venerdì 6 luglio 2012

Quanti modi di fare e rifare: mini ciambelline demode con giulebbe


Giusto il tempo di leggere il titolo della ricetta e sia io che Anna, non abbiamo avuto dubbi: era giusta per “Quanti modi di fare e rifare”. 


La nostra simpatica iniziativa di cucina aperta a tutti per una ricetta rifatta ogni mese! Tutte le foto delle nostre preparazioni, pdf delle ricette e tanto altro si possono trovare nel blog nuovo della Cuochina..E ricordiamo che siamo anche sulla pagina di Facebook.

Ma veniamo alla ricetta del mese...
Un piccolo “gioiello” che la cara Emanuela del blog “Pane, burro e alici” ha condiviso con tutti; un ricordo d'infanzia che ha ritrovato grazie ad una “illustre esperta di ciambelline” che ringraziamo anche noi!
Per un giorno queste deliziose ciambelline saranno protagoniste delle nostre cucine aperte!


Ho fatto una dose minima, ma è già la seconda volta che le preparo! Fra parentesi le mie dosi.

Per l'impasto: (circa 20 ciambelline)
  • 5 uova (1 uovo)
  • 50 g di burro (10 g di burro)***
  • 500 g di farina 00 (100 g di farina 00)
Per il giulebbe:
  • 1/2 litro di acqua (100 g di acqua)
  • 1/2 Kg di zucchero (100 g di zucchero)
  • la buccia di 4 limoni grattugiata (1 limone)
  • (aggiunta personale un pezzetto di cannella in stecca)
*** La prima volta che le ho preparate ho usato il burro mentre la seconda volta l'ho sostituito con lo yogurt greco.

Ho acceso il forno.
Ho inserito gli ingredienti per l'impasto nella ciotola della planetaria e ho fatto impastare a lungo. Fatto ciò ho modellato dei filoncini e tagliato a pezzi come faccio sempre con gli gnocchi, solo un po' più grandi e ho dato forma alle ciambelle. Le ho tuffate nell'acqua bollente e alla ripresa del bollore ho lasciato per 5 minuti. Ho scolato le ciambelline e messe direttamente sopra la placca da forno coperta di carta da forno. Infornato per circa 30 minuti a 170-180° fino a doratura.


Ho preparato il giulebbe facendo bollire l'acqua con lo zucchero ed il pezzettino di cannella finché non si è ridotto della metà e diventato sciroppo. Ho sistemato le ciambelline dentro una padella antiaderente le ho cosparse di sciroppo e zeste di limone. A fuoco medio le ho mescolate finché lo zucchero non si è asciugato tutto aderendo completamente alle ciambelle. Le ho disposte sopra un tagliere di legno per farle raffreddare.


Quanti modi di fare e rifare vi augura di trascorrere un'estate meravigliosa! Ritorneremo a settembre con Maria Vittoria e " La focaccia della sciùra Maria"






40 commenti:

  1. Che invitante profumo si sprigiona stamattina nelle cucine delle amiche Cuochine!
    Ma sono le ciambelline demodè con giulebbe!! Una versione più bella e golosa dell'altra, complimenti e grazie di cuore per aver sfidato anche il “terribile Caronte” per realizzarle!
    Ornella, ti auguro di trascorrere una splendida estate, rilassante, divertente e serena.. e appuntamento a settembre nelle nostre cucine aperte!!
    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cuochina cara, so che in vacanza mandi noi, ma tu resterai sempre nella nostra grande e bella cucina, a sperimentare, a farci giocare, a spignattare..
      Buona estate anche a te :-*

      Elimina
  2. Bella l'idea dello yogurt greco per l'impasto :) Che profumino di limone, sono splendide :) Un bacione tesoro, buon we

    RispondiElimina
  3. Appartengono alla nostra tradizione tra Abruzzo, Molise e Puglia. Nelle fiere è facile trovare le bancarelle piene di taralli, di tutti i generi, ma questi sono i miei preferiti e ogni tanto mia madre me ne mette nei pacchi che mi spedisce sapendo di farmi un grande regalo.
    Proverò questa ricetta. Lo sciroppo, per essere sicuri che sia al punto giusto dovrebbe arrivare a 121°.
    Un abbraccio, buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dana cara è una golosissima tradizione! Non conoscevo questa ricetta ma sono proprio buonissime! Grazie per al dritta della temperatura..
      Un abbraccio buon fine settimana anche a te

      Elimina
  4. Che buone e che bel modo di rifare heheeh :-) Baci!

    RispondiElimina
  5. Cara la mia meravigliosa compagna di viaggio.
    E' inutile dirti che sono stupende.....
    Non sapevo della versione con lo yogurt, mi nascondi i tuoi esperimenti?? :D :D
    Un abbraccio cara <3 (dovrebbe essere un cuoricino anche se non sembra)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...lo sai che lo yogurt manca poco che lo metta anche nella minestra :-D bacio

      Elimina
  6. mmmm interessante queste ciambelline con lo yogurt nell'impasto e quel profumo di limone mi intriga moltissimo!!! passo per colazione????
    Buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie alle bizze del computer che oggi mi fa impazzire ti aspetto per merenda :-) Baci buon fine settimana

      Elimina
  7. Golosissime! e grazie mille per cura con cui scegli le ricette da rifare, sono sempre strepitose ciao Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luisa cara, grazie mille a te! Un abbraccio buon fine settimana

      Elimina
  8. mi interessa molto la tua versione con lo yogurt greco che di sicuro proverò a fare. Anche a me sono piaciute moltissimo queste ciambelline, io lem faccio molto spesso facendo la dose da un ovetto solamente così quando finiscono ho la scusa per rifarle. Ornella chiedo scusa anahce a te come a tutti quanti per essere arrivata alla pubblicazione con tanto ritardo, ma da ieri che la connessione non mi ha permesso di creare il post, mi è tornata solo stamani e da cellulare purtroppo non è possibile lavorare su blogger. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania cara, non fa nulla!! Solo che sai com'è la Cuochina..è come una mamma chioccia premurosa, se non vede arrivare le sue Cuochine inizia a preoccuparsi! Adesso si è tranquillizzata. Un abbraccio buon fine settimana

      Elimina
  9. presentate sulle foglie di limone, che "sciccheria"!

    proverò con lo yogurt anche io, chissà se le mie farine gf reggeranno... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Vale! Ieri sono andata al supermercato qui vicino e ho visto che hanno iniziato a tenere le farine senza glutine ma le espongono vicino alle altre..non si contaminano?
      Baci buon fine settimana

      Elimina
  10. una ricetta che riporta all'infanzia, sono davvero appetibili le ciambelline, e facili, sfiderò caronte e la pochissima voglia di fare, le tue poi presentate sulla foglia sono splendide...un caro abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io da veneta non sapevo nemmeno cos'erano i taralli.. ma a scoprire e ad imparare certe tradizioni si fa preso sopratutto se sono ottime come queste ciambelline!
      Grazie cara un abbraccio e buon fine settimana

      Elimina
  11. Mi sa che mi toccherà iscrivermi pure a fb, così seguo il gruppo anche lì!!! le tue ciambelline sono perfette! bella l'idea di sostituire con yogurt greco! interessantissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' toccato anche a me :-) Non è che adesso ami Fb, anzi continuo a non volergli bene, ma qualcosa di positivo ce l'ha!
      Ti aspettiamo :-) Baci buon fine settimana

      Elimina
  12. Stò letterlamente svenendo alla visione di queste ciambelline...davvero portentose!

    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Letizia, buon fine settimana :-)

      Elimina
  13. Caspita oggi è il 6!!!!!!!!!!!!!!!! Non ce l'ho fatta questo mese a partecipare e mi dispiace molto di non avervi avvertito, arrivederci a settembre cara :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti "perdono" se mi mandi una delle tue favolose cheesecake!! Non ti preoccupare cara Stella, passa una bella estate, a settembre :-)

      Elimina
  14. delle cimabelline molto ma molto gustose

    RispondiElimina
  15. Buonissime. Con lo yogurt sono da provare. Buon fine settimana cara Ornella.

    RispondiElimina
  16. ma che sfiziose! bellissime mai visto questa ricetta, mi piace molto!

    RispondiElimina
  17. ciao Ornella,
    bellissimo questo fiore di ciambelline e l'utilizzo di yogurt greco è un gran bella idea.
    I nostri auguri più belli pieni di energia e un grazie per tutto.
    Un bacio le 4 apine

    RispondiElimina
  18. Cara Ornella, veramente irresistibile la tua versione con cannella e yogurt!
    Bravissima!!!
    Un abbraccio doppio.

    RispondiElimina
  19. Bellissime! La prossima volta proverò con lo yogurt! Grazie! Un bacione! :)

    RispondiElimina
  20. La quantità di yogurt? È la stessa del burro? Mi incuriosisce parecchio sai ..? Sono troppo carine!!

    RispondiElimina
  21. Interessante l'idea dello yogurt, ma che differenza hai trovato? forse la consistenza? ....in ogni caso sono buonissime! baci e buone vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena, non ho trovato molta differenza nel gusto..ma le ho fatte solo due volte finora: una col burro e una con lo yogurt. Con quest'ultimo mi sembra che si siano gonfiate di più. Te lo saprò dire alla prossima sfornata:-) baci

      Elimina
  22. belle belle e la giulebba e` perfetta!
    da provare con lo yogurt....che ridurre i grassi va sempre bene!
    farncesca

    RispondiElimina
  23. Semplici ma buonissime e la tua foto invita a prenderne una manciata e gustarsele una ad una.
    BUON abbracci Debora

    RispondiElimina
  24. e finalmente riesco a passare anche da te. io sono l'unica a cui l'effetto mimosa non è riuscito, comunque sono veramente buonissime!

    RispondiElimina
  25. Che buone e paffutelle le tue ciambelline! Complimenti per la scelta della ricetta!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  26. ancor in ferie?! io tornata! :D interessante l'impasto con lo yogurt greco.. le rende di sicuro più leggere! ma sono troppo buone!! ciao cara!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails