venerdì 3 settembre 2010

Loukoumades




Ieri ho fatto le loukoumades, queste semplici ma gustose frittelle che si inzuppano nello sciroppo, finalmente me le sono gustate! Non esiste estate per me senza averne assaggiata nemmeno una! Quest'anno le avevo solamente annusate, sera dopo sera a Zante, durante le nostre consuete passeggiate, passando davanti alle signore ben sistemate, con il loro banchetto attrezzato di tutto punto,  sempre pronte a mettertene in mano un sacchettino fragrante e profumato! 
Un' usanza che si è sparsa per tutta la Grecia, durante la stagione estiva, ma che in realtà è una preparazione molto quaresimale, da digiuno.
Giudicate voi ;)
Comunque sia, perdonatemi per la seconda coccola calorica fuori stagione fredda, ma dovevo togliermi lo sfizio!


Loukoumades
Dosi per circa 50 frittelline

300 gr di farina manitoba (la mia ha 14,47% di proteine)
300 gr di acqua minerale naturale
12 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di zucchero
olio per friggere

per lo sciroppo

1 ½ bicchieri di zucchero
1 ½ bicchieri di acqua
¾ bicchiere di miele
1 stecca di cannella
una scorzetta di limone e un po di succo

per decorare:

cannella in polvere a volontà
semi si sesamo tostati (facoltativo)

Far sciogliere il lievito nell'acqua tiepida assieme al mezzo cucchiaino di zucchero. In una terrina mettere la farina setacciata, unire il sale e fare un buco al centro. Versare l'acqua pian piano e con la frusta sbattere per qualche minuto per amalgamare bene gli ingredienti. Coprire con la pellicola e far lievitare per 1 e ½ o 2, dipende dalla temperatura. Scaldare l'olio in un tegamino non troppo grande ma abbastanza profondo, in modo che le frittelle galleggino. Adesso ci vorrebbe una greca per spiegare come fa a fare le palline con un impasto così morbido usando le mani...io ancora non ci riesco, ma ve lo fotograferò non appena mi capita l'occasione! Perciò con l'aiuto di due cucchiaini da thè formate delle palline, grandi un po' più di una noce, e tuffatele nell'olio bollente. Lasciatele dorare e mettetele ad asciugare sulla carta assorbente. Nel frattempo preparare anche lo sciroppo. In una casseruola dai bordi abbastanza alti (per evitare che quando bolle il liquido esca fuori inondandovi il fornello), mettere tutti gli ingredienti per lo sciroppo. Fare bollire per 10 minuti.
Porzionare a volontà nei piatti, versare sopra lo sciroppo, il sesamo tostato se vi piace, e una bella spolverata di cannella!


Questa ricetta la "spedisco" a Zucchero & Farina per la sua bella ed interessante raccolta etnica





47 commenti:

  1. Ma con ogni tua ricetta greca io mi faccio un vero e proprio viaggio e mi pare di sentire anche tutti i profumi!Bacioni!

    RispondiElimina
  2. <ornella io te la perdono eccome la coccola calorica, adoro queste frittelline!Per un attimo ho pensato si trattasse della frutta caramellata (che adoro), ma adoro anche le frittelle e me ne farei una bella scorpacciata delle tue!!
    Bravissima buon WE bacioni

    RispondiElimina
  3. Complimenti tesoro per queste frittelline golosissime e profumate!!!
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. Non le conosco ma una tira l'altra! Hanno un bellissimo aspetto goloso!
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  5. Anche per questa volta sei perdonata, anzi, mi copio subito la ricetta! Con la mia intelligenza sovraumana non avevo mica pensato di cercare in internet il dhiosmos: hai proprio ragione,è la menta piperita, in base a quel che scrivono! Buonissima!
    A presto!

    RispondiElimina
  6. Ornella, como me gustán tus recetas.
    Me traen recuerdos de mi infancia, cuando viajaba por Grecia!
    Besos

    RispondiElimina
  7. Per adesso ne ho proprio bisogno di coccole caloriche... peccato che siano solo virtuali!!!
    Ottima ricetta e poi le frittelline ti sono venute proprio belle e gonfie!
    Baci
    Stefania

    RispondiElimina
  8. Si fanno le ferie molto volentieri, ma poi c'è un pochino di rammarico per essermi persa queste "bonezze".
    Ti auguro un buon fine settimana e una buona serata!!!

    RispondiElimina
  9. Cara Ornella,
    grazie per il bentornata... :-)
    Ho un sacco di belle ricette da leggere sul tuo blog...
    Ale

    RispondiElimina
  10. ... e la Melitzanosalata è sicuramente un ottimo inizio per me!!!!
    Grazie!

    RispondiElimina
  11. e te credo che te le sei volute gustare!!! Mi sembrano ottime!
    Ma sai che mi hai ricordato che ne faccio di simili, però con le patate?!?!

    RispondiElimina
  12. ma sei proprio bravissima!!!
    saranno senz'altro ottime..si devono provare!

    RispondiElimina
  13. Ciao cara,
    le tue frittelle stanotte faranno sicuramente parte dei miei sogni...

    RispondiElimina
  14. ...Diciamo che me lo vorrei togliere anch'io lo sfizio!!!!Sono davvero belle e perfette!!!Sei grande come al solito!!!Un bacione!

    RispondiElimina
  15. sono delle frittelle proprio golose, io non sono mai stata in Grecia, ma leggendo i tuoi post mi viene voglia di partire subito! bacioni e buon we

    RispondiElimina
  16. Non le conoscevo queste frittelline! Devo assolutamente recuperare e farle al più presto! Grazie Ornella della super ricetta!!!!

    RispondiElimina
  17. une recette que je ne connais pas mais qui me parait succulente
    j'aime beaucoup la préparation
    bonne soirée

    RispondiElimina
  18. Le hai definite proprio bene, coccola! E' proprio la sensazione che mi evocano queste frittelline, una piccola coccola golosa. Alla cannella poi non so resistere e abbinata al limone ancora meno! Un baci8 stella, buon fine settimana

    RispondiElimina
  19. Che delizia queste fritelline ! qui il tempo è rifrescato e sarebbe proprio giusto per fare la tua ricetta ! Mi ero persa anche le melanzane, che sapori ! Quella tua erbetta "Dhiosmos" non la conosco, potrebbe essere melissa? Ma ! Un abbraccio !

    RispondiElimina
  20. solo vederle mi gustano! sei stuzzicante, ciao

    RispondiElimina
  21. Grazie Ornella per la ricetta. Mi è venuta l'acquolina in bocca. Devono essere buonissime queste frittelle! ciao

    RispondiElimina
  22. wow che bell'aspetto succulento, e le posso fare anche io alla prossima voglia di dolce, il che non e' per niente poco, grazie! mi salvo la pagina, un bacione

    RispondiElimina
  23. Cara Ornella, ormai sono diventata ripetitiva al massimo..ma con te è inevitabile. Questi dolcetti sono stupendi....e per le calorie pazienza....Vorrai mica rinunciare a gustare una delizia simile!
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  24. Ornella ma questo è uno spettacolo di dolce!!!!! baci Ely

    RispondiElimina
  25. @ TUTTI
    vi ringrazio tanto di cuore! Scusatemi se non vi rispondo singolarmente, ma per me sono giorni un po' pieni e complicati. Si spera sempre che passino in fretta. Un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Ornella:
    Qué ricos y que foto tan tentadora!!!
    Me quedo con muchas ganas de probar uno!!!
    Besos!!

    RispondiElimina
  27. ciao Ornella, passa da me c'è una sorpresina per tutti

    RispondiElimina
  28. Devono essere veramente buonissime!!!=)Buona domenica

    RispondiElimina
  29. Ciao! chissà come son golose con tutto lo sciroppo colante poi!! appena fatte, ancora caldissime, son tutte da provare!
    baci baci

    RispondiElimina
  30. questo tesoro è uno sfizio che vorrei togliermi tanto anch'io...una descrizione di queste frittelle che fa venire l'acqualina sono a leggere figuriamoci all'assaggio!!!!bacioni grandi imma

    RispondiElimina
  31. Wooooooow che frittelle!!! E che bel colore dorato!!! Ti sono riuscite proprio bene! questa me la segno...mi incuriosisce! :)

    RispondiElimina
  32. Prossimamente mi piacerebbe fare una bella cena greca. Questo potrebbe essere un perfetto finale! grazie delle ricette.

    RispondiElimina
  33. oh finalmente riesco a commentare queste deliziose frittelle, ho il pc che da venerdi ha deciso di lavorare a singhiozzo!! Il bello è che vedevo la foto di queste frittelle ma non riuscivo ad entrare nel tuo blog, non ti immagini la curiosità di sapere come erano fatte slurp...intanto ne ho fatto una scorpacciata...visiva ah ah, ed ora finalmente mi copio la ricettina!!
    buona settimana un bacio grande..e spero che il pc non faccia lo sciocco...

    RispondiElimina
  34. che buona "coccola"...
    sei perdonata!!
    peccato non poter allungare la mano!!
    un bacio

    RispondiElimina
  35. Ma dai... semplice pasta dorata. Sai che potrei impazzire per queste frittelle anche senza sciroppo?
    Amo tantissimo gli impasti quasi neutri e tu li hai fritti alla perfezione. Sembrano di un leggero... ci fai dimenticare delle calorie! :D

    RispondiElimina
  36. Un ciao e tanti complimenti per il blog da Pagnottina. Stamattina sono passata per curiosità e sono rimasta un pò anche a guardare la tua opera kandiskyana.;D Whauuu!Straordinaria!E poi queste loukoumades!Che voglia!Mi hanno ricordato le pettole che si fanno nella zona di Bari in Puglia, ma noi le lasciamo arrotolare nello zucchero ;D. Un pò di Grecia in Puglia c'é e sicuramente questa ricetta sarà stata portata e trasformata nei secoli ;D. Chissa! Bellissime le foto di Zante! Quasi quasi prenoto!;D Baci

    RispondiElimina
  37. queste ricette greche sono una continua tentazione...poi per me il miele è come la cocaina per i tossici!!!! me ne accorgerò sicuramente ma quando metti le foto mi mandi un messaggino????baci baci.........ho fatto una fuga dagli scatoloni...non ce la faccio più...ho rimesso su tutta la cucina, lavato tutto e tutto pronto per ricominciare, ma ci sono ancora il salone e anche altro....

    RispondiElimina
  38. Buongiorno Ornella, piove, il cielo è grigio, cupo, la mia casa al solito luminosissima è avvolta dalla penombra......in questo scenario un pò malinconico ci starebbero d'incanto le tue palline dorate per tirar su l'atmosfera...anche senza sciroppo, un abbraccio e salutami la terra che sogno :-)

    RispondiElimina
  39. Buon Martedí...un abbraccio...Tonia ^_^

    RispondiElimina
  40. Non sono mai stata in Grecia, ma conosco l'entusiasmo per il cibo greco di chi torna dalle sue ferie...
    Ora scopro il tuo blog e mi sarà difficile non provare qualche ricetta, sperimentando qualcosa di cui non saprei neanche pronunciare il nome!!! ^__^
    Però queste frittelle mi intrigano molto!
    A presto!
    Elisa

    RispondiElimina
  41. sapori caratteristici della grecia e dell'oriente, mi piace molto la tua realizzazione complimenti

    RispondiElimina
  42. uffa ma queste me lo sono perse in grecia, manng...ma come ho fatto? me le puoi inviare virtualmente?!...bisgona che ci ritorni nella tua terra, chisssà quante altre cose non ho assaggiato!

    RispondiElimina
  43. Tes loukoumades semblent délicieuses.
    Elles sont très réussies.
    Je note ta recette.
    Bonne semaine et à bientôt.

    RispondiElimina
  44. In un'altra vita devo essere stata una pasticciera greca,ne sono convinta!!Ho un trasporto verso questi dolci impressionante,non so mi evocano allegria,solarità...e pensare che in grecia no ci sono mai stata!!!Ma io su quell'aereo ci devo mettere piede, accidenti...sssttt non ci facciamo sentire,ma ho una fifa esagerata!!!Mi passerà mai??Il marito è disperato!!Bando alle ciance e buona notte guaglioncè!!

    RispondiElimina
  45. ciao cara!!!=D
    grazie per essere già passata a salutarmi mi ha fatto molto piacere vederti!
    ma quanti piatti spettacolri hai già fatto?! cavoli devo prendere nota di tuttoooo!
    complimenti sono tutti mooolto interessanti!=D
    e poi a quanti bei contest che stai partecipando...con le tue stupende ricette!!quasi quasi mi fai venire voglia di farne qualcuno anche io!!;)
    cmq è vero la sicilia è stupenda e la liguria se sai dove andare è cmq magnifica...rilassante!!se vuoi quando deciderai di andarci ti consiglierò qualche posticino (dalla parte di ponente) da visitare!!
    baci baci e a prestooo!

    RispondiElimina
  46. Cara Ornella...tu postavi qst delizie quando sicuramente io me le stavo sbaffando a Karpathos...ne ho fatto indigestione e ne porto ancora i segni nel girovita appesantito di ben 2,5kg!Evviva la Greciaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!

    RispondiElimina
  47. oddio che bontà!!!! da fare assolutamente....complimenti per il blog!!
    un bacio
    Anna
    Happy cooking

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e felice dove armonia e pace regnano in ogni cosa...♥
Ogni vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails