martedì 8 febbraio 2011

I canederli di Sappada di Nonna Sole

Era veramente da tanto tempo che desideravo preparare i canederli e non appena li ho visti dalla cara Nonna Sole mi sono messa subito all'opera!
Inutile dire che ho quasi fatto indigestione! Lei consiglia di servirne tre per persona....ed io ho fatto esattamente così: ogni volta che il mio piatto si svuotava ne aggiungevo tre..perciò 3+3+....boh ho perso il conto..
Ho fatto qualche modifica ma solo perché qui lo speck è venduto confezionato e tagliato finissimo, il montasio o l'asiago poverini è impossibile che allietino la mia tavola greca. La ricotta salata c'è, (mizithra) ma solo quella di pecora o capra ed io proprio non la digerisco! Allora li ho conditi con burro fuso, timo fresco, parmigiano ed una grattugiata di noce moscata. Stu-pen-di!
Questa è la buonissima ricetta di Nonna Sole che troverete qui.

Ingredienti x 40 canederli (..no, non fate quella faccia stupita! Ne ho preparato solamente 10-12!)
  • 500 gr di pane raffermo
  • 3 uova
  • latte quanto basta per inzuppare il pane
  • 200 gr di speck
  • 150 gr di formaggio asiago (io Graviera Mitilini...)
  • farina quanto basta per infarinare i canederli

Procedimento: 
 
In una terrina sbattere le uova, unire il latte tiepido (iniziate a metterne 300 g poi aggiungetene se occorre) ed il pane raffermo tagliato a dadini. Lasciare  fermo a riposare per far si che s'inzuppi, coprendolo, con un coperchio o la pellicola.
Ho seguito il consiglio di Nonna Sole perciò l'ho preparato la sera prima.
Il giorno seguente, tagliare a dadini lo speck, il formaggio, mescolare bene e formare delle palline di circa 40 gr.
Passare i canederli nella farina, tuffarli in acqua bollente salata e, come gli gnocchi, sono pronti quando vengono a galla.
Condire a piacere..io li ho insaporiti con ottimo burro fuso, al quale avevo aggiunto del timo fresco, quindi una bella manciata di parmigiano e un po' di noce moscata.

...non ho ancora finito; v'incuriosisce sapere quale sarà il mio, uno dei tanti..buoni propositi per il 2011?
Cara Debora, dato che certamente per il 18 di febbraio non ce la posso fare per essere tra quelle "in gamba" tenterò la fortuna..il mio buon proposito per quest'anno è quello che faccio da qualche anno a questa parte con tanta fiducia e speranza e cioè d'imparare bene la lingua greca! Non è per nulla facile per una persona, non tanto giovane, ricominciare da zero come ho fatto io: è tutta strada in salita! Ecco, questa è, e sarà, la mia sfida finché non vincerò! E voi avete lasciato il vostro buon proposito qui?


Buona giornata a tutti!!


48 commenti:

  1. Noooo li ho preparati domenica, però col grano saraceno, un gusto diverso, dopo 4 ero piena come un uovo. Però sono una droga, io mi dimentico il pane solo per farli...

    RispondiElimina
  2. Sono anni che dico a me stessa di provare a farli almeno una volta ma non mi decido mai, un po' perche' qui non c'e' speck ma la pancetta forse andrebbe bene lo stesso, il fatto e' che li ho mangiati in un ristorante in Germania tanti anni fa e non mi son piaciuti per niente. . . pero' anche li ho visti da nonna Sole e adesso anche tu li osanni mi sa che devo farli. Ciao!

    RispondiElimina
  3. mangiati vari tipi in trentino e niente da fare,pesanti e burrosissimi!
    credo che li farò in brodo,il burro non è una mia passione,mi nausea.
    ma l'idea di riutilizzare il pane raffermo è decisamente nei miei canoni!!!!

    RispondiElimina
  4. riesco proprio immaginare una allegra famigliola che in una cucina della grecia si mangia un bel piatto di canederli :) ....
    Ci credo che hai fatto il bis, anche io sono canederlo dipendente. Però la versione che preferisco è tuffati nel brodo caldo

    RispondiElimina
  5. tondi e perfetti... mi piacciono moltissimo.. sono un modo davvero geniale per utilizzare il pane avanzato.. e sono buonissimi.. un bacio

    RispondiElimina
  6. Non mi è mai capitato di assaggiarli e quindi non li ho mai preparati. Sembrano facili e gustosi, magari è la tua presentazione che li rende tali!
    Cercherò di provarli!

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia tesoro, sai quanto io ami i canederli!Anche con le tue modifiche sono perfetti, perfetti!Sento il profumino fino a qui..gnaaaam!
    Bacioni

    RispondiElimina
  8. così a naso ti direi: buon sangue non mente. Mi sa che i canederli ce li hai nel DNA. Che buoniii!

    RispondiElimina
  9. Tesoro, non li ho mai assaggiati ma solo a vedere i tuoi mi sta venendo l’acquolina alle stelle. E ci credo che facevi 3+3+3+...Sembrano anche facili da fare, mi ricordassi di comprare il pane!!!! Un bacione grandissimo, buona giornata

    RispondiElimina
  10. Carissima i knodel o canederli sono la mia passione, anche quest'anno li ho fatti due volte, in brodo...mi piacicono fatti in tutti i modi e i tuoi sono perfetti...baci

    RispondiElimina
  11. basta guardarli tesoor per capire che sono una vera squisitezza una vera tentazione....mi segno la ricetta perche mi intrigano tantissimo!!bacioni imma

    RispondiElimina
  12. Complimenti cara, hanno un aspetto fantastico, molto invitante!!! Bravissima, baci e buona giornata

    RispondiElimina
  13. Tienen un aspecto tan estupendo que yo llenaría igual que tu el plato de 3 otras 3, otras 3. jejeje. Tienen que estar buenísimas.
    Un beso

    RispondiElimina
  14. anche io faccio parte della comunità 3+3+3 etc etc :D
    canederli in grecia!?
    che meraviglia!!
    baci
    Vero

    RispondiElimina
  15. Sai che ti dico... mi sacrifico e li provo pure io... ;))

    RispondiElimina
  16. OH Ornella grazie mille, hai fatto più di quanto osassi sperare ed in bocca al lupo di cuore!!!! Vado ad inerirti subito.
    I canederli vorrei provarli da quando li ho visti in Trentino questo natale ed i tuoi mi sembrano davvero moltoooooo allettanti..copio, copio :-) Un bacione grandissimo, sei molto cara.

    RispondiElimina
  17. Ornella che meraviglia!!! devono essere buonissimi! un bacione Ely

    RispondiElimina
  18. Li devo provare devono essere troppo buoni mi segno la ricetta!!
    bravissima
    Un bacione Anna

    RispondiElimina
  19. Uffa Ornella, solo a me non riescono bene i canederli! Una volta, come per magia, si sono trasformati in fantastiche polpette di pane fritte :D
    Ma non mi sono stancata, ci riproverò.. magari seguo la tua ricetta.
    Un bacione

    RispondiElimina
  20. Ma sai che non li ho mai fatti ! Certo visti così invogliano... ! ciao Ornella ! qui è primavera da te è già estate???

    RispondiElimina
  21. devo essere buoni..non li ho mai cucinati. E' una bella idea.ciaoooooo Ornella

    RispondiElimina
  22. ohhh che meraviglia, sai che mi hai incuriosito...

    RispondiElimina
  23. Come sai sono reduce da una breve vacanza a merano e ho negli occhi canederli di ogni tipo (anche dolci) ma i tuoi Ornella sono davvero perfetti...Segno la ricetta...non mi sono mai cimentata nella preparazione dei canederli...Un saluto affettuoso
    simo

    RispondiElimina
  24. Sembra facile farli.
    Sono molto invitanti.
    Il tuo proposito potrei farlo benissimo anche mio. Dopo 18 anni ho ancora delle defaillance ;-))

    RispondiElimina
  25. I canederli!!!!! Li adoooooro........anche io, se li mangio, poi mi scoppia la pancia, non mi so trattenere!!! Per questo non li faccio spesso. Mi hai fatto venire una voglia! Non solo sono buonissimi ma mi ricordano bellissime vacanze in trentino e posti meravigliosi.

    RispondiElimina
  26. Ornella, che bello venire a trovarti, oggi trovo questi bellissimi canederli, ma lo sai che non li ho mai fatti?! Brava a nonna sole e bravissima a te amica mia per le tue variazioni!!! Per i buoni propositi Ornella cara, sono ancora dibattuta sulla loro utilità per me... ogni inizio anno sono così tanti che mi chiedo se abbia senso ripeterli ogni anno (alcuni almeno) per il resto mi dico che chi smette di sognare, di desiderare, di credere... smette di vivere...per cui continuo a farli e corro a leggere cosa ci chiede Debora! Grazie del link! Ti abbraccio fortissimamente e ti chiedo scusa se riesco a passare di qui di rado, ma tu sai... un bacio schioccoso!!!! A presto! ^:^

    RispondiElimina
  27. Io mi offro per assaggiarli...sarebbe un peccato non darti un mio parere
    ciao

    RispondiElimina
  28. I love dumplings like these, easy to make and delicious!!! Fantastic idea for a light meal after eating so many rich food. Ornella , you have wonderful imaginations from your kitchen! Ciao!

    RispondiElimina
  29. Adoro i canederli....i tuoi sono una meraviglia!!!!!buon proseguimento...

    RispondiElimina
  30. Una visione celestiale che mi piacerebbe far comparire domani nel piatto del pranzo...vediamo se una nuvola atterreà sul mio piatto esaudendo così il mio desiderio ^_^

    Bacio

    RispondiElimina
  31. Adoro i canederli, ma li ho preparati sono una volta, annoto questa bella ricetta;) baci

    RispondiElimina
  32. Sono bellissimi i tuoi canederli, ma noi non li abbiamo mai fatti, perchè dalle nostre parti non si preparano!
    Baci da Alda e Mariella

    RispondiElimina
  33. Buonissimi i canederli....li adoro, come gli gnocchi di pane in genere.
    Fantastici....
    Un bacione

    RispondiElimina
  34. I canederli non li ho mai assaggiati,sai com'è,da queste parti non è che si mangiano tutti i giorni!!/peccato)Ma ho una voglia matta di assaggiarli e prevedo anche che le mie razioni saranno più abbondanti delle tue!!!
    Sono uno spettacolo,anche di prima mattina!!Baci guagliò e splendida giornata!

    RispondiElimina
  35. anche con le opportune modifiche scommetto che ti sono venuti da Dio!

    RispondiElimina
  36. Che buoni i canederli!!!
    A leggere la ricetta mi lascio tentare dal "ci provo"... ma poi non ne faccio niente.
    Magari salgo a Sappada a mangiarli sul posto.
    Buonissima giornata a te!

    RispondiElimina
  37. più piatto delizioso che visito NONNA SOLE ..Crazie ..BACIONE MARIMI

    RispondiElimina
  38. Non ho mai preparato i canederli mi sembrano ottimi i tuoi, brava

    RispondiElimina
  39. Buonissimi vero? io li mangio nel brodo i carne sono una bontà unica la prossima volta li faccio come te...auguri per il buono proposito sono certa che ci riuscirai ciao Luisa

    RispondiElimina
  40. @ Lia,
    io il problema di abbondanza del pane proprio non ce l'ho..anzi tra quello di mia produzione e quello che mi "rifila" sempre chi so io..ne ho il congelatore pieno!Sarei curiosa di provarlo con il grano saraceno..baci
    @ chamki,
    io li ho sempre amati ma ad esempio mio marito non ne va pazzo! E' sempre solo questione di gusti e di abitudini! baci e grazie
    @ luby,
    il burro non lo amo molto anch'io come condimento, tranne nei canederli e negli gnocchi alla ricotta...certo in brodo sono molto più leggeri ma altrettanto gustosi!Baci, grazie!
    @ I fiori di loto,
    cara, la famigliola che mangia i canederli è composta solo dalla sottoscritta, ma ne sono felice, così me li mangio tutti!Grazie buona giornata!
    @ Fabiana,
    sono d'accordo con te! E poi è anche divertente prepararli! bacione e grazie
    @ Dana,
    sono facili, devi solo fare attenzione a non mettere troppo latte, perché altrimenti diventano ingestibili..Baci
    @ Meggy,
    carissima, anche due giorni fa sono venuta da te ma succede sempre la stessa storia, uffi! Non mi lascia nemmeno più uscire..forse è perché il mio sistema operativo non accetta qualche script che è nel tuo blog...mi dispiace perché non sempre ho a disposizione l'altro computer! Baci
    @ Cinzia,
    grazie, lo credo anch'io! Ciao!
    @ Federica,
    dicevo all'inizio che io per il pane ho il problema contrario come ben sai ;)
    Un bacione grande
    @ Tamara,
    aspetto la tua ricetta..bacio
    @ Imma,
    grazie un bacione!
    @ Lady Boheme,
    ti ringrazio, sono veramente molto buoni!
    @ Chelo,
    grazie! Sono uno tira l'altro a chi picciono! Bacio
    @ Vero,
    altroché! Canederli, polenta...e qui mi fermo perché vorrei poter dire: baccalà, verza, radicchio trevisano..:((( Baci
    @ Giulia,
    baci..vedrai che non costa nulla..
    @ Debora,
    grazie a te cara! La stessa identica cosa penso io di te! Baci
    @ Ely,
    grazie carissima!
    @ Anna,
    ti ringrazio e fai un fischio che arrivo a farti compagnia;))
    @ Elena,
    anche a me qualche volta è capitato che diventano
    tutto all'infuori di tondi...l'importante è che siano buoni!
    @ Rossella,
    carissima in questo momento abbiamo 16° e c'è un sole pazzesco..si sta benissimo! Baci
    @ Carla,
    grazie, ti piaceranno!
    @ Fabiola,
    non li avevi mai mangiati? Bacio e grazie
    @ Simona,
    ah Merano quanti ricordi...baci e grazie
    @ Anna,
    il bello o il brutto è che vado avanti come una tartaruga...bacio
    @ Pamirilla,
    a chi lo dici...baci
    @ Anastasia,
    carissima, hai ragione chi smette di farli..smette di vivere! Non ti preoccupare e non ti scusare..lo sai che qui sei come a casa tua! baci
    @ Gabe,
    mettiti comoda che arrivano! Ciao!
    @ Michelangelo,
    many thanks!!
    @ Mari e Fiorella,
    grazie e buon proseguimento a voi!
    @ Letizia,
    spero che la nuvoletta si atterrata, baci!
    Puffin,
    grazie a te!
    @ Alda e Mariella,
    eh sì è un piatto della nostra tradizione ma molto buono! Grazie!
    @ Viola,
    anch'io li adoro, anche gli gnocchi! bacio
    @ Damiana,
    mi raccomando doppia razione che arrivo!! bacione e grazie
    @ Lucy,
    grazie!
    @ Kaishe,
    ..ci verrei anch'io e molto volentieri! Una bellissima giornata a te!
    @ garlutti,
    grazie a te un bacione grande!

    RispondiElimina
  41. @ Stefania,
    grazie sono veramente ottimi,buona giornata!
    @ Luisa,
    anche a me piacciono di più in bordo! E la prossima volta faranno quella "fine"!Grazie infinite e buona giornata!

    RispondiElimina
  42. Ma sai che faccio fatica a immaginare dei canederli su una tavola greca! E la cosa, ovviamente, mi sitmola.
    Bellissim e preziose contaminazioni e reinterpretazioni... Brava!

    RispondiElimina
  43. prima o poi dovrò cimentarmi in questa preparazione, mi hai dato un imput!! complimenti cara, un abbraccio!!

    RispondiElimina
  44. Sono felice ti siano piaciuti!!!Bè anche mio nipote Alessandro ne mangia3+3+3 e se nessuno lo ferma va avanti!!! Penso che anche con le tue modifiche siano buonissimi!!!

    RispondiElimina
  45. Cara amica, grazie per essere sempre in giro per le visite! Sempre più di noi e non sempre arrivano in tempo per vedere te .. ma volevo farvi sapere che voi e il vostro blog sarà ho un apprezzamento speciale .. sai, vero?
    l tuo polpettine sono belle e io faccio un giorno.
    A proposito ... mi raccomando ho comprato il pane kamut o qualche preparazione sul tuo blog che ti è piaciuto molto?
    Mille baci bella!

    RispondiElimina
  46. Molto belli questi canederli...devo provarli sicuramente...il difficile deve essere, come ci hai fatto capire, mangiarne solo tre...
    e..in bocca al lupo per la lingua greca, kalinicta!

    RispondiElimina
  47. @ (parentesiculianaria),
    cara, sulla mia tavola c'è di tutto: canederli, arancini, baccalà,pizza..magari con un tocco alla greca ma per me sono cibi irrinunciabili!Baci
    @ chabb,
    grazie, un abbraccio!
    @ Solema,
    sono irresistibili, non sai quanto amo questi piatti tradizionali! Grazie per la ricetta! Bacio
    @ Juana,
    carissima, l'importante è sapere che ci pensiamo una con l'altra! E tu per me sei speciale anche da lontano! Hai trovato la farina di kamut! A me piacciono molto le tagliatelle con il polipo! Ma anche la focaccia...Si può fare anche la pizza con il kamut! Baci e buona giornata!
    @ Mila,
    kalimera koritsi mou! Grazie e buona giornata!

    RispondiElimina
  48. Gracie amiga!!!!, creo que comenzaré con la focaccia o la pizza, pues los viernes siempre como pizza por la noche!!!!
    Besitos preciosa!!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails