mercoledì 8 dicembre 2010

Il mio piccolo, imperfetto ma "prezioso", presepe


Oggi niente ricetta, manteniamoci leggeri per le prossime previste abbuffate! Vi racconto la storia semi-seria del mio presepe greco.
Il primo Natale ad Atene passò un po' in stile austerity...ma il secondo già cominciava ad essere più "plousio", ricco di addobbi. La sottoscritta, oltre all'albero era abituata a non farsi mai mancare soprattutto il presepe. Piccolo o grande c'è sempre stato! Perciò non avevo nessuna intenzione di cambiare le mie tradizioni natalizie!
Verso settembre il progetto già si delineava nella mia mente per la realizzazione...certo perché anche questo faceva parte della tradizione!
L'idea l'avevo vista in un mensile di lavoretti per Natale molti anni fa, nemmeno mi ricordo qual'era.. ma da quel momento in poi, avevo costruito parecchie case e capanne con questo sistema. Perciò non ero minimamente preoccupata per il fatto di dover fare il "piccolo muratore"! Il problema più grande però era che qui le statuine non si vendevano sfuse ma incorporate nella capanna! Perciò avrei dovuto creare anche quelle! Così pensai al Das..non sono perfette perché plasmare non mi riesce per niente bene!


Non ho avuto il tempo di farvi una dimostrazione ma vi spiego come ho fatto: 

1- disegnare il progetto della casa o capanna, compreso il tetto, su un foglio di carta della grandezza che si vuole ottenere.
2- ritagliare oppure riportare il progetto su un pannello di compensato
3- tagliare con un traforo
4- incollare le pareti con la colla a caldo ed il tetto sopra
5- mescolare comune stucco bianco con sabbia (aggiungere acqua se è troppo asciutto) e con una spatola applicare sulle pareti di compensato, livellando e facendo attenzione ai particolari
6- lasciare asciugare
7- dipingere i muri con colori a tempera o acrilici
8- sempre con la colla a caldo incollare le pietre sopra il tetto.
9- modellare le statuine con il Das oppure comprarle!



Per la pavimentazione, basta spalmare stucco con sabbia, come sulle pareti, e poi posare le pietre.
Ho fatto le imposte con un materiale simile al legno ma molto più tenero, oppure potete usare del cartone piuttosto duro e spesso poi colorare sempre con colori a tempera o acrilico. Ho messo prima le tendine alle finestre,alle quali avevo messo dei vetri ritagliati da una scatola trasparente, poi ho incollato le imposte. 


Per poggioli, scale e varie ho usato stuzzicadenti o spiedini di legno. Non avendo trovato muschio ho colorato di verde della segatura di legno abbastanza grossa. Le statuine come vi dicevo mi sono arrangiata col Das. Poi vi permetto di ridere quanto volete quando l'occhio si poserà sul bue e l'asinello...ho dovuto comprare una busta di animali e quello che ha passato il convento sono stati: un asino rosso e una mucca gialla....


Ecco questo è il mio piccolo, imperfetto ma prezioso presepe in Grecia! I miei  figli e nipotina, lo faranno molto più grande e più bello perché avevo costruito per loro parecchie case, un intero paese...e le statuine le hanno acquistate ;)
Buon 8 dicembre a tutti, purtroppo qui non è festivo.


32 commenti:

  1. Non sarà perfetto come dici tu ma:
    a/ è bellissimo
    b/ è TUO
    c/ è unico
    d/ è personale
    riassumendo quindi a me piace molto e di sicuro un altro uguale non lo trovi, il che lo rende unico e speciale, come te :-) Bacioni tesorino e buon 8 dicembre.. da oggi ufficialmente buone feste.

    RispondiElimina
  2. ^___^ tesoro è bellissimo ^___^ Come fai a dire che non sei brava a plasmare? E' bellissimo davvero e ciò che lo rende ancora più speciale è che è fatto con il cuore, con un cuore grande come te :)
    Un abbraccio forte forte, TVB

    RispondiElimina
  3. Non è perfetto?Il tuo presepe MERAVIGLIOSO non sarebbe perfetto?Oh povere noi comuni mortali!!!

    RispondiElimina
  4. Io lo trovo splendido, molto diverso dai soliti,presepi, comprati che arrivano, magari dalla Cina...e poi fatto con le tue manine! tutto quello che facciamo a mano ha qualcosa in più...un grande abbraccio...

    RispondiElimina
  5. Bellissimo, io faccio solo il presepe e non l'albero......baci.

    RispondiElimina
  6. Ma è bellissimo....ed è particolare.


    ciao e buon 8 dicembre

    RispondiElimina
  7. ma è un vero capolavoro! Hai un'ottima manualità, bravissima.
    buon 8 dicembre

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia!Sei un pozzo di idee lo sai?Fantastico, davvero.Allora da adesso ti possiamo chiamare il piccolo muratore pasticcione :o)!

    RispondiElimina
  9. Ornella!! Qué maravilloso pesebre...Cuánto amor y dedicación en ese trabajo. Es una maravilla!!!
    Besos!!!

    RispondiElimina
  10. Le cose "imperfette" come questa sono le cose che amo: fatte con il cuore e tutto l'amore possibile ecco perchè risultano così uniche e bellissime ^_^

    Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  11. Ornella, que precioso es tu nacimiento!!!, tu nietecita será feliz "jugando" con el!!!.
    Perfecto, sobretodo por el cariño con que lo has hecho amiga mia!!:)
    Te gusta mi receta?, había pensado pedirle a mi padre que me la tradujese para tu racolta. Te parece bien??
    Te mando mil besos cara amiga, pero te escribo pronto!!!!

    RispondiElimina
  12. Ornella, il "tuo piccolo, imperfetto ma prezioso presepe" è bello e unico!!! Costruito con amore, pazienza e dedizione, per me è perfetto così!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Ma sei anche ebanista?
    Ma quante doti nascoste hai cara Ornella.
    Bellissimo continuare le proprie tradizioni anche in posti lontani. Io l'ho fatto sintanto che mia figlia era piccola, poi ho tolto questa abitudine. C'è da dire che la prima volta che non l'ho fatto è stato il primo Natale dopo la morte di mia madre, e da allora.......
    Ma guarda, non è solo qua che non è festa.. anche da te???
    Infatti, mi avevi detto che andavi alla posta, adesso ci faccio caso.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Ornella sei stata bravissima...muratore,ingegnere,geometra ..bella guagliò e che volevi fare di più!!E'speciale come te!!Un bacione cara!!

    RispondiElimina
  15. Ornella, ma è bellissimo! Eccezionale, complimenti

    RispondiElimina
  16. ornella,ma il tuo presepe è una meraviglia!!!A me piace tantissimo e ammiro molto la tua manualità,grazie per la spiegazione dettagliata,mi piacerebbe molto provare a farlo insieme al mio nipotino.Un caro abbraccio e una felice serata

    RispondiElimina
  17. Ornella sei un mito ! Mi dispiace che tu sia così lontana .... ! il tuo presepe è straordinario, un grande orgolgio per te !!! un abbraccione !

    RispondiElimina
  18. Ma che carrrrrrrrino!!!
    Complimenti...il mio albero fà pietà con le decorazioni vecchie decinate nel tempo dai miei gatti...devo correre ai ripari!
    Un bacione

    RispondiElimina
  19. Ornella mia, ma c'è qualcosa che non sai fare?.
    Pure l'ingegnere e l'architetto ora fai....
    Questo presepe è delizioso....per me ha un valore inestimabile che è dato sempre dalla passione e dall'amore con cui si fanno le cose. E se c'è la passine i risultati ci sono sempre. Bravissima.
    Un bacione e a presto

    RispondiElimina
  20. Carissime TUTTE siete troppo gentili, vi abbraccio e vi ringrazio! Buona giornata!!

    RispondiElimina
  21. Ornella...ma tu hai realizzato quello che è sempre stato un mio grande desiderio..... trovo il tuo presepe veramente ben fatto e soprattutto unico!!!!Sei troppo brava!!!Buona giornata, baci, Flavia

    RispondiElimina
  22. complimenti è bellissimo e soprattutto creato con tanto amore!

    RispondiElimina
  23. Belllissimo davvero!
    Brava e che dire che Buone Feste siano:)
    Baci

    RispondiElimina
  24. Ma che bello, Ornella!!!! Accipicchia, invece è perfetto, direi... le pietre vere, le tendine alle finestre, il cesto all'entrata... gli scalini... Davvero complimenti!!! Vorrei avere il tempo per crearlo anch'io un presepe così... Forse se mi metto all'opera ora, per il prossimo Natale.... ^_^
    Bacioni,
    Franci

    RispondiElimina
  25. E' una meraviglia!! Bravissima come sempre riesci a sorprendere!!Anche a me piace molto fare il presepe ...anche se con tre mici per casa che si danno il cambio per fare Gesu' Bambino non è sempre facile ah ah ma io non mollo!!!Un grosso bacione

    RispondiElimina
  26. Davvero complimenti Ornella! è bellissimo! Anche il padre del mio ragazzo costruisce casette in miniatura ed è sempre molto contento, dice che danno davvero soddisfazione. E nel tuo caso si vede davvero!
    Ciao!

    RispondiElimina
  27. Ma è bellissimo , ma che dici!!
    le cose fatte a mano ,sono molto più belle personalizzate, anche io oltre la cucina mi piace fare questi lavoretti!!Mi piace qui mi aggiungo ai sostenitori se ti và passa a trovarmi!!
    buona serata Anna

    RispondiElimina
  28. ma quanto sei paziente!!! complimentoni per questo presepio, è bello vedere quanto ci tieni alle tradizioni, ciao!

    RispondiElimina
  29. Il Das, hai riaperto un cassetto dei miei ricordi, sei magica, non conosco altri termini......un abraccio :-)

    RispondiElimina
  30. Ornella...è bellissimo...
    è tutto perfetto......
    io non ci avrei nemmeno provato a
    farlo....TU sei BRAVISSIMAAA!!!!
    tanti bacetti
    Enza

    RispondiElimina
  31. E che ti posso dire se non BRAVISSIMA?
    Bellissimo!

    RispondiElimina
  32. Ornella... rimango di stucco... E' UN BARBATRUCCO!? Mannaggia... Questo presepe è un incanto, ma quanto sei brava?! Non finirò mai di ripetertelo! Quanto ci avrai messo a farlo... è davvero bellissimo e credo sia ancora più prezioso il significato che hai voluto dargli! Hai risorse infinite tu altro che non è perfetto... ma ti rendi conto?! Un abbraccio grande grande! A presto!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails