ben amalgamato. Ho messo in frigo tutta la notte avvolto nella pellicola trasparente. 
Al mattino seguente col matterello l'ho steso a rettangolo poi l'ho piegato a 3. Questa operazione va fatte per altre 2 volte, Vicky lo spiega bene, poi ho riposto in frigo per mezz'ora sempre avvolto nella pellicola.
Nel frattempo ho sbucciato e tagliato in pezzettini le pere, bagnandole ogni tanto col succo di limone per evitare che anneriscano, le ho messe una ciotola poi ho aggiunto zucchero, cannella e ho mescolato bene. Le ho lasciate coperte finché non ho tolto dal frigo l'impasto.
Col matterello ho tirato ¾ dell'impasto a sfoglia rotonda, con spessore di circa 3 mm, ho rivestito lo stampo imburrato, tendendo 3-4 cm di bordo. Ho versato le pere con il succo e poi ho coperto con la restante sfoglia, sempre tirata col matterello.
Ho sigillato il contorno con le dita, ho bucherellato con la forchetta la superficie della torta, l'ho cosparsa con un po' di zucchero semolato e infornata a forno preriscaldato a 180°C per circa un'ora.

A presto 





30 commenti:

  1. ciao Ornella,

    sono rimasta molto triste di leggere il post...ti auguro a te a tua familia molta fortuna in questo nuevo ricominciare! un abraccio!!

    RispondiElimina
  2. Un bacio cara "Socia", anche se le distanze cambieranno, saremo sempre unite dalla nostra bella amicizia.
    In bocca al lupo ♥ ♥ ♥

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Ornella delizioso dolce
    virtualmente oggi una fetta l'asaggio volentieri
    ti auguro di cuore tanta buona fortuna in bocca al lupo
    a presto buona domenica
    Tiziano.

    RispondiElimina
  4. Ornella mi spiace, spero che tu possa superare presto questo periodo e tornare ad essere serena come l'immagine di questa meravigliosa margherita!!!!
    In bocca a lupo per tutto...a presto!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Un in bocca al lupo sincero cara.. Quando si chiude una porta di apre un portone .. Si dice così no?! Ed io te lo auguro.. Prendere, ripartire e reinventarsi è qualcosa che pochi sanno fare.. Ti auguro il meglio

    RispondiElimina
  6. Ornella sto già piangendo, la nostra amicizia non cambierà, ma saperti lontana dal quello che è diventato il tuo Paese, la Grecia e che tu ami, mi riempie di tristezza, vi auguro ogni bene e spero di poterti risentire presto in un luogo che ti piace...un caro abbraccio

    RispondiElimina
  7. Ovunque sarai....io sarò con te. Lo sai ma io te lo ripeterò fin che avrò fiato (e una tastiera sotto le dita). Il tuo tocco magico non lascerà le tue mani, io ti auguro di modellare la tua vita come un magnifico dolce o il pane più buono che tu abbia mai fatto. Un forte abbraccio e buon viaggio

    RispondiElimina
  8. Cara Ornella,
    sicuramente rifaremo questo dolce pensando a te, alla tua dolcezza, alla tua disponibilità e generosità.
    Dovunque sarai sappi che due "Cuochini" (il Braccio destro ed io) tiferanno sempre per te!
    In attesa di sentirti presto ti abbracciamo con affetto!

    RispondiElimina
  9. Mi spiace tanto, davvero molto triste ! Ti auguro di cuore tanta fortuna per tutto!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Ornella,
    TI ASPETTIAMO A BRACCIA APERTE.
    Siamo convinte, ti mandiamo tutta la nostra energia piena di affetto,
    che questo OGGI così difficile passerà e PRESTO le tue mani gentili
    riprenderanno a preparare e a condividere con noi le cose belle e
    buone che sanno fare così generosamente.
    Grazie sempre per la garbata ed affettuosa presenza.
    Un bacio GRANDE dalle 4 apine

    p.s. ma questa torta è un gran bel sole con tanti raggi pieni di energia!

    RispondiElimina
  11. In bocca al lupo, mi spiace veramente tanto. Ottima a tua torta, complimenti.

    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina
  12. Ti auguro di ritrovare il sole e il cielo limpido ovunque tu vada, ma son sicura che li porti con te...un abbraccio cri

    RispondiElimina
  13. Tantissimi in bocca al lupo carissima, che tu trovi felicita' ovunque ti trovi!

    RispondiElimina
  14. Grazie infinite a tutti ♥ ♥ ♥
    E' meraviglioso e rassicurante sapere che, ovunque uno vada, non sarà solo perché porta con se tanti cari amici nel cuore! Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  15. Deliziosa la tua torta con questa frolla così particolare ! Copio la ricetta ! Un abbraccione ciao !

    RispondiElimina
  16. Qui è come respirare gà aria di primavera!! Che bello :-) Complimenti cara!!

    RispondiElimina
  17. Anch'io mi associo a tutti questi auguri sinceri che nascono dal cuore, ti auguro tutto il bene possibile per te e la tua famiglia. E' vero, come qualcuno ha detto, fare la valigie, partire e ripartire per inventarsi qualcosa non è da tutti e non è per niente scontato,aggiungo io.non so se ci riuscirei, sono troppo attaccata alla mia terra. Cara Ornella un abbraccio grande ovunque tu sarai.TI ASPETTIAMO.

    RispondiElimina
  18. SCUSA ORNELLA SONO DANIELA, HO DIMENTICATO DI FIRMARE. uN BACIONE.DANIERLA

    RispondiElimina
  19. una scelta difficile, ma, forse, obbligata, almeno per il momento, in bocca al lupo per tutto, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  20. Passo in ritardo e spero che tu possa leggere... Il tuo amore per la Grecia ci è sempre arrivato dai tuoi post, quindi posso immaginare la lotta che ora state combattendo... Facci sapere, appena puoi, di te, di dove sei.. un grande abbraccio :D

    RispondiElimina
  21. Carissima Ornella ,ti auguro ogni bene ovunque andrai...e che tu possa magari in un prossimo futuro ritornare
    dove hai lasciato il cuore..
    un grande abbraccio

    RispondiElimina
  22. Ciao Ornella, mi rattrista sapere della tua partenza dalla Grecia ma sono entusiasta per te per la nuova avventura...chissà dove sarai quando leggerai questo, so che non sarà facile, ma so che affronterai con il sorriso, con la forza silenziosa ma costante ogni cosa, ti auguro il meglio di vero ♥ Un abbraccio grandissimo

    RispondiElimina
  23. Dimenticavo! Una ricetta strepitosa come sempre!

    RispondiElimina
  24. che bella ricetta! classica e stuzzicante!
    bello il tuo blog, dopo averlo scoperto casualmente sono venuta a curiosare tra le tue ricette, tutte molto interessanti e golose, complimenti!
    passa anche da me se ti va ;)

    a presto,
    Michela

    RispondiElimina
  25. Cara dolcissima Ornella, mi spiace tanto per la tua "partenza forzata", ma capisco perfettamente cosa significhi, restare senza lavoro e non vedere prospettive nemmeno a lungo termine! L'ottimismo con te però lo condivido, la rete abbatte le distanze e prendiamo il positivo, ovunque tu approderai, potrai tornare ad affacciarti qui, quando ne avrai voglia. Per condividere con la tua maestria e la tua pazienza, tutte le bellissime cose che le tue abili mani sanno preparare! Mi sei mancata Ornella, spero di rileggerti presto, per ora un abbraccio con immenso affetto e un raggio di sole per te, che ti porti tanta fortuna per la tua nuova avventura! A presto ^_^ Any

    RispondiElimina
  26. Ciao Ornella, dopo quello che scrivi, non credo sia il caso di dilungarci sull'ottima ricetta. Certo che è un'indecenza dover partire dal proprio luogo di residenza a causa di una politica mondiale basata sul capitalismo finanziario? Personalmente non ho mai invidiato chi è riuscito a fare i soldi con il proprio lavoro, creando delle fabbriche che, a loro volta, davano lavoro ad altra gente. Quello che non posso sopportare è che ci sia gente arricchita solo con manovre finanziarie e che, all'inverso, le fabbriche a suo tempo costruite continuino a chiudere una dopo l'altra. Un'altra cosa che mi innervosisce sono i lauti stipendi dei vari PDG e le loro pensioni già programmate. Uno fallisce nel suo lavoro e si ritrova con una buonauscita ed una pensione da nababbo.
    Ti mando un grande augurio per il futuro di tutta la famiglia e spero di avere tue notizie via g-mail. In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  27. in bocca al lupo tesoro. tu non ti perdi d'animo e sappi che ti ammiro.
    un abbraccio grande

    RispondiElimina
  28. Avrete fortuna altrove, dovete solo crederci fermamente, io ve lo auguro come vi auguro di tornare a vivere nella vostra amata Grecia, un abbraccio forte forte e tanti tanti auguri.
    Ps la torta mi sembra meravigliosa!

    RispondiElimina
  29. mi piacerebbe visitarla un giorno immagino sia un paese magico..pasienza cara sono sicura che ti troverai bene anche nella nuova sistemazione.. mi fa piacere che hai provato la sfoglia, ottima idea di farci un dolce alla frutta! io devo impastarla ora :)

    RispondiElimina
  30. Buona fortuna amica mia!
    Avete fatto benissimo ad andare via da qui... Noi non possiamo deciderlo, forse ci manca il coraggio di cercare fortuna altrove. Tantissimi i problemi, meno male che io ho ancora il mio lavoro e questa è una cosolazione...
    In bocca al lupo
    Un abbraccio!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails