giovedì 6 dicembre 2012

Quanti modi di fare e rifare: Mostaccioli napoletani


Non so voi ma a me il 2012 è trascorso alla velocità della luce. Sembra ieri che eravamo tutte intente a preparare lo squisito "Stollen o Christollen" di Solema, ed è già passato un anno. 
Per alcuni da dimenticare..per altri da ricordare, ma fra pochi giorni farà parte del nostro passato ed inizierà il 2013! Speriamo sia migliore tanto da superare anche le nostre più rosee aspettative!
E siamo nella nostra amata cucina aperta, dalla mai stanca e mai ferma"Cuochina"...

...insieme a tutti i Cuochini e Cuochine che spignattano con noi da due anni per preparare l'ultima ricetta di quest'anno! Per scoprire il menù completo del 2013 cliccate qui.
La cucina che ci ospita oggi è quella di Vicky del blog "Arte in cucina" per deliziarci con questi buonissimi "Mostaccioli napoletani"
Li ho preparati in versione con glutine, per cui non adatti a celiaci, riducendo la dose a metà della ricetta di Vicky 

Ingredienti per metà dose:
  • 250 g di farina 00
  • 200 g di zucchero (io 150 g)
  • 3 g di ammoniaca per dolci
  • 1/2 succo di arancia (io il succo di un mandarancio)
  • 90 g di acqua calda
  • 6 g di pisto (io un mix di cannella in polvere, chiodi di garofano in polvere, noce moscata grattugiata, anice
  • un pizzico di sale
Per la copertura: 
  • 100 g circa di cioccolato fondente 
  • acqua 
Ho mescolato la farina con l'ammoniaca per dolci, lo zucchero, le spezie ed un pizzico di sale.
Vi ho aggiunto il succo di mandarancio e lentamente l'acqua calda, poi impastato fino ad ottenere un impasto morbido e non appiccicoso.

Ho lasciato riposare per 15 minuti minuti coperto. Dopodiché col matterello ho tirato una sfoglia di circa un centimetro, ho tagliato a rombi e li ho cotti in forno a 180° per circa 15 minuti.
Una volta raffreddati li ho immersi nel cioccolato fondente sciolto nel forno a microonde con un po' d'acqua.



Cara Vicky grazie mille per l'ottima ricetta e per l'ospitalità!!
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------ 
Iniziamo il 2013 con un'altra bellissima, classica ricetta!! Saremo tutti da Artù del blog "La casa di Artù per preparare I baci di dama! Vi aspettiamo in tanti!!

Nel blog "Quanti modi di fare e rifare" e nella pagina di Facebook della Cuochina si possono visualizzare tutte le versioni proposte oggi e tanto altro! Vi aspettiamo!!
QUI per scaricare il pdf delle ricette del 2011 
QUI per scaricare la prima parte del pdf del 2012
QUI per visualizzarli

domenica 2 dicembre 2012

Semplicemente tortellini


Ma quanto sono buoni i tortellini? A me piace molto tutta la pasta ripiena e preferisco senz'altro prepararla in casa, almeno sono certa di quello che ci metto dentro!! 
Per il ripieno ho seguito la ricetta classica.
E' da tanto tempo che la preparo con le dosi seguenti e non mi ricordo proprio da dove avevo preso ispirazione..

Per la pasta
  • 400 g di farina di grano duro
  • 4 uova 
Per il ripieno:
  • 250 g di lombo di maiale (io uso spesso coscia) 
  • 50 g di mortadella
  • 50 g di prosciutto crudo
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo 
  • 1/2 cipolla
  • poco rosmarino
  • 1 foglia di salvia
  • noce moscata grattugiata
  • olio extravergine di oliva
  • sale (poco)
  • pepe
Con questi ingredienti solitamente realizzo circa 150-160 tortellini, quindi sufficienti per 6 porzioni in brodo!
Preparare la pasta versando la farina setacciata in una ciotola, fare un buco al centro e inserire le uova. Mescolare un po' poi trasferire sul piano di lavoro ed impastare  finché l'impasto sarà diventato liscio ed elastico. Quindi raccoglierlo a palla, coprirlo con la pellicola e lasciare riposare per mezz'ora.
Nel frattempo tritare la cipolla e farla appassire con un paio di cucchiai di olio, aggiungere la carne di maiale tagliata a pezzettini e fare rosolare bene. Insaporire con rosmarino e salvia, poco sale perché il prosciutto crudo è già salato (ma comunque si può assaggiare) e pepe. Quando tutto il liquido della carne si sarà ristretto nella padella, spegnere, lasciare intiepidire, dopodiché frullarla assieme ad resto degli ingredienti.

Tirare la pasta a sfoglia con il matterello e tagliare in quadrati di circa 4 cm di lato. Al centro mettere un po' di ripieno e chiudere a triangolo. Aiuterà questo video


Buona domenica a tutti!


LinkWithin

Related Posts with Thumbnails