domenica 6 giugno 2010

Pizza alla (quasi..) Bonci








Erano mesi che “facevo il filo” a queste stupende pizze qui cucinate da Genny. Non potevo assolutamente non provare a farle con la farina che troviamo noi in commercio.
Il primo tentativo sabato scorso (questo della settimana è il nostro giorno-pizza da sempre!!) è mezzo fallito, suppongo a causa della farina troppo debole che avevo usato. La pasta era pesante, troppo poco alveolata. Ho riprovato anche questa settimana ed il risultato è stato senz'altro molto, molto migliore!
Adesso forse posso dire che ho assaggiato anch'io le pizze fac-simili  di Gabriele Bonci grazie anche ai consigli extrablog di Genny e di questo indispensabile video.
Per gli ingredienti e le spiegazioni ho seguito qui anche quelle di Diletta!
Insomma un po' qui ed un po' lì....sono riuscita a fare un' ottima pizza, anzi tre ottime pizze in teglia, anche se onestamente la classica, rotonda e cotta nel fornetto, rimane la preferita per noi! La foto purtroppo non è molto riuscita, era troppo tardi e alla mia modesta e semplice macchina fotografica non posso chiedere di più!

Questi gli ingredienti che ho usato:

1 kg di farina (circa 11,7 % di proteine)
800 ml di acqua
300 gr di lievito naturale (rinfrescato la sera prima e poi anche al mattino)
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
20 gr di sale

In una terrina grande ho impastato velocemente tutti gli ingredienti aiutandomi con la spatola (è un po' difficile perché l'impasto è abbastanza liquido) e ho lasciato riposare una mezz'ora abbondante coperto. Quindi l'ho trasferito sulla spianatoia e con l'aiuto della semola di grano duro ho seguito passo a passo il video, facendo le pieghe...(diciamo che “ho cercato” perché l'impasto era ancora molto molliccio perciò la prossima volta, dato che non ho la farina prevista per la ricetta, calerò un po' la dose di acqua) poi ho messo nuovamente nella terrina, ho coperto con la pellicola trasparente riposto nel ripiano basso del frigorifero, vicino alle verdure e lasciato lì per più di 24 ore.
Trascorso questo tempo ho riscaldato il forno alla massima temperatura. Ho diviso l'impasto in tre pezzi e sempre con l'aiuto della semola li ho trasferiti nelle placche da forno un po' unte con l'olio. Ho farcito con formaggio, prosciutto e gorgonzola...poi zucchine e feta...ma voi fatelo secondo il vostro gusto!
Ho infornato nella parte più bassa per circa 7-8 minuti (il mio forno "carbonizza" in fretta!) poi ho trasferito nella parte alta del forno per finire la cottura.

15 commenti:

  1. direi perfetta e alveolata come la volevi tu!:D
    se posso aiutarti, non hai che da dirlo, ma vedo che tu sei molto più scientifica di me:D

    RispondiElimina
  2. caspita, direi perfetta!!
    ma dici che mi viene così anche se uso il lievito di birra e non il LM? non ho mai provato a farla lievitare così tanto..
    baci e buona domenica!

    RispondiElimina
  3. @ Genny grazie infinite!
    Stai pur certa che dopo il risultato ottenuto verrò ancora a chiedere consiglio!! Un abbraccio e buona domenica

    @ Alessandra grazie!
    sono le primissime volte che tento 'sti esperimenti! Quindi con il lievito di birra non ho ancora provato e non saprei dirti! Se ci provi fammelo sapere! baci buona domenica!

    RispondiElimina
  4. Ornella!!!
    Ho un cugino napoletano che fa il pizzaiolo che vuole reclutarti!
    Baci pizzosi.

    RispondiElimina
  5. oh santa Peppina che delizia! io stò Bonci qui non lo conosco ora devo per forza andare a vedere, l'ho sentito nominare però :-)))

    RispondiElimina
  6. Ornella, questa pizza ha un aspetto fantastico!!! Io in Grecia, non ne ho mai viste di pizze così...

    RispondiElimina
  7. @ Mimì
    arrivo!!Domani va bene? Cara Mimì ora lo hai detto...un cugino napoletano pizzaiolo!!! Aspetto la sua ricetta!!Baci

    @ Grazie Ely
    il lo avevo sentito nominare ma ho approfondito la sua conoscenza attraverso le pizze di Genny..bacioni

    @ Ale
    grazie! L'anno scorso ho mangiato una pizza fantastica sull'isola di Agistri...ma qui nei dintorni, la maggior parte usa quelle surgelate! Ciao ciao!

    RispondiElimina
  8. Che spettacolo di pizza...la foto rende molto l'idea!!! :D

    Davvero brava!!!

    RispondiElimina
  9. Grazie Raffaella! Di foto ne ho scattate una ventina... per fortuna almeno una è riuscita! Troppo tardi, troppa fretta di mangiarla...

    RispondiElimina
  10. L'ho fatta ieri, l'ho fatta molto sottile. La posterò dopo. Ora ho visto anche la tua!!!

    RispondiElimina
  11. La mia volevo farla più sottile ma non ci sono riuscita...sono sicura che la tua è ottima! Grazie..a più tardi!

    RispondiElimina
  12. Ma è bellissima; complimenti per la pizza ma soprattutto per il blog, molto bello.
    A presto

    RispondiElimina
  13. Ciao Claudia! Grazie e piacere di conoscerti! A presto

    RispondiElimina
  14. Ciao Paola! Siamo felici di conoscerti!A presto!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails