domenica 2 dicembre 2012

Semplicemente tortellini


Ma quanto sono buoni i tortellini? A me piace molto tutta la pasta ripiena e preferisco senz'altro prepararla in casa, almeno sono certa di quello che ci metto dentro!! 
Per il ripieno ho seguito la ricetta classica.
E' da tanto tempo che la preparo con le dosi seguenti e non mi ricordo proprio da dove avevo preso ispirazione..

Per la pasta
  • 400 g di farina di grano duro
  • 4 uova 
Per il ripieno:
  • 250 g di lombo di maiale (io uso spesso coscia) 
  • 50 g di mortadella
  • 50 g di prosciutto crudo
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo 
  • 1/2 cipolla
  • poco rosmarino
  • 1 foglia di salvia
  • noce moscata grattugiata
  • olio extravergine di oliva
  • sale (poco)
  • pepe
Con questi ingredienti solitamente realizzo circa 150-160 tortellini, quindi sufficienti per 6 porzioni in brodo!
Preparare la pasta versando la farina setacciata in una ciotola, fare un buco al centro e inserire le uova. Mescolare un po' poi trasferire sul piano di lavoro ed impastare  finché l'impasto sarà diventato liscio ed elastico. Quindi raccoglierlo a palla, coprirlo con la pellicola e lasciare riposare per mezz'ora.
Nel frattempo tritare la cipolla e farla appassire con un paio di cucchiai di olio, aggiungere la carne di maiale tagliata a pezzettini e fare rosolare bene. Insaporire con rosmarino e salvia, poco sale perché il prosciutto crudo è già salato (ma comunque si può assaggiare) e pepe. Quando tutto il liquido della carne si sarà ristretto nella padella, spegnere, lasciare intiepidire, dopodiché frullarla assieme ad resto degli ingredienti.

Tirare la pasta a sfoglia con il matterello e tagliare in quadrati di circa 4 cm di lato. Al centro mettere un po' di ripieno e chiudere a triangolo. Aiuterà questo video


Buona domenica a tutti!


28 commenti:

  1. Anche io li faccio, la ricetta è molto simile alla tua. Sai stavo giusto aspettando il freddo per prepararli. I tuoi sono perfetti, complimenti.Ciao

    RispondiElimina
  2. per noi sono caplet!!! :) buonissimi. ho ereditato la ricetta dalla nonna di mia figlia e i miei somigliano molto ai tuoi.
    li faccio non appena viene mia figlia! cioè per natale.
    un bacio ornella

    RispondiElimina
  3. che buoni!! grazie per le foto di come fargli!! su capisce benissimo!

    RispondiElimina
  4. Anche se non è una tradizione delle mie parti ho preso anch'io l'abitudine di fare i tortellini per Natale...cioè non li mangiamo per il pranzo di Natale, ma mi piace averli per il periodo delle feste da mangiare in brodo.
    I tuoi sono bellissimi, tutti uguali!!! Che brava!!! :)

    RispondiElimina
  5. Semplicemente PERFETTI! Sono una meraviglia tesoro e sai quanto ci starebbero bene oggi col brodo della mamma e questo freddo umido che penetra nelle ossa. Chissà se avrò mai tanta pazienza e abilità per farli. Complimentissimi ^_^ Un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  6. Sono bellissimi!!! Che brava!!! Anch'io adoro i tortellini, generalmente li prepariamo a Natale e quindi....siamo vicini!!!!! Slurp! un abbraccio Marina

    RispondiElimina
  7. Sì, mi piacciono... quanto mi piacciono!
    Peccato che il diretto "sogno" non sia riuscito a partire l'altra sera, vi avremmo aiutato volentieri ad ultimarli :)))
    Baci tortellosi ;-)

    RispondiElimina
  8. Lindo y muy bien hecho me encanta una verdadera delicia,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  9. e questi sarebbero "semplicemente" tortellini? io direi meravigliosi, stupendi tortellini, la ricetta è quella, anche io li faccio così, sono buonissimi e loro sì che fanno tanto Natale...un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Ciao Ornella,
    quanto ci piacciono i tortellini, col brodo di cappone poi...
    Sei anche una brava sfoglina, ripieno goloso e ombelico di Venere perfetto!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  11. Ornella, ti copio la ricetta dei "veri tortellini di Bologna", depositata con atto notarile il 7/12/1974 presso la Camera di Commercio di Bologna dalla Dotta Confraternita del Tortellino e dalla Delegazione di Bologna della Accademia Italiana della cucina.
    Ingredienti base che naturalmente si possono moltiplicare per le necessità di avere più o meno la quantità di tortellini richiesta.
    Lombo di maiale gr 100
    Prosciutto crudo gr 100
    Vera mortadella di Bologna gr 100
    Parmigiano reggiano che abbia almeno tre anni di stagionatura gr 150
    Un uovo di gallina
    Odore di noce moscata.
    Il lombo va tenuto a riposo con sopra un battuto di sale, pepe, rosmarino e aglio, quindi va cotto a fuoco lento con un po' di burro e poi tolto dal tegame e ripulito del suo battuto.
    Poi si trita il lombo, il prosciutto, la mortadella e si impasta con le uova, il parmigiano e la noce moscata.
    L'impasto deve essere ben amalgamato e lasciato riposare almeno per ventiquattrore prima di riempire i tortellini.
    Poi vanno cotti nel brodo di cappone e di manzo... per favore, non li condite con il ragù o peggio con la panna.........
    Questa è la ricetta originale, ci tenevo a dirtela, non per fare la "maestrina", ma i tortellini a Bologna sono sacri ed è giusto che si conosca la vera ricetta depositata.
    I tuoi tortellini vanno benissimo e mi fa molto molto piacere che la nostra tradizione sia tenuta viva da persone come te, anche lontano da Bologna.
    Buona settimana, un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. Davvero meravigliosi questi tortellini.. non ho parole...

    RispondiElimina
  13. ciao!!

    che buono!! grazie per postare le foto di come fare gli tortellini, si capisce benissimo come dargli le forme!!

    RispondiElimina
  14. Grazie mille a tutti e buon inizio settimana!!!

    RispondiElimina
  15. I tortellini in brodo fanno parte del "mio" pranzo di Natale.
    Complimenti ti sono venuti benissimo.

    RispondiElimina
  16. Anche per me tortellini significa Natale. Sigmifica mamma, nonna, zia, cugina e papà che ha il compito di contarli e di girare la manovella...
    Bellissimo post Ornella..
    un bacione e un abbraccio,
    simo

    RispondiElimina
  17. Sono buonissimi, piacciono tanto anche a me. I tuoi sono semplicemente perfetti carissima, e non oso immaginarne la bontà :-) Complimenti!!!

    RispondiElimina
  18. Sei una vera artista Ornella! Sono la perfezione e sono sicura anche la bonta' assoluta. Io la pazienza e la manualita' non so se le ho ma posso mangiarli tutti senza problemi. Bacioni

    RispondiElimina
  19. che perfezione!! io li adoro! bravissima :-D

    RispondiElimina
  20. Sono perfetti Ornella, assolutamente perfetti che brava! Baci

    RispondiElimina

  21. Ornella !! grazie per aver visitato il mio blog, mi dispiace che non sia un buon momento per voi, spero che l'anno prossimo sarà migliore e che tutto finirà per essere risolto per bene!! un abraccio!!

    RispondiElimina
  22. semplici? Ma sono magnifici,un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  23. ciao Ornella ,come stai?belli i tuoi tortellini,mi accingo a prepararne per il pranzo di Natale(li surgelo),seguo la tua stessa ricetta,che era quella di mia madre,non uso però la cipolla,un abbraccio e tanti cari auguri

    RispondiElimina
  24. Ciao Ornella ...passavo per i mostaccioli ma mi prendo volentieri un piatto di questi fantastici tortellino....spero sia tutto bene e ripasso!
    farncesca

    RispondiElimina
  25. Ornella è momentaneamente senza corrente elettrica a causa di forti piogge.
    Tornerà nuovamente attiva appena possibile
    Grazie

    RispondiElimina
  26. Che buoni questi tortellini! Ma sono i classici dei classici... mi piaccione le ricette della tradizione italian.
    Ciao da un'Italiana in Svezia.

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails