giovedì 15 novembre 2012

Rifatte senza glutine: Blinis alla zucca con farina di ceci e ricotta

M'immagino lo stupore che avrà procurato la visione di questi blinis rossi..ma quando mai la zucca è rossa?
Certo non esiste o almeno io non l'ho mai vista! Difatti ho usato la barbabietola rossa.. 
La variazione, è nata principalmente per esigenza, dato che non ho trovato zucche piccole, o perlomeno medie, al mercatino ma solamente gigantesche rotondità che non avevano nulla da invidiare alla carrozza di Cenerentola..
Quindi passando davanti a questi tuberi, che mi sono sempre piaciuti anche cromaticamente, all'apparenza quasi neri ma dove internamente scorre una linfa rosso acceso, ho pensato di tentare l'esperimento. 
E non ho sbagliato! A me sono piaciuti moltissimo e li ha mangiati anche chi :-) "odia" il sapore delle rape!
Partecipo alle..


con la deliziosa ricetta di Oxana del blog "Pane e miele": Blinis alla zucca con farina di ceci e ricotta

Ingredienti per circa 20 mini blinis ( io ne ho fatto 12 abbastanza grandi ma sicuramente sono meglio più piccoli)
  • 150 gr di purea di zucca (io purea di barbabietola rossa)
  • 60 gr di ricotta fresca 
  • 170 gr circa di farina di ceci ***(tutto dipende dalla zucca se ha troppo acqua o no) 
  • 2 uova 
  • 70 ml di acqua frizzante (io non ne trovo in commercio, ho usato quella naturale)
  • 2 cucchiai di zucchero semolato 
  • 1/2 cucchiaino da caffè di lievito (come da Prontuario
  • olio di semi (io ho usato olio extravergine di oliva)
  • aggiunto un pizzico di sale
***Non sono riuscita a reperire questa farina in commercio per cui l'ho realizzata frullando i ceci essiccati.
Per il procedimento con la zucca vi rimando da Oxana, io ho fatto così:
Ho cotto al vapore le barbabietole, poi le ho frullate. Dopo averle lasciate raffreddare, ho aggiunto l'uovo, la ricotta e l'acqua. Poi ho unito la farina setacciata con il lievito, mescolato bene e lasciato coperto a riposare per 30 minuti. Dopodiché ho unto la padella antiaderente con un po' d'olio e ho versato l'impasto a cucchiaiate, un po' come si fa con le crepes, cuocendolo a fuoco medio come da ricetta da entrambi le parti. Sono ottimi sia caldi che freddi..
Con che tipo di marmellata li ho gustati? Marmellata di barbabietola rossa, mele, arbaroriza, pimento e... conto di rifarla in un prossimo futuro!




27 commenti:

  1. Meraviglioso rosso fuoco per questi deliziosi blinis, immagino quanto sia stato facile farli sparire :)))
    Ma anche la "marmellata" fa la sua parte, che stupenda creazione.
    Un abbraccio "Socia" :)))

    RispondiElimina
  2. Quel colore rosso è bellissimo :) E visto che non bastava la curiosità dei blinis...c'è anche quella della marmellata! Ma ce lo sveli il segreto? O sono io tonta che l'ho persa? E ci starebbe con la testa che mi ritrovo!!! Un bacione tesoro, buona giornata

    RispondiElimina
  3. Ma che meraviglia questa versione rossa! Trovo che ogni disgrazia non viene sempre per nuocere e anche reinventarsi non è facile. E tu hai risolto la questione nel migliore dei modi! bravissima!

    RispondiElimina
  4. E' vero hanno un colore particolare che mi incuriosisce molto. Bellissimi e sicuramente buoni, complimenti.

    RispondiElimina
  5. a prima vista sono rimasta attonita...non capivo..poi mi sono fatta una risata ;-) ma che versione accattivante! sei stata molto fantasiosa, complimenti!

    RispondiElimina
  6. Ottimo!
    Grazie per avere partecipato alle Rifatte!
    Ci vediamo il prossimo mese.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Ornella ciao! Davvero originale l'uso della purea di barbabietole...mi piace moltissimo... Complimenti. Un saluto affettuoso
    simo

    RispondiElimina
  9. rossi? ussignur quante riesci a farne in mancanza di un ingrediente
    io mi sarei arresa invece

    grazie Ornella

    RispondiElimina
  10. Bellissima questa versione.
    Bella e orignale: da lasciare tutti senza fiato con questo colore!

    Che coincidenza, propio oggi ho preparato una torta con barbabietola: il risultato é una torta color rosso vivo...quasi color del vino!

    Ci vediamo alla prossima Rifatta

    Isa

    RispondiElimina
  11. Ti credo ti credo! Li faccio a volta anche con la barbabietola! Sono più buoni per il mio gusto con la barbabietola e poi io adoro questa verdurina:))
    Bellissima versione! Saranno buoni con la marmellata di mela.
    Alla prossima

    RispondiElimina
  12. BELLE e COLORATE... anche buone mi sa... mmmmmm

    RispondiElimina
  13. Beet Blinis allora! E se ci fanno i muffins, perchè non i blinis? Bravissima Ornella, me la segno! Complimenti poi per l'abbinamento. Brava brava brava♥♥♥

    RispondiElimina
  14. Ma sono bellissimi rossi, Oxana che é cosí brava con i colori apprezzerá e anche io..e alla fine il concetto é lo stesso, addolcire con un vegetale.
    Baci, Simonetta

    RispondiElimina
  15. Tu hai sempre la capacità di stupirmi, mese dopo mese, rifatta dopo rifatta... e non ti dico che curiosità avrei di provare i tuoi blinis, non sono un'appassionata delle barbabietole ma le tue foto sono un invito a cambiare idea :) Che dire, se non brava, come sempre :) Che donne, che donne queste Rifatte!!!

    RispondiElimina
  16. Wow, interessante la riuscita di colore, mi piace un sacco... blinis in tecnicolor.... adoro la barbabietola... ma non ho mai pensato di metterla qui, sino ad ora. Mi tocca Rifarmi!!! ;)
    Ciaoooo

    RispondiElimina
  17. Cara Ornella, sei veramente bravissima!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  18. Grazie a tutti! Buon fine settimana

    RispondiElimina
  19. ma scusa, non si vende la zucca a pezzi? io pensavo che ora si vendesse anche a pezzi. in grecia un tempo il pollo era un pollo intero, l'anguria un'anguria intera e non c'era verso di poter comprare una fetta o che ne so, solo cosce, petto etc.
    confidenza: mia madre che aveva un negozio di carne e pesce, era se non la prima, sicuramente uno dei primi a vendere "mezzo pollo" con meraviglia di tutti.
    bacio ornellina e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trovo raramente a pezzi, e non ovunque! Mi è capitato più di una volta di chiedere e sentirmi rispondere no c'è solo intera. Quel giorno in cui sono andata in cerca di zucca era il giorno no..:-) Baci buona domenica a te!

      Elimina
  20. mammissimasantissima vergine immacolata... adoro questa ricetta, proprio come l'hai fatta tu. con le barbabietole e la farina di ceci (che adoro!) diventano qualcosa di salutare e molto nutriente. li faro' prestissimo!

    RispondiElimina
  21. Fantastici!!! Anche se per me sono nuovi ,non ho mai avuto l'occasione di assaggiarli...quasi quasi faccio un salto da te, sempre che ce ne siano ancora
    Ti auguro una buona domenica
    Incoronata

    RispondiElimina
  22. CHe spettacolo! Sono veramente troppo belli questi blinis alla barbabietola! :)
    Un bacione carissima!

    RispondiElimina
  23. blinis alla barbabietola mai mangiati ma con quel bel colore rosso acceso invogliano proprio all'assaggio, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails