giovedì 27 maggio 2010

La mia "Τσιπούρα" (orata) al cartoccio con salsa allo yogurt


Basta dolciumi per un po'.. (riuscirò a non prepararne??) abbiamo una prova importante vero Mimì? E allora un bel pesciolino oggi!

Ingredienti per ogni persona:

1 orata
1 patata
timo
basilico greco
sale
pepe
limone
1 spicchio d'aglio
olio extravergine di oliva

salsa per 2 persone:

1 tuorlo sodo
4 cucchiaiate di yogurt greco
1 cucchiaino da the di aceto balsamico
erba cipollina tritata
un ciuffetto di menta tritata
sale e pepe
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Pulire e lavare l'orata, salarla e all'interno inserirvi un bella fetta di limone. Tagliare un foglio di carta da forno abbastanza grande da contenere il pesce per “incartarlo” e versarci un filo d'olio al centro. Quindi mettere l'orata, disporvi attorno le patate, già insaporite con il timo, il basilico, sale pepe. Un filo d'olio, l'aglio e fare il cartoccio, chiudendo bene. Infornare per un'ora a 200°.
Per la salsa fare così: frullare il tuorlo e mescolando a mano aggiungere lo yogurt ed il resto degli ingredienti.
IMPORTANTE: non fate come me....ho frullato anche lo yogurt facendolo “impazzire” perciò, come vedete dalla foto, la salsa è risultata troppo liquida. Buona lo stesso però!


E questi sono dei bellissimi fiori che ho trovato un mesetto fa in giro per Atene ma non so il loro nome. C'è qualcuno di voi che li conosce e mi toglie questa curiosità?
Beh, nella prima foto è la stra-famosa....bouganville, ma la stranezza è che questa casa si trova nel quartiere di Monastiraki!!







6 commenti:

  1. Buongiorno Ornella,
    ma che bella idea quella del pesce in tempi di prove di costume. E poi in questo modo nemmeno pesa fare qualche rinuncia,guarda che piatto invitante ci hai preparato!Baci,baci.

    RispondiElimina
  2. Mimì qualche rinuncia?? Qui fra poco bisogna andare a pane e acqua..scherziamo va che il riso fa buon sangue, o ingrassa anche quello?! Grazie baci

    RispondiElimina
  3. ciao Ornella! che bel pesce ! Grazie della ricetta ! Sai che ho il basilico greco ?! E' troppo bello! Aspetto che diventi una bella palla poi te lo fotografo !
    Le foto dei fiori sono da svenimento ! Ma cosa cresce a Atene ?! un fiore più bello dell'altro.
    Nella seconda foto direi che una nicotiana, una infestante bellissima.
    Tra una decina di giorni arriva una mia amica esperta di fiori e vediamo se riesce lei a fare qualche identificazione !! Buon fine settimana !

    RispondiElimina
  4. Ciao Rossella grazie! Il mio basilico fa fatica a diventare una palla, (ma tutte le piante aromatiche che ho in vaso non fanno in tempo a crescere) perché ne faccio un uso sfrenato...Quanto mi piacciono! Quindi aspetto la tua foto con tanto piacere! Rossella, i fiori delle prime due foto, non li avevo mai visti. Quelli della terza oramai la città ne è invasa e per finire le ultime foto sono rimasta a dir poco perplessa..mi sono fatta l'idea che sia un ibrido del cercis, ha la stessa fogliatura ma il fiore è enorme! Nemmeno mia sorella sa dare loro un nome. Buon fine settimana anche a te carissima!

    RispondiElimina
  5. Ciao Ornella, riguardavo le ultime due foto dei fiori... prova a fare una ricerca sull'albero del Capok (non so se è scritto così e non mi ricordo il nome latino).... ciao ciao

    RispondiElimina
  6. Ciao Rossella, grazie...ho cercato subito! Non è quello, i fiori richiamano un po' ma è molto diverso come pianta! Che bello però! Grazie a te ho conosciuto un altro esemplare della flora e mi sembra di ricordare di averne visto uno vicino al mare a Marsala..l'ho anche fotografato se trovo la foto te la mando!
    Buona domenica un bacione!

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e felice dove armonia e pace regnano in ogni cosa...♥
Ogni vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails