martedì 15 novembre 2011

Rifatte senza glutine: Linguine ai calamari e nettare d'arancia


Come dice Vale, "La buona cucina può essere anche senza glutine" ed io condivido in pieno! Lei è bravissima a preparare deliziosi manicaretti gluten free; per il suo bambino e per tutte le persone celiache che vogliono mangiare sano e con gusto nonostante i tantissimi divieti alimentari.
Io non sono celiaca ma non ho nessun problema a mangiare senza glutine, anzi, sta diventando un piacere :-)
Oggi Vale, ispirandosi al nostro "Quanti modi di fare e rifare" , ed in collaborazione con altri blog, ha dato vita ad una nuova bellissima iniziativa a cui sono molto felice di partecipare:



una grande opportunità per conoscere tante ricette senza glutine ed altrettanti fantasiosi modi di prepararle! Leggete le istruzioni per partecipare ogni 15 del mese!
La prima ricetta senza glutine rifatta è:




Ingredienti per le mie personali "linguine"( dose per 2 persone):

  • 100 g di farina di mais macinata finissima (come da prontuario)
  • 1 uovo
  • latte di soia quanto basta
  • sale e pepe
  • un po' di burro si soia

la ricetta originale dosi per 4 persone: (fra parentesi le mie per 2)
  • 320 g di fettuccine senza glutine ( 200 g)
  • 2 arance medie (1 arancia)
  • 1 limone ( meno di mezzo)
  • 500 g di calamari (250 circa)
  • 1 cucchiaino di miele di zagara (mezzo miele di timo)
  • prezzemolo
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
Per prima cosa ho preparato le crepes unendo l'uovo un po' sbattuto alla farina e aggiungendo latte quanto basta per ottenere una pastella abbastanza liquida. Ho insaporito con sale e pepe.


Ho lasciato l'impasto a riposare per un po'. Quindi ho imburrato (burro di soia) la padella antiaderente e non appena calda ho versato col mestolo un po' d' impasto. Mi sono aiutata con una spatola per distribuire bene il composto sulla superficie della padella in modo da ottenere una crepes sottile il più possibile. Ho fatto cuocere per qualche secondo da una parte quindi girato e cotto dall'altra.

Le ho messe su un piatto, una sopra l'altra, nell'attesa che si raffreddino.

Poi le ho arrotolate e con un coltello affilato ho tagliate a fettuccine.


Quindi ho preparato il condimento come da ricetta.
Pulire i calamari, togliendo la testa e la cartilagine interna. Lavarli bene e metterli a scolare. Tagliare in piccoli pezzi il corpo, mantenendo invece integra (o tagliata in 2) la testa con i tentacoli.
Grattugiare la scorza dell'arancia e del limone e spremerne il succo a parte.
In una padella soffriggere lo spicchio d'aglio. Aggiungere la scorza grattugiata degli agrumi.
Unire i calamari, insaporire con un pizzico di sale e lasciare cuocere a fuoco vivo per dieci minuti.  Aggiungere poco per volta metà del succo degli agrumi. Unire le fettuccine al sugo facendole insaporire in padella aggiungendo il restante succo e il cucchiaino di miele. Aggiungere pepe e una presa di prezzemolo.
Buon appetito!

IMPORTANTE: Per scaricare gratis, previa registrazione, il prontuario dal sito dell'Associazione Italiana Celiachia, cliccare qui.
Per chi è greco maggiori in formazioni le potrà trovare sul sito "Greek coeliac society
Ed infine cliccare qui per sapere dove acquistare i prodotti senza glutine in Grecia.




LinkWithin

Related Posts with Thumbnails