sabato 27 febbraio 2010

“Iris” al forno


Ho sempre incontrato molte difficoltà di scelta davanti agli scaffali dei supermercati greci per quanto riguarda le farine. Non riportano se sono 00 o 0, ma per fortuna le proteine sì! Ho trovato farine per tutti gli usi da 10% di proteine, che io considero 00, fino a 11,7 % e queste per me sono 0; non so se a ragione o torto. La manitoba, qui chiamata “farina canadese”, che compero solitamente ad un prezzo quasi proibitivo, ne ha il 14,7 %.
Comunque sia, ho imparato a destreggiarmi un po', per meglio dire a non arrovellarmi il cervello... Non so se i risultati sono alla pari delle farine italiane! Gli esperimenti culinari buoni sono buoni, anzi certe volte ottimi! Di certo continuerò nelle mie prova-farina finché non avrò trovato quella che mi soddisfa di più!!
Queste iris, nate grazie a nostalgia siciliana, non sono fatte seguendo la classica ricetta ma a modo mio, diciamo alla “ellenikà”!




Ingredienti per circa 12 "iris"
  • 180 gr di latte
  • 20 gr di lievito di birra
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 100 gr di zucchero
  • 100 di yogurt greco
  • 450 gr farina 0 *
  • 200 gr manitoba*
  • ½ cucchiaino di sale
  • qualche goccia di estratto di vaniglia o vanillina
  • mezza buccia d'arancia grattugiata
Ripieno:
  • 300 gr di crema pasticcera senza uova e fredda*
  • 100 gr di ricotta
  • 80 gr di cioccolato fondente tritato grossolanamente
  • la buccia grattugiata di un limone
* ho preparato una crema con queste dosi: 500 gr di latte, 100 gr di zucchero, 40 gr di farina e 20 di maizena e vaniglia: setacciare la farina e la maizena aggiungere lo zucchero, la vaniglia ed il latte caldo. Portare a bollitura sempre mescolando. Lasciare raffreddare. Poi non ho messo zucchero nel ripieno, a gusto nostro bastava quello aggiunto nella crema, perciò penso che ne dovete mettere la quantità che soddisfi il vostro palato.
 * non aggiungetela tutta in una volta all'impasto perché, come dicevo all'inizio, non tutte le farine sono uguali e perciò con la stessa capacità di assorbire i liquidi. Potreste avere bisogno anche di una quantità maggiore, regolatevi voi.

Ho fatto sciogliere il lievito nel latte tiepido. Ho aggiunto le uova sbattute con lo zucchero mescolando bene, lo yogurt e gli aromi. Ho poi trasferito il tutto nell'impastatrice e un po' alla volta ho incorporato la farine setacciate. Se impastate a mano ricordatevi che l'impasto deve risultare morbido ma elastico. In ultima ho aggiunto il sale e l'olio . Ho fatto impastare finché  non era ben incordato, circa 15 minuti , poi un po' a mano per dargli al forma di una palla e messo in una terrina, coperta con la pellicola, a lievitare al caldo per circa 1 ora e ½ , finché non ha superato il raddoppio del suo volume. Trascorso il tempo necessario della lievitazione l'ho rimpastato velocemente e steso col matterello ad un spessore di circa 1 cm e mezzo. Ho tagliato dei cerchi, messo la farcitura , chiusi molto bene( altrimenti il ripieno tende ad uscire) unendo verso il centro e facendoli diventare delle palline che ho messo a lievitare  nelle placche del forno rivestite di carta antiaderente. Le ho coperte con un canovaccio e  messe al caldo a lievitare per  un ora. Ho spennellato di latte e infornato a 180° per 25-30 minuti.
Bisogna prestare attenzione perché si colorano facilmente perciò se vedete che questo accade copritele con un foglio di carta da forno.



2 commenti:

  1. non saranno fatte in modo classico ma sembrano tanto buone e soprattutto nonostante tutto profumano di Sicilia.
    Debora da Palermo, ciao a presto.

    RispondiElimina
  2. Ciao Debora per me hanno il profumo di una friggitoria di Marsala...non potevo passarci davanti senza fermarmi a comprarmi un iris fritta! Poi siccome non riuscivo a trovare la ricetta che mi piacesse me la sono inventata! A presto e buon fine settimana

    RispondiElimina

Mi piace pensare a questo “giardino” come ad un luogo sereno e spensierato dove pace e armonia regnano sopra ogni cosa...♥
Il vostro pensiero è ben accetto purché non sia offensivo per nessuno.
Tutti i commenti ANONIMI non saranno presi in considerazione.

All ANONYMOUS comments will not be considered.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails