venerdì 7 gennaio 2011

Composta di arance amare e un grande GRAZIE!!


Pensavate che me n'ero scappata eh? Beh, a dire la verità in questo ultimo periodo ho desiderato di trovarmi su qualche spiaggia esotica....A parte gli scherzi, e dopo baldorie e abbuffate, si riparte ma come mai vorrei mettere la quarta ed invece ingrana solo la prima?? Succede anche a voi??
Innanzi tutto un grande, immenso GRAZIE per tutte le meravigliose ricette che avete donato alla mia raccolta! Sono stupende, una più bella dell'altra, e voi tutte amiche mie che le avete preparate siete ancora più eccezionali, mille grazie! Spero che il pdf sia pronto prima delle prossime festività del 2011...;)))

Qualche giorno dopo Natale sono scesa in centro, non mi capita spesso ma ci vado volentieri a passeggiare. Avevo delle cose da sbrigare all'Ambasciata italiana e quindi ho fatto un giretto un po' più lungo.
Devo dire la verità che mi ha intristito molto perché Atene, senza il grande albero di Natale che solitamente (tranne l'anno scorso che l'hanno bruciato..) svettava in piazza Sintagma, sembrava proprio spoglia. Poi una città solitaria, senza l'usuale viavai di turisti. Davanti alle guardie, sarà stata colpa anche della pioggerellina, ma mi sono ritrovata sola ad ammirarle..
Comunque ritornando, vicino a casa, ho raccolto dei “neratzia”, cioè le arance amare.
Prima di trasferirmi qui non le avevo mai viste, solamente mangiate perché adoro la marmellata di questi frutti. Invece adesso, ogni volta che passo davanti ad una di queste numerose piante che adornano vie e piazze della Grecia, mi viene la voglia di raccogliere tutte le arance che ricoprono i rami. Ma per fare questo dolce al cucchiaio si devono scegliere quelle con la buccia spessa...e questa è già un'impresa! Si possono usare anche le arance normali, biologiche, ma verranno molto più dolci.
 
 
Ingredienti:

arance amare
zucchero aromatizzato con vaniglia*
glucosio
mandorle pelate (facoltativo)

* Ho messo qualche bacca di vaniglia nel barattolo dello zucchero. Tecnica che ho appreso da Anna quando abbiamo fatto i panettoni! 

Con la grattugia togliere tutta la superficie esterna delle arance.

Tagliare a buccia in quattro spicchi per sbucciare meglio il frutto.
 

Quindi tagliare gli spicchi a fettine così

Con un grosso ago e filo da cucina infilare le bucce a mo' di collana.

Mettere in una pentola e ricoprire di acqua.
 

Far bollire per 2-3 minuti poi scolare e ripetere l'operazione per altre 5-6 volte in modo che si perda un po' l'amaro.
Pesare le bucce ed aggiungere zucchero di uguale e un po' d'acqua. Mettere sul fuoco e fate bollire un paio di minuti quanto basta perché lo zucchero si sciolga bene.
Mettete il coperchio e lasciate riposare per 12 ore (tutta la notte).
Trascorso questo tempo rimettere sul fuoco e far bollire finché non diventa sciroppo, se lo desiderate ancora più denso ed per evitare che si cristallizzi aggiungete glucosio ( io per 3 arance ne ho aggiunto un cucchiaino da the abbondante). Versate la composta in vasetti di vetro sterilizzati come per la marmellata.

Questa ricetta è per il bellissimo contest di Cinzia






LinkWithin

Related Posts with Thumbnails